Supporto Auto per Tablet da 9 a 11 pollici

Supporto Auto per Tablet da 9 a 11 pollici

Supporto Auto per Tablet  da 9 a 11 Pollici

 

Oggi Vi presentiamo un Supporto Auto per Tablet compatibile ad esempio con  iPad Air , iPad 4/3/2/1 , Google Nexus 10 , Galaxy Tab Samsung 10.1 , Galaxy Note 3 10.1 , Microsoft Surface Pro 2, ecc. (Nero).

Qui di seguito troverete le foto che rappresentano la reale condizione del prodotto.
Infatti quello che vedete nelle foto e’ quello che riceverete a casa.

INNORI Supporto Auto per Tablet per Tablet PC da 9 a 11 Pollici
INNORI Supporto Auto per Tablet per Tablet PC da 9 a 11 Pollici
INNORI Supporto Auto per Tablet per Tablet PC da 9 a 11 Pollici
INNORI Supporto Auto per Tablet per Tablet PC da 9 a 11 Pollici
INNORI Supporto Auto per Tablet per Tablet PC da 9 a 11 Pollici
INNORI Supporto Auto per Tablet per Tablet PC da 9 a 11 Pollici
INNORI Supporto Auto per Tablet per Tablet PC da 9 a 11 Pollici
INNORI Supporto Auto per Tablet per Tablet PC da 9 a 11 Pollici
INNORI Supporto Auto per Tablet per Tablet PC da 9 a 11 Pollici

Descrizione prodotto:

Questo Supporto Auto per Tablet INNORI sicuramente merita di essere tra i vostri accessori auto.

Esso consente di tenere saldamente il vostro dispositivo in auto e anche in altri luoghi, solo se la
superficie posizione è di vetro.

E ‘a 360 gradi ruotabile, in modo da poter regolare per l’angolo di visualizzazione preferito.

Questo supporto parabrezza riparare il vostro tablet con una diagonale di
sostegno, in modo efficace proteggendolo da scivolare fuori.

E’ compatibile con vari Tablet,  tra cui iPad e altri modelli popolari come
Google Nexus 10 , Samsung Galaxy Tab 10.1 , Samsung Galaxy Note 10.1 3 ,
Microsoft Surface Pro 2 , etc.

Specifiche di prodotto:

Materiale: ABS / PE / PVC
Tablet Compatibile diagonale: 9 – 11 pollici
Dimensioni del pacchetto: 30 * 28 * 4,5 centimetri; Peso: 0.5kg

Il pacchetto include:

  • 1x Braccio.
  • 1x Ventosa con rotazione 360° e attacco per il porta tablet.

Prezzo del prodotto:

20 € spedizione nazionale inclusa via corriere espresso (la spedizione avviene solo dopo aver ricevuto l’importo).

Se non ti fidi puoi trovare lo stesso prodotto anche su Amazon(cliccando sul prodotto qui di seguito):

 

Spedizione del prodotto:

Per la spedizione del Supporto Auto per Tablet Vengono scelti solo i migliori Corrieri Espresso per le spedizioni dei prodotti ordinati.

 

La Spedizione di questo prodotto avviene solo tramite corriere espresso tracciabile. La prenotazione del ritiro della Vostra spedizione avviene a pochi minuti dalla ricezione del pagamento.

Questo vuol dire che prima fate pervenire il Vostro pagamento, prima riceverete il Prodotto acquistato.

Il venditore NON E’ responsabile della perdita del pacco da parte dello spedizioniere o del danneggiamento del contenuto.

I tempi di consegna sono puramente indicativi, in quanto dipendono dal corriere che si aggiudica la commessa (UPS,NEXIVE,BARTOLINI,DHL,ed altri).

Eventuali ritardi sono da imputare al corriere espresso e non al Venditore.

 

Per qualsiasi informazione non esitate a contattarmi tramite una delle seguenti modalità:

 

Trattativa tra privati, non e’ prevista garanzia sull’acquisto salvo quella residua del Produttore ove disponibile.

Questa e’ una vendita con formula “VISTO E PIACIUTO” con esclusione di reso o garanzia da parte del venditore. In caso di spedizione, il venditore non è responsabile della perdita del pacco da parte dello spedizioniere o del danneggiamento del contenuto.
NON VIENE ACCETTATA LA RESTITUZIONE

Pagamento del prodotto:
Per pagare l’oggetto richiesto potete utilizzare uno dei seguenti metodi:

Con la app per smartphone Circle; per informazioni su come utilizzarla clicca sul logo qui sopra. Contattami su Facebook per avere i dati a cui fare il pagamento dell’oggetto. Con P2P (Postepay 2 Postepay). Contattami su Facebook per avere i dati a cui fare il pagamento dell’oggetto.

Miglior volante PC: come e quale scegliere

Miglior volante PC: come e quale scegliere

Miglior volante PC: come e quale scegliere

 

Lo scopo di questo articolo di cercare di suggerirvi il miglior volante PC (ed eventualmente anche per console, dove è presente questa compatibilità) per le vostre esperienze immersive di gaming. Questo tipo di periferica, per la maggior parte dei giochi non è necessaria, però è assolutamente consigliata per sfruttare appieno le potenzialità di qualsiasi gioco di guida, specialmente se è di tipo simulativo.

Diversi titoli posso richiedere volanti specifici e/o beneficiare maggiormente da alcuni accessori aggiuntivi, quindi andiamo insieme a vedere quali sono i più buoni volanti disponibili al momento, in base alle fasce di prezzo.

