Orbsmart S92: un Media Center con i fiocchi

Orbsmart S92: un Media Center con i fiocchi

Orbsmart S92: Oggi vi vogliamo parlare di un mediacenter con Android a bordo, in grado di gestire anche il formato 4K a 60 fps…

Oggi facciamo l’unboxing del Mediacenter Orbsmart S92, che a detta delle caratteristiche dovrebbe supportare anche il formato 4K a 60 fps, questo aspetto non posso verificarlo in quanto non ho una TV 4k per provare; ma vi posso assicurare che ho testato senza alcun problema i contenuti sia full HD che 720p con codifica h.264 e h.265 ( HEVC), e la riproduzione è stata fluida senza alcun rallentamento o altro.

Ho anche provato quei siti che fanno streaming di film ecc da vedere direttamente dal browser (ho installato chrome  ed il plugin adblock senza alcun problema ) parlo di servizi tipo “Altadefinizione” e “Cineblog

Ho anche installato Kodi (ex XBMC) senza riscontrare errori o altro; sono inoltre presenti di default le varie applicazioni standard di google, skype ed altro; in ogni caso avete accesso full al Google Play Store..

Ma veniamo alle caratteristiche principali del prodotto:

L’ Orbsmart S92 è un nuovo prodotto con Android a bordo. E’ uno dei primi media player a supportare HDMI 2.0 , WiFi-ac ed ovviamente anche il nuovo codec H.265 (HEVC). Ha veramente ottime prestazioni hardware e  supporta la riproduzione di 4K(Ultra HD) film a fino a 60 fps . Con il più recente Android 4.4 “Kit Kat” e il Google Play Store, la tua esperienza di Smart TV  non avrà limiti.

  • CPU Quad Core / 8 Core GPU / 2 GB di RAM
  • Ultime Standard & 16GB ROM HDMI 2.0
  • Gigabit-LAN ​​e WLAN-ac (2.4 / 5GHz)
  • Ultime Android 4.4 versione (Kit Kat)
  • Pieno Play Store di Google (Android Market) Accesso
  • Supporto di 4K (UHD) Video (fino a 60fps)
  • Supporto audio 7.1 DTS-HD e Dolby TrueHD
  • Browser, XBMC, Miracast, Supporto Netflix
  • CPU AML802 Quadcore
  • Mali-450 GPU Octacore
  • 2 GB di RAM Arbeitsspeicher
  • 16GB interner Speicher
  • 4.4.2 Android (Kit Kat)
  • WLAN 802.11b / g / n (2.4 / 5 GHz)
  • 100 Mbit LAN
  • Bluetooth 4.0
  • 1x HDMI 1.4
  • 2x USB 2.0
  • 1x microSD
  • 1x microUSB
  • 1x AV-Out
  • 1x ottico S / PDIF

Dove acquistare / Where to Buy:
Acquista da Amazon Italia
Compra da  Amazon DE 

 

QNAP HS-251, NAS e media center insieme

QNAP HS-251, NAS e media center insieme

QNAP HS-251, NAS e media center

Il NAS (network attached storage) è un oggetto sempre più comune anche in casa, tanto che QNAP ha appena annunciato la disponibilità del nuovo QNAP HS-251, un prodotto “silenzioso e senza ventole perfetto per il salotto con connessione HDMI”. L’azienda taiwanese si rivolge quindi al consumatore che vuole qualcosa da tenere vicino al televisore, dove archiviare una grande collezione di file multimediali a cui accedere con facilità. Questo prodotto in particolare vuole essere sia un classico NAS che un Home Theatre PC.

All’interno possono trovare spazio due hard disk da 3,5″, che saranno gestiti da unprocessore Intel Celeron da 2.41 GHz con 1 GB di RAM DDR3. Non manca due porte USB 3.0 per collegare supporti esterne, due porte LAN Gigabit e un’uscita HDMI. Le specifiche complete mettono questo prodotto una spanna sopra ai suoi concorrenti.

Potremo quindi collegarlo direttamente al televisore senza preoccuparci di portare in salotto il fastidioso rumore delle ventole – ma resta quello degli HDD, a meno che non si scelga di usare degli SSD. Anche il software è pensato per la multimedialità: oltre al sistema operativo QNAP c’è infatti anche una versione speciale di XBMC, che potremo controllare con l’apposita applicazione per smartphone Android o iPhone. Oppure con un telecomando, o ancora con la classica accoppiata di tastiera e mouse.

Non ci dovrebbe essere alcun problema di compatibilità con i vari possibili formati di file video, e le prestazioni di questo NAS – stando al produttore – permettono la riproduzione in Full-HD in contemporanea allo streaming su altri dispositivi collegati tramite rete locale, compresi smartphone e tablet.

QNAP offre inoltre diverse applicazioni per personalizzare il NAS, scaricabili direttamente tramite il dispositivo o dal sito del produttore (qui la pagina dedicata). Infine non mancano le capacità tradizionali di un NAS, per l’archiviazione, il backup, l’accesso di rete ai file e così via. Il nuovo QNAP HS-251 è già in commercio ufficialmente ma per ora non è facile trovarloLo abbiamo individuato su un solo negozioa più di 500 euro: una cifra altissima, a cui bisognerà aggiungere il costo degli hard disk. Si arriva facilmente a 700-800 euro, che suonano davvero un sproposito se si pensa che un semplice NAS costa meno di 200 euro, o che lo stesso QNAP HS-210 si trova a 260 euro circa.

Questo nuovo modello d’altra promette davvero molto in termini di prestazioni e soprattutto di comodità d’uso: un solo oggetto piazzato strategicamente in salotto per il download dei file, la riproduzione sul televisore, lo streaming, il backup, l’archiviazione e tutte le altre funzioni possibili con le app. Potrebbe valerne la pena?