Huawei B525s-23a il mio secondo router

Huawei B525s-23a, un altro Router 4G in Classe 6

Per evitare di fare il “Sim jockey” per usare i relativi Gb di traffico dati presenti su ognuna delle mie sim card, ho ritenuto più saggio andare ad acquistare un secondo router 4G/4G+. La scelta è ricaduta su l’ Huawei B525s-23a.

Più sotto potrai trovare le prove relative a Speedtest, Torrent con Ho Mobile,Torrent con Kena Mobile, YouTube, Giochi, Steam, Download.

 

Prima di iniziare a parlare di questo router, se per caso vi siete persi il mio primo router 4G vi basta dare un’occhiata a questo post.

Nella ricerca del nostro Router si devono considerare due fattori:

  • Il rapporto Prezzo/Prestazioni
  • La zona in cui vi trovate

Rapporto Prezzo/Prestazioni

Essendomi trovato molto bene con il primo router Huawei, mi ha reso più semplice sceglierlo nuovamente come produttore.

Molti di voi si chiederanno come mai ho acquistato nuovamente un router di Classe 6 invece di un prodotto con una categoria più recente.

Sicuramente ci sono prodotti, per restare in ambito Huawei, come il categoria 9 B715s-23c, il categoria 12 B2368-22, un altro categoria 12/13 è l’ Huawei B2338-168idu/odu (che sarebbe il kit che nel mio caso ha installato Tiscali e che sto meditando di tenere pagando l’obolo per poi sbloccarlo,*).

Oppure guardando ad altri produttori, il più recente Netgear M1 che se non ricordo male è un categoria 16 (la stessa che ha per esempio lo smartphone Samsung S9/S9+).

* Purtroppo Tiscali voleva i soldi senza però fornire in seguito un prodotto sbloccato, quindi ho deciso di prendere un kit Huawei B2338-168 sbloccato per conto mio (nel mio caso 129 € spedito) da un venditore della Repubblica Ceca, la spedizione del prodotto è in corso. quando lo riceverò farò delle prove ed ovviamente un post apposito.

Le alternative come abbiamo visto non mancano; ma se avete problemi di budget come me, Vi converrà ripiegare su prodotti con un prezzo più “compatibile” con le vostre tasche.

"<yoastmark

La Zona

Se come me vi trovate in un posto dove non arriva la fibra (intendo quella vera, non quella pagliacciata dell’ FTTC), l’uso della rete mobile 4G/4G+ o per i più fortunati del 4.5G, può essere una valida alternativa.

Nel mio caso il 4.5G non è attualmente presente, infatti a malapena si può avere il 4G+ (solo per quanto riguarda la rete Vodafone, in quanto Tim da me si ferma al 4G “normale”).

Guardando le varie BTS e le relative celle radio che ho nei d’intorni, ho notato che la gran parte sono celle in banda 20, ossia a 800 Mhz.

La banda 20 viene facilmente utilizzata fuori dai grossi centri abitati, grazie al fatto che attraversa facilmente le pareti e i muri delle case e fornisce un’area di copertura maggiore rispetto alle altre bande in uso.

E’ presente anche qualche cella in banda 3 (1800 Mhz) ma trovandosi più lontane, mi arriva un segnale molto più basso rispetto alle celle in banda 20.

Considerando che una cella in banda 20 (800 Mhz) più di 75 Mbit non fa, ho ritenuto inutile spendere soldi per avere un router che superi la categoria 6, visto e considerato che:

  • La sim che vado ad usare nel router è limitata a 30 Mbit dall’operatore mobile.
  • Le celle radio attorno alla mia zona sono per la maggior parte in banda 20.

Ho trovato il giusto compromesso tra prezzo e prestazioni nel Huawei B525s-23a.

Il Prodotto

Il Router consente di accedere ad Internet tramite rete cellulare 4G con connettività ad alta velocità 4G LTE fino a 300 Mbps in download e 50 Mbps in upload.

Supporta tutte le frequenze 4G LTE in Italia ed Estero, precisamante le Bande 1,3,7,8,20,32,38 (2100, 1800, 2600, 900, 800,1500, TDD:2600 Mhz), al momento in italia sono attive le bande 3, 7, 20 ossia le frequenze LTE 800 / 1800 / 2600Mhz.

E’ dotato inoltre di 4 porte LAN Gigabit (10/100/1000 Mbps), WiFI dual band 2.4 & 5.0 ghz 802.11 a/b/g/n/ac, e di 1 porta USB per condividere Hard Disk in rete o pen drive oppure anche una stampante.