Miglior volante PC da comprare

Scegliendo il miglior volante PC per soddisfare i propri gusti personali bisogna considerare diversi aspetti, però una regola chiave da tenere bene a mente è la seguente:

Con l’aumentare della spesa aumenta sia la qualità di costruzione della periferica che la sensibilità e la precisione del volante e del resto dei componenti ( pedaliera, cambio etc).

Ognuno di questi prodotti è dotato di funzionalità “base”, come uno sterzo, dei pulsanti e le levette del cambio, però è giusto specificare che acquistando un volante più costoso non solo si ottiene un prodotto migliore ma anche uno dotato di un maggior numero funzionalità extra per potenziare la propria esperienza di guida.

Una delle feature essenziali di qualsiasi volante che si rispetti è l’inclusione di una pedaliera, così da permettere ai giocatori di immergersi veramente nell’esperienza. Alcuni modelli però – quelli di fascia più alta – includono di solito anche un pedale della frizione, da usare chiaramente in concomitanza con un pomello del cambio manuale.

Non tutti i giocatori desiderano questa aggiunta, però chi desidera giocare senza il cambio automatico e non si trova soddisfatto dalle levette del cambio poste nel retro del volante ha fortunatamente anche questa ulteriore opzione.

Non tutti i volanti sono dotati dello stesso raggio di sterzata, ovvero quanti gradi sono richiesti per effettuare una rotazione completa, però obiettivamente parlando non esiste una “migliore” opzione. Un tempo lo standard era di 240-270°, mentre ultimamente alcuni prodotti di qualità raggiungo i 900° o ancor di più. Normalmente più raggio di sterzata avete meglio è. Scegliendo il miglior volante PC per voi, dunque, valutate se il valore del gradiente di sterzata sia importante o meno per le vostre esigenze.

Una feature che quasi tutti i volanti possiedono al giorno d’oggi è il force feedback, ovvero la capacità di applicare con dei motori vibranti una forza che simula la risposta del veicolo alle nostre manovre oltre a restituire al meglio le asperità del terreno di gioco del momento.

Con l’aumentare del prezzo chiaramente questa funzione diventa più rifinita, aumentando il grado di precisione di questo effetto, però non tutti la gradiscono in quanto estremamente rumorosa, specialmente nei prodotti di bassa qualità.

Scegliendo il miglior volante PC per voi, dunque, dovete considerare se favorite la presenza del force feedback – che garantisce un notevole aumento nel livello di immersione e godibilità dell’esperienza – o meno.

Infine, un altro elemento da considerare oltre alla bontà dei materiali impiegati ma pur sempre legato alla solidità del prodotto è la tipologia di attacco impiegato per fissare il volante al proprio tavolo. Spesso le forze in gioco sono decisamente notevoli, specialmente quando il nostro volante è dotato di force feedback, quindi posizionare il proprio volante in maniera solida è essenziale.

Al giorno d’oggi quasi tutti i volanti impiegano dei morsetti, ben più convenienti,meno “barbarici” delle soluzioni viste in passato (come le viti…) e davvero estremamente efficaci per posizionare il proprio volante in modo da evitare che sfugga al nostro controllo.

L’unico consiglio che ci sentiamo di darvi è di assicurarsi che il tavolo su cui vogliamo fissare il volante sia robusto; fissare il volante su comparti scorrevoli può danneggiare e/o rompere tanto il volante quanto il nostro mobile, quindi attenzione.

Miglior volante PC per la fascia medio-bassa (dai 70 ai 100€)

Thrustmaster Ferrari F458 Spider

 

Questo volante dalla rotazione di 240° è dotato di nove pulsanti, una pedaliera a due pedali ed è impiegabile anche su Xbox One.

Il Thrustmaster Ferrari F458 Spider è un volante che propone ai giocatori una piattaforma “basic” ma sufficientemente buona con cui cui giocare. Il prezzo è chiaramente l’elemento di maggior pregio di questo volante, visto che oltre ai pedali, ai pulsanti aggiuntivi e l’aspetto accattivante non sono presenti molti altri aspetti da segnalare.

La più grande mancanza è sicuramente l’assenza del force feedback (solitamente assente in questa fascia di prezzo), però come spiegato nell’introduzione non tutti i giocatori desiderano/gradiscono questa feature e se appartenete a questa categoria allora questo Thrustmaster è sicuramente un’ottima scelta.

Miglior Volante PC: fascia media (dai 150 ai 250 €)

Thrustmaster TMX Force Feedback

Questo volante dalla rotazione di 900° è dotato di dieci pulsanti, tecnologia force feedback, una pedaliera a due pedali ed è impiegabile anche su Xbox One.

Se siete alla ricerca di un volante PC sopra alla fascia entry-level, allora il Thrustmaster TMX Force Feedback potrebbe fare al caso vostro. Il prodotto offre un fantastico rapporto qualità/prezzo. Il maggiore gradiente di rotazione rispetto ai prodotti della fascia medio-bassa è sicuramente un fattore positivo, però l’aggiunta più degna di segnalazione è il force feedback, che rende il prodotto decisamente più intrigante delle soluzioni più low-cost.

Un buon acquisto, quindi, soprattutto se cercate un prodotto valido senza spendere però cifre importanti.


Logitech G Saitek Farm Sim Kit Controller

Questo volante dalla rotazione di 900° è dotato di otto pulsanti, una pedaliera a due pedali ed un’unità di controllo aggiuntiva con 25 pulsanti aggiuntivi ed un joystick.

Questo volante è chiaramente pensato per una tipologia specifica di utenti. Il Logitech G Saitek Farm Sim Kit Controller, infatti, è pensato esclusivamente per essere impiegato nei Farming Simulator, il franchise di giochi simulativi più di successo della categoria.

Il volante è dotato di un pomello per facilitare l’impiego con una sola mano, necessario quando si pilotano macchinari agricoli che richiedono una gestione combinata di veicolo ed apparecchiature aggiuntive.

La console laterale, infatti, adempie a questo bisogno e grazie all’ampia strumentazione presente permette di operare i più svariati macchinari senza alcun problema. Un must-buy, dunque, per chi desidera immergersi appieno in questa tipologia di giochi.

Miglior Volante PC: fascia alta (sopra i 250€)

Thrustmaster Racing Wheel T300 RS

Questo volante dalla rotazione di 1080° è dotato di dodici pulsanti, tecnologia force feedback, una pedaliera a due pedali ed è impiegabile anche su PlayStation 3 e PlayStation 4.

Sicuramente il Thrustmaster Racing Wheel T300 RS è uno dei migliori volanti attualmente in circolazione, soprattutto grazie alla sua eccellente solidità di costruzione. Questa caratteristica non è affatto da sottovalutare, dato che questo volante è anche dotato di una delle più potenti potenti soluzioni di force feedback in commercio.

L’effetto, reso possibile grazie all’impiego di una doppia cinghia in concomitanza con un effetto rumble, è estremamente soddisfacente ed è particolarmente evidente i titoli rallistici.

In concomitanza con l’ottima precisione dei sensori di posizione del volante, che rende l’esperienza di guida superba, questa tecnologia force feedback rende il T300 RS un’ottimo acquisto, soprattutto se si è interessati anche ad un prodotto compatibile con le console di casa Sony.

 


Logitech G29/G920 Driving Force Volante da Corsa per PS4 , PS3, xbox, PC con Logitech Driving Force Manopola del Cambio

Questo volante dalla rotazione di 900° è dotato di dodici pulsanti, tecnologia force feedback, una pedaliera a tre pedali, un cambio a sei marce + retromarcia ed è impiegabile anche su PlayStation 3 e PlayStation 4.

Chi è interessato ad avere a tutti i costi l’optional del cambio manuale non deve cercare oltre. Il Logitech G29, infatti, è un prodotto tanto capace quanto ricco di funzionalità aggiuntive e spesso viene considerato da chi cerca un prodotto pensato per l’ambiente simulativo come il miglior volante PC sul mercato.

La qualità di costruzione e dei materiali è eccellente, come anche il potente – anche se un po’ rumoroso – sistema di force feedback, e la presenza di pulsanti aggiuntivi rispetto alla sua controparte pensata per l’Xbox One – il Logitech G920 – lo rende una scelta scontata.

I pedali sono estremamente precisi e vista la presenza della frizione è anche ben più versatile della media, consentendo infatti di sfruttare la manopola Logitech Driving Force (inclusa nel bundle da noi suggerito).

Questo volante, quindi, è estremamente capace e risulta sicuramente un ottimo acquisto, ma se non volete a tutti i costi un cambio manuale il Thrustmaster Racing Wheel T300 RS sopra citato è altrettanto valido pur costando qualche decina di Euro in meno.

 

Miglior Volante PC: fascia altissima (sopra i 400€)

Fanatec CSL Elite Complete Bundle for Xbox One and PC


Samsung Xpress M2026W: Una laser che non ti aspetti.

Samsung Xpress M2026W:  Una laser che non ti aspetti.

Samsung Xpress M2026W: Una laser che non ti aspetti.

Samsung Xpress M2026W Stampante Laser

Stanco di buttare le cartucce della precedente stampante a getto d’inchiostro (dovuto al fatto che usandola poco mi trovavo spesso le cartucce con il liquido a secco) mi sono deciso a passare ad una stampante laser.

per la precisione a una stampante monocromatica, visto che il 90% delle stampe che faccio sono classiche stampe di fatture di acquisto, documenti di trasporto e simili (le foto non le stampo mai).

cosi dopo aver fatto due conti (le cartucce originali di ricambio della precedente stampante sarebbero costate circa 64 €, tra l’altro le cartucce compatibili mi sono accorto che si seccavano ancora prima delle originali) e visto che la suddetta stampante stava a circa 60 € ho deciso di fare l’acquisto.

Samsung Xpress M2026W Stampante Laser

Video Unboxing e contenuto della Confezione:

Il prodotto lo acquistato su Amazon, ed arriva nella confezione di cartone del produttore. All’interno troviamo:

1)La stampante con il toner già montato
(indicativamente dovrebbe fare circa 500 stampe al 5% di copertura prima di dover essere sostituito)
2) cavo di alimentazione (peccato sia corto)
3) cavo usb (anche questo è piuttosto corto se la vorrete usare via cavo usb, ricordo che potete sempre usarla tramite il wifi, una volta configurato)
4) i driver della stampante su CD/DVD (nel mio caso non avendo più da tempo ne un masterizzatore cd/dvd, ho optato per la installazione on line)
5) breve guida ( un paio di fogli praticamente) e libretto della garanzia.

Installazione:

Non ho utilizzato il CD/DVD incluso in quanto non ho più un lettore/masterizzatore da oltre un decennio; quindi sono andato nell’apposito sito web dove ho scaricato il file di installazione adatto al sistema operativo in uso, e seguendo le istruzioni a video, in pochi minuti avevo la stampante operativa.

Considerazioni finali:

Se cercate una laser monocromatica economica, credo che questo prodotto faccia al caso vostro. C’e inoltre anche un’offerta di 3 toner compatibili a soli 30€ totali (l’offerta è alla fine di questo articolo).