Ha lo slot per micro sim card (compatibile con tutte le SIM e USIM di tutti gli operatori mobili sia Italiani che Esteri).

Tramite il connettore RJ11, è possibile usare un qualsiasi telefono analogico per fare o ricevere chiamate utilizzando il numero di telefono associato alla sim.

Questo modello inoltre ha la possibilità di configurare un account VOIP per utilizzare il telefono analogico con un numero VOIP.

Il Router 4G-LTE Huawei B525s-23a

Dotato di n.2 connettori per antenne esterne sma 3G / 4G LTE (MIMO), ha una antenna interna ad alto guadagno (il riconoscimento delle antenne esterne avviene in automatico).

Ottimo per connessioni internet in luoghi dove manca la linea telefonica fissa come Imbarcazioni, treni, mezzi mobili, ecc oppure nel caso vogliate toglierla.

Grazie ai connettori SMA, posti dietro uno sportellino sul retro, puo’ essere collegato ad antenne esterne 4G LTE /3G.

E’ presente anche un tasto on/off del modem router, che ho trovato poco preciso.

Il Router ha anche un pulsante per attivare la funzione WPS.

Dalle impostazioni via browser è possibile scegliere tra una connessione Automatica, Solo 4G, Solo 3G, Solo 2G.

Possibilità scegliere determinate porte da aprire sul router per particolari applicazioni (Trigger Ports / Open Ports).

Prova Prestazioni

Le prove che vedete qui di seguito, sono state fatte utilizzando la sim di Ho-mobile (il virtuale di Vodafone) che come sappiamo è limitata a 30 Mbit.

Ecco un traceroute verso maya.ngi.it effettuato sempre tramite la sim di Ho.Mobile:

SpeedTest

Test eseguito su una cella in Banda B20 (800 Mhz)

Altra prova fatta su una cella in banda B3 (1800 Mhz) che purtroppo si trova più lontana. Salta subito all’occhio, infatti la bassa prestazione in upload, dovuta anche allo scarso segnale:

Cella in banda B3 (1800 Mhz)

Cella in banda B20 (800 Mhz)

Torrent con Ho Mobile

Purtroppo la sim di Ho Mobile (é stata usata quella con tariffa a 4,99€; ma probabilmente il blocco è presente su tutti i profili tariffari dell’ operatore virtuale di Vodafone), blocca quasi completamente il traffico generato dal torrent (al contrario di quello che invece, si ottiene usando ad esempio una sim Tim o di Kena Mobile); forse utilizzando un servizio VPN, si potrà aggirare il problema.

Dopo varie decine di minuti si inizia a vedere qualche scambio di dati, ma come detto sopra siamo ben lontani dalle prestazioni di una sim Tim o di Kena mobile (ricordiamo che anche quest’ultima è limitata a 30 Mbit come la Ho mobile).

Torrent con Kena Mobile

Qui di seguito un esempio di funzionamento di un download di un torrent tramite sim di Kena Mobile. Potete notare in basso verso destra nell’immagine l’icona verde relativa alla connessione, che con Ho Mobile invece rimaneva di colore giallo/arancio.

Youtube 4k

Qui di seguito un test di un video su youtube in 4k, sembra che venga eseguito in modo fluido per quanto mi riguarda:

Youtube 8k

Anche per quanto riguarda i filmati in 8k su YouTube, sembra che non ci siano problemi:

Games

In questa sezione vedrete degli screenshot di alcuni giochi con cui ho testato la sim di Ho.mobile

War Thunder

La giocabilità è buona, la latenza nei server Europei di War Thunder (visibile in basso a sinistra nelle immagini) varia tra i 33 ms e i 45/50 ms, non male!.

Arma 3

Nell’immagine qui sotto potete vedere la latenza ottenuta durante una partita su Arma 3 presso il server 2 Europeo di HostileTakeOver

Steam

Nell’immagine qui sotto potete vedere una prova di download sempre con la sim di Ho.mobile; nel nostro esempio si tratta di un aggiornamento di un gioco, ma è pur sempre un download 🙂

Download Driver

Ecco un esempio di download sempre con la sim di Ho.Mobile; in questo caso ho provato a scaricare un driver video nvidia.

I Prezzi del Router

Qui di seguito i prezzi aggiornati in tempo reale del prodotto:

Per il momento è tutto alla prossima.

Precedente Huawei E5186s Come fare l'Upgrade/Downgrade Successivo Revolut, gratuito, IBAN senza commissioni e con pagamenti in valuta e criptovaluta