Consigli per gli acquisti:

Potete trovare questo prodotto e i relativi toner di ricambio o compatibili su Amazon scegliendo il prodotto da qui sotto:


Samsung Xpress M2026W Stampante Laser monocromatica

Buon acquisto, a presto.

I migliori smartphone del 2017

I migliori smartphone del 2017

I migliori smartphone del 2017

I migliori smartphone del 2017  è un articolo sui migliori smartphone e phablet come rapporto qualità/prezzo divisi in base alla fascia di prezzo. (i prezzi sono aggiornati automaticamente)
Una versione più recente di questo articolo la potete trovare cliccando qui.

 I migliori smartphone del 2017

In questa guida all’acquisto dei migliori smartphone di giugno 2017 troverai la risposta a domande del tipo: qual’è il miglior smartphone economico che puoi comprare con meno di 200 euro? e il miglior smartphone Dual SIM 4G-LTE? Dove acquistare i migliori cellulari al prezzo più basso del web? Quali sono sono i migliori smartphone android cinesi dual SIM? Qual’è il miglior smartphone 2017 in assoluto? Quali sono i migliori smartphone di fascia media?

Prima di iniziare l’articolo vero e proprio voglio sintetizzare in poche righe quelli che secondo me sono i migliori smartphone di giugno 2017:

  • Huawei P9 Lite, Moto G5, Moto G4 Plus, Huawei P8 Lite 2017, Lenovo K6 Note per chi ha max 200 euro circa;
  • Huawei P10 Lite, Honor 6X, Lenovo P2, Moto G5 Plus per chi ha un budget max di 250 euro e sono tra i migliori smartphone di fascia media, interessante sembra essere anche il BQ Aquaris X;
  • Honor 8, Samsung Galaxy A5 2017, Lenovo Moto Z Play, Asus ZenFone 3 ‏ZE520KL, LG G5 SE, Huawei Nova Plus, per chi ha un budget dai 300 ai 350 euro;
  • Samsung Galaxy S7 il miglior smartphone di giugno 2017 come qualità/prezzo e per chi ha un budget di max 400 euro;
  • Huawei P10 si comporta bene in tutte le situazioni, forse l’autonomia poteva essere migliore, è quello che costa meno tra i top di gamma 2017;
  • LG G6 come alternativa al Samsung Galaxy S8, più economico e con un sistema operativo più fluido;
  • Samsung Galaxy S8 miglior scelta tra i nuovi Top Di Gamma 2017 oppure Sony Xperia XZ Premium. Attenzione in arrivo ci sono HTC U11 e Oneplus 5.

Lenovo P2 vs Honor 6x vs Moto G5 Plus vs Huawei P10 Lite vs Galaxy A5 – Qual’è il Miglior Smartphone di Fascia Media?

I migliori smartphone di Giugno 2017 – Guida completa all’acquisto

Se sei informato a sufficienza, oppure non hai molto tempo a tua disposizione,  puoi passare direttamente all’elenco dei migliori smartphone del 2017 in base alla fascia di prezzo:

Nuovi Smartphone, News & Rumors – Giugno 2017

Le recensioni di Sony Xperia XZ Premium sono più che altro positive, si tratta di una buona alternativa al Galaxy S8, l’unico smartphone che offre schermo 4K HDR, slow-motion 960fps, Snapdragon 835, certificazione IP68, peccato solo per le cornici un po’ troppo grandi.

Tra non molto arriveranno anche le recensioni di HTC U 11 considerato da alcuni l’unica alternativa interessante al Galaxy S8.

Xiaomi Mi 6 attualmente è il telefono che offre l’hardware più performante al mino prezzo.

I riflettori ora si spostano verso Oneplus 5, la cui presentazione dovrebbe avvenire il 20 giugno 2017.

Ovviamente all’appello mancano anche i nuovi  iPhone 8 e Google Pixel 2.

In arrivo poi ci sono tutta una serie di nuovi device Motorola: Moto Z2, Moto Z2 Play, Moto G5S Plus, Moto Z2 Force più altri di fascia bassa.

OnePlus 5 – Caratteristiche tecniche, uscita e prezzo
Risultati immagini per OnePlus 5

Non ci sono ancora molte notizie ufficiali su OnePlus 5, ma sicuramente avrà integrato al suo interno il miglior hardware oggi in commercio, il problema principale credo che nel 2017 sarà il prezzo, potrebbe avvicinarsi pericolosamente ai 500 euro.

Oneplus 5 Specifiche Tecniche

Uscita: 20 giugno 2017 (presentazione) | Network: Dual SIM 4G FDD-LTE | B20: SI | Dimensioni: n/a | Peso: 169g | Design e Materiali: scocca in metallo | Schermo: SUPER AMOLED da 5,5″ con protezione Corning Gorilla Glass 5 | Risoluzione: 1440 x 2560 pixel Quad HD (534ppi) | SoC: Qualcomm Snapdragon 835 MSM8998 | CPU: Octa-core 4×2.45 GHz Kryo + 4×1.9 GHz Kryo |GPU: Adreno 540 | AnTuTu V6 Score: 170000| RAM: 6 GB | Memoria interna: 128 GB UFS 2.1 | Micro SD: NO | Fotocamera Principale: Dual 12MP f/1.7, OIS, pixel da 1.4μm  | Selfie Camera: 8MP f/2.0 | WiFi: 802.11 a/b/g/n/ac Dual Band | Sensore impronte digitali: SI Anteriore| USB: V3.1 Type-C OTG | Features: Bluetooth 5.0 | Batteria: 4000 mAh  Removibile: NO Ricarica Rapida: SI Quick Charge 3.0 | Sistema operativo: Oxygen OS basato su Android v7.1.1 Nougat | 

Nubia Z17 – Caratteristiche tecniche, uscita e prezzo

Risultati immagini per Nubia Z17

Nubia Z17 dovrebbe ha un mix di caratteristiche tecniche interessanti, 8GB di RAM, certificazione IP68, ricarica Quick Charge 4.0, doppia fotocamera posteriore da 23+12 MP con zoom ottico 2x, memoria interna di tipo UFS 2.1, selfie camera da 16MP.

Nubia Z17 Specifiche Tecniche

Uscita: Giugno 2017 (presentazione) | Network: Dual Nano SIM 4G FDD-LTE | B20: SI | Dimensioni: 152,6 x 72,4 x 7,6 mm | Peso: 173g | Design e Materiali: vetro fronte e retro  | Schermo: IPS LCD da 5,5″ Full HD con protezione Corning Gorilla Glass | Risoluzione: 1080 x 1920pixel FullHD (403 ppi) | SoC: Qualcomm Snapdragon 835 MSM8998 | CPU: Octa-core 4×2.45 GHz Kryo + 4×1.9 GHz Kryo |GPU: Adreno 540 | AnTuTu V6 Score: 170000| RAM: 6/8 GB | Memoria interna: 64/128 GB UFS 2.1 | Micro SD: NO  | Fotocamera Principale: Doppia 23+12MP Dual Pixel f/1.8 con pixel da 1,4 µm, Zoom ottico 2x, doppio flash led dual tone | Selfie Camera: 16MP f/2.0 | WiFi: 802.11 a/b/g/n/ac Dual Band | Sensore impronte digitali: SI Anteriore| USB: Type-C OTG | Features: IP67 | Batteria: 3200 mAh  Removibile: NO Ricarica Rapida: SI Quick Charge 4.0 | Sistema operativo: Nubia UI 5.0 basato su Android v7.1.1 Nougat | Prezzo: EUR 395,00

HTC U11 – Caratteristiche, uscita e prezzo
Risultati immagini per HTC U11

 

HTC U11 il primo smartphone al mondo dotato di tecnologia U Touch, si possono compiere azioni attraverso la compressione della scocca laterale, con la possibilità di rilevare pressioni di diversa intensità. La compressione della scocca può essere associata allo scatto di una foto, all’apertura di una applicazione ecc…

HTC che ha sempre realizzato smartphone top di gamma con una fotocamera non all’altezza delle altre caratteristiche tecniche questa volta non si è risparmiata, integrando quella che è, secondo DxOMark, la migliore soluzione attualmente in commercio, rendendo HTC U11 il migliore camera phone  al mondo. Sarà veramente così?

Peccato per il design e le cornici.

HTC U11 Specifiche Tecniche

Uscita: 16 maggio 2017 (presentazione) disponibile da inizio giugno | Network: Single SIM + Dual SIM 4G FDD-LTE | B20: SI | Dimensioni: 153,9 x 75,9 x 7,9mm | Peso: 169g | Design e Materiali: vetro fronte e retro con cornice in metallo | Schermo: IPS LCD da 5,5″ con protezione Corning Gorilla Glass 5 | Risoluzione: 1440 x 2560 pixel Quad HD 3D (534ppi) | SoC: Qualcomm Snapdragon 835 MSM8998 | CPU: Octa-core 4×2.45 GHz Kryo + 4×1.9 GHz Kryo |GPU: Adreno 540 | AnTuTu V6 Score: 170000| RAM: 4 GB | Memoria interna: 64 GB UFS 2.1 | Micro SD: SI fino a 2TB | Fotocamera Principale: Dual 12MP f/1.7, OIS, pixel da 1.4μm  | Selfie Camera: 16MP f/2.0 UltraPixel | WiFi: 802.11 a/b/g/n/ac Dual Band | Sensore impronte digitali: SI Anteriore| USB: Type-C OTG | Features: IP67, Edge Sense, HTC Usonic, Audio 3D, HTC BoomSound Hi-Fi Edition, Hi-Res Audio, NFC, auricolari USonic | Batteria: 3000 mAh  Removibile: NO Ricarica Rapida: SI Quick Charge 3.0 | Sistema operativo: Sense UI basata su Android v7.1 Nougat | Prezzo: EUR 450,00

Motorola Moto Z2 Play

Risultati immagini per Motorola Moto Z2 Play

Leggendo le specifiche tecniche del nuovo Motorola Moto Z2 Play ci si rende conto di come questo device è ben bilanciato, forse si poteva fare un po’ meglio con la capacità della batteria.

Motorola Moto Z2 Play Specifiche Tecniche

Uscita: Giugno 2017 | Network: Dual nano SIM 4G FDD-LTE | B20: SI | Dimensioni: 156,2 x 76,2 x 5,99 mm| Peso: 145g | Design e Materiali: metallo| Schermo: Super AMOLED da 5,5″ con protezione Corning Gorilla Glass | Risoluzione: 1080 x 1920 pixel FullHD (401 ppi) | SoC: Qualcomm Snapdragon 626 MSM8953-Pro | CPU: Octa-core 2,2 GHz Cortex-A53 processo produttivo a 14 nm LPP |GPU: Adreno 506 | AnTuTu V6 Score: 64000| RAM: 3/4 GB | Memoria interna: 32/64 GB | Micro SD: SI fino a 2TB slot dedicato  | Fotocamera Principale: 12 MP Dual Pixel, f/1.7, pixel da 1,4 µm, doppio flash led dual tone | Selfie Camera: da 5MP, f/2.2 con pixel da 1,4 µm, doppio flash led dual tone | WiFi: 802.11 a/b/g/n Dual Band | Sensore impronte digitali: SI Posteriore| USB: Type-C v3.1| Features: nanotrattamento idrorepellente, NFC, Radio FM | Batteria: 3000 mAh  Removibile: NO Ricarica Rapida: SI Turbo Power | Sistema operativo: basato su Android v7.1.1 Nougat | Prezzo: EUR 273,30

 

 

Nokia 6 – Caratteristiche, uscita e prezzo
Risultati immagini per Nokia 6

Nokia 6 non è una novità dato che è già commercializzato in Cina, ma ora sarà venduto a livello globale. Sarà commercializzato con Android 7.1.1 Nougat praticamente Stock.

Nokia 6 – Caratteristiche e specifiche tecniche
Uscita: Gennaio 2017  | Network: Dual SIM 4G FDD-LTE Cat.4 | B20: SI | Dimensioni: 154 x 75.8 x 7.85 mm | Peso: 169 g| Design e Materiali: telaio in metallo | Schermo: IPS LCD 5,5 pollici 2.5D Gorilla Glass | Risoluzione: 1080 x 1920 pixels (403 ppi) | SoC: Qualcomm Snapdragon 430 | CPU: Octa-core 1,4 GHz Cortex-A53 |GPU: Adreno 505 | AnTuTu V6 Score: 37000 | RAM: 3 GB | Memoria interna: 32 GB | Micro SD: SI fino a 128GB | Fotocamera Principale: 16MP 1.0um  f/2.0 PDAF, flash dual tone | Selfie Camera: 8MP f/2.0 | WiFi: 802.11 a/b/g/n | Sensore impronte digitali: SI anteriore | USB: Micro USB OTG | Features: NFC, Speaker Stereo | Batteria: 3000 mAh  Removibile: NO | Ricarica Rapida: n/a | Sistema operativo: basato su Android v7.1.1 Nougat | Prezzo: EUR 168,00

 

 

Nokia 5 – Caratteristiche, uscita e prezzo
Risultati immagini per Nokia 5

Nokia 5 ha uno speciale schermo da 5,2 pollici polarizzato che permette una migliore visibilità al sole, purtroppo la risoluzione è solo HD.

Nokia 5 – Caratteristiche e specifiche tecniche
Uscita: Aprile 2017 con presentazione il 26 febbraio al MWC | Network: Dual SIM 4G FDD-LTE Cat.4 | B20: SI | Dimensioni: 149.7 x 72.5 x 8.05 mm | Peso: n/a| Design e Materiali: telaio in metallo | Schermo: IPS LCD 5,2 pollici polarizzato Corning Gorilla Glass | Risoluzione: 720 x 1280 pixels (282 ppi) | SoC: Qualcomm Snapdragon 430 | CPU: Octa-core 1,4 GHz Cortex-A53 |GPU: Adreno 505 | AnTuTu V6 Score: 37000 | RAM: 2 GB | Memoria interna: 16 GB | Micro SD: SI fino a 128GB | Fotocamera Principale: 13MP PDAF, 1.12um, f/2,0, flash dual tone | Selfie Camera: 8MP AF, 1.12um, f/2 | WiFi: 802.11 a/b/g/n | Sensore impronte digitali: SI anteriore | USB: Micro USB OTG | Features: amplificatore TFA9891, NFC | Batteria: 3000 mAh  Removibile: NO | Ricarica Rapida: n/a | Sistema operativo: basato su Android v7.1.1 Nougat | Prezzo: EUR 157,84

Nokia 3 – Caratteristiche, uscita e prezzo
Risultati immagini per Nokia 3

Nokia 3 ha uno speciale schermo da 5 pollici HD polarizzato che permette una migliore visibilità al sole, il telaio è in policarbonato ma ha un bel design, peccato per il SoC MediaTek MT 6737 e la fotocamera da soli 8MP.

Nokia 3 – Caratteristiche e specifiche tecniche
Uscita: Aprile 2017 con presentazione il 26 febbraio al MWC| Network: Dual SIM 4G FDD-LTE Cat.4 | B20: SI | Dimensioni: 143.4 x 71.4 x 8.48 mm | Peso: n/a| Design e Materiali: telaio in policarbonato | Schermo: IPS LCD 5 pollici polarizzato Corning Gorilla Glass | Risoluzione: 720 x 1280 pixels (294 ppi) | SoC: Mediatek MT6737 | CPU: Quad-core 1.4 GHz Cortex-A53 |GPU: Mali-T720MP2 | AnTuTu V6 Score: 35000 | RAM: 2 GB | Memoria interna: 16 GB | Micro SD: SI fino a 128GB | Fotocamera Principale: 8MP AF, 1.12um, f/2 | Selfie Camera: 8MP AF, 1.12um, f/2 | WiFi: 802.11 a/b/g/n | Sensore impronte digitali: SI anteriore | USB: Micro USB OTG | Features: NFC | Batteria: 2650 mAh  Removibile: NO | Ricarica Rapida: n/a | Sistema operativo: basato su Android v7.0 Nougat | Prezzo: EUR 118,13.

 

 

Asus Zenfone AR ZS571KL, presentato al CES 2017 di Las Vegas è un phablet top di gamma con schermo Super AMOLED da 5,7 pollici 2K dedicato alla realtà virtuale, SoC Snapdragon 821, 32/64/128/256 GB, GB, 4/8 GB RAM, fotocamera da 23MP con OIS, selfie camera da 8MP, batteria da 3300 mAh, mi sa tanto che l’autonomia non sarà il punto forte di questo nuovo Asus Zenfone AR. Prezzo: EUR 475,61

 

Nokia 9

Risultati immagini per Nokia 9

Nokia 9 smartphone top di gamma della nuova Nokia con schermo da 5,3 pollici con risoluzione  1440 x 2560 pixels Corning Gorilla Glass 5, SoC Snapdragon 835, 6GB di RAM, 64/128 GB di memoria interna espandibile con micro SD, dopiia fotocamera principale da 13 MP con OIS, secondaria da 12MP, USB Type-C v3.1, sensore impronte digitali sul lato anteriore.

Microsoft annuncia che nel 2017 Windows 10 potrà girare su device con SoC Qualcomm Snapdragon 835, quindi con architettura  ARM, questo significa che tutti i programmi che oggi utilizziamo sul PC si potranno usare anche sul proprio smartphone con SoC Snapdragon 835. Con questa notizia le voci su un possibile Surface Phone si fanno più concrete.

Considerazioni personali sul mercato degli smartphone – Giugno 2017

Samsung Galaxy S8 e Galaxy S8+ sono due smartphone veramente molto belli che integrano il miglior display oggi sul mercato, ma questo basta per poterlo considerare il miglior smartphone del 2017?  Un Galaxy S8 sicuramente  ricco di sensori, con Bluetooth 5.0, tuttavia credo Samsung abbia puntato troppo su schermo e design senza considerare più di tanto gli aspetti pratici. Ha inserito tanti sensori biometrici, ma quello più efficace come velocità e sicurezza, il sensore d’impronte digitali, l’ha posizionato sul retro vicino alla fotocamera, in una posizione non ottimale. Anche a livello di qualità delle foto scattate sembra non esserci molta differenza con il Galaxy S7.

 

Huawei  cono Honor 8 Pro porta sul mercato uno smartphone top di gamma che convince sotto ogni aspetto, ma il prezzo è ancora un po’ alto. Con P10 e P10 Plus non stravolge più di tanto quello che erano il P9 ed il P9 Plus, forse il P10 ha deluso un po’ le aspettative dei Fan Huawei, sia a livello estetico sia a livello software. Intanto continuano ad aver successo gli ottimi Honor 6x , Huawei P9 Lite, Huawei P8 Lite 2017. Honor 8EUR 230,00 continua ad essere uno dei migliori smartphone di fascia media. Il P10 Lite ha raggiunto un prezzo interessante EUR 216,00.

LG con il G6 ha presentato uno smartphone completamente differente, la batteria non è più removibile, abbiamo la certificazione IP68 e un design notevolmente migliorato, purtroppo per LG l’interesse vero il G6 è sceso molto dopo la presentazione del Galaxy S8. LG G6 potrebbe diventare un ottimo smartphone da acquistare dopo 2/3 mesi dalla sua uscita, quando il prezzo sarà sceso, speriamo di tanto. LG G5 SE sta diventando sempre più interessante dato che si trova a EUR 266,99.

Sony ha presentato un vero Top Di Gamma in tutto e per tutto, mi riferisco a Xperia XZ Premium, doveva avere la miglior fotocamera in commercio, ma dai primi confronti sembra non essere così.

Lenovo con Moto G5 e Moto G5 Plus credo che continuerà ad aver successo anche nel 2017, il Moto G5 Plus è già sceso a EUR 260,83, potrebbe essere un Best Buy. Moto G5  è tra i migliori smartphone a EUR 154,47 come esperienza d’uso.
Il Lenovo P2 rimane il miglior battery phone di fascia media come autonomia e durata della batteria.  In arrivo ci cono nuovi modelli Motorola di fascia medio/alta, tra i più interessanti cito il Motorola Moto Z2 Play e Motorola Moto X4 (ovviamente dipende dal prezzo di vendita).

OnePlus 3T si conferma essere uno dei migliori smartphone Dual SIM 4G in circolazione, ma ma già da un po’ di tempo non ha più un buon rapporto qualità/prezzo.

Xiaomi è un altra azienda da seguire, specialmente per i prodotti di fascia media. È in vendita Xiaomi Mi6 ma il prezzo è di circa 400 euro, troppi per uno smartphone privo di garanzia ufficiale e di B20. Siamo in attesa dell’uscita del nuovo Xiaomi Mi Mix 2. Molto interessante per chi ha un budget di 200 euro è Xiaomi Redmi Note 4 Global Version con B20.

 

Asus continua a realizzare smartphone interessanti, Asus Zenfone 3 ZE520KL – ZE552KL 4GB/64GB  sicuramente sono tra i migliori smartphone che si possono acquistare con meno di 300 euro.

Meizu vende i suoi smartphone anche nei migliori negozi fisici di elettronica di consumo, tuttavia mi sembra che non stia avendo un grosso successo. Il nuovo top di gamma Meizu Pro 6 Plus funziona bene ma non è molto appetibile per il prezzo troppo alto e la mancanza della B20.  La Flyme è un’ottima ROM  ma la mancanza del supporto per gli 800MHz del 4G, il fatto di dover installare il Google Play Store rendono meno interessanti i cellulari Meizu, almeno c’è la garanzia ufficiale Meizu.

LeEco, ultimamente si è un po’ persa, sta realizzando ottimi device anche con una versione internazionale del sistema operativo, inoltre ha annunciato la commercializzazione di alcuni suoi prodotti, smartphone e tv, anche negli USA. LeEco Le 2 X527 è una versione internazionale con ROM multilingua e supporto alla B20. Per il momento il più interessante rimane ancora LeEco Le Max 2 a meno di 200 euro.

Nokia ritorna a vendere smartphone a livello globale con 4 modelli, il Nokia 6 (229€ – 299€), Nokia 5 (199€), Nokia 3 (139€) e l’iconico Nokia 3310 versione 2017. L’interesse attorno al marchio Nokia è veramente ancora molto alto.

Nel 2017 credo che sentiremo parlare sempre di più di Intelligenza Artificiale (AI ovvero Artificial Intelligence) e discussioni su quale sarà la migliore AI disponibile per i nostri smartphone.

Per il momento non ci sono ancora evidenti progressi dell’intelligenza artificiale applicata all’utilizzo quotidiano del proprio smartphone. Samsung doveva rivoluzionare l’esperienza utente grazie a Bixby e Galaxy S8, ma attualmente è attivo solo sui device venduti in Corea del Sud.

L’intelligenza artificiale di Amazon con Amazon Echo, Amazon Echo Dot e Alexa sembra essere un passo avanti rispetto a quella degli altri big che stanno investendo sull’intelligenza artificiale, ma che stanno rapidamente recuperando terreno.

Google prima con Google Now, Allo e ora con Google Assistant che troviamo su Pixel, Pixel XL e  su tutti i device con Android 7 Nougat e 6 Marshmallow in lingua inglese.

Apple sta spingendo molto su SIRI che usiamo anche su AirPods Wireless.

Microsoft con Home Hub e Cortana vuole portare l’intelligenza artificiale all’interno di ogni PC con Windows 10 e hardware adeguato.

Facebook già da tempo sta lavorando sull’intelligenza artificiale e machine learning. Ultimamente la sua AI la sta sperimentando anche per arginare il grosso problema delle fake news.

Molto interessante sarà anche lo sviluppo dell’intelligenza artificiale nel campo delle automobili con guida autonoma.

Microsoft ha guidato la rivoluzione dei PC, Google ha rivoluzionato la ricerca nel WEB, Apple ha stravolto il mercato della telefonia mobile mondiale, chi sarà in grado di rivoluzione il mondo con l’intelligenza artificiale più evoluta?

Il Migliore Hardware per il nostri smartphone

Soc, System-on-a-chip, chipset

Quando parliamo di Soc, System-on-a-chip , chipset in questo articolo intendiamo parlare del circuito integrato che incorpora CPU, GPU.

In breve scrivo che il SoC più interessanti sono:

  • smartphone di fascia bassa, Snapdragon 430 (Xiaomi Redmi 3S Pro), Snapdragon 435, Mediatek MT6750 (Meizu M3s), MT6753;
  • smartphone di fascia media, Snapdragon 625/625 (Asus Zenfone 3 ZE520KL, Moto G5 Plus), Snapdragon 650/652/653/660, HiSilicon Kirin 655 (Honor 6X), Mediatek Helio P20, Helio X20, Helio X25, Helio X27;
  • smartphone di fascia alta, Qualcomm Snapdragon 820, Snapdragon 821, Snapdragon 835, Samsung Exynos 8890 (Galaxy S7), Exynos 8895 Octa (Galaxy S8), Kirin 950 (Honor 8), Kirin 955 (Huawei P9), Kirin 960 (Mate 9, P10, Honor 8 Pro), Apple A10 Fusion.

I SoC più performanti del 2017 sono Qualcomm Snapdragon 835, Exynos 8895 (Galaxy S8), Helio X30 e Apple A10 Fusion.

Voglio ricordare che avere un SoC più potente non sempre significa avere uno smartphone più fluido con una migliore esperienza d’uso, molto dipende dall’ottimizzazione a livello del sistema operativo.

Schermo – Display

In linea di massima i migliori display sono quelli Super AMOLED, i migliori schermi li troviamo su Samsung Galaxy S7 ed ora sul nuovo Galaxy S8 con Infinity Display.

Per il momento solo il Sony Xperia XZ Premium è dotato di display con risoluzione 4K.

Display LCD hanno un miglior angolo di visione, migliore fedeltà cromatica, sono più economici.

Schermi Super AMOLED hanno una maggior luminosità, contrasto più elevato, neri profondi, consumi ridotti, migliore visibilità al sole e generalmente sono più costosi rispetto agli LCD.

 

Fotocamera

Gli smartphone con la migliore fotocamera (camera phone) in assoluto a giugno 2017 sono:

  • Samsung Galaxy S8 / S8+
  • HTC U11
  • Samsung Galaxy S7 / S7 Edge
  • LG G6
  • Sony Xperia XZ Premium
  • Huawei P10 / P10 Plus
  • Google Pixel e Pixel XL
  • Sony Xperia X Performance
  • HTC 10
  • LG G5
  • iPhone 7

 

Sensore impronte digitali, scansione dell’iride, NFC, ir-blaster, GPS

Quasi tutti gli smartphone smartphone da 150 euro in su sono dotati di sensore per impronte digitali (Fingerprint sensor o fingerprint scanner), alcuni modelli lo integrano nel tasto home frontale, in altri modelli si trova sul retro. I principale utilizzo è per sbloccare lo schermo, micro-pagamenti, accesso allo spazio secondario. Xiaomi realizza smartphone di fascia media con i più veloci fingerprint.

Su gli ultimi smartphone troviamo A-GPS e GLONASS, A-GPS è il GPS assistito migliora la velocità di fixing (prima localizzazione dei satelliti quando si attiva la geolocalizzazione) dei satelliti.  GLONASS è un sistema di posizionamento realizzato dall’Ex Unione Sovietica, GLONASS sta per GLObal NAvigation Satellite System. Ultimamente si trovano in commercio anche smartphone che supportano il sistema di navigazione satellitare Europeo Galileo,  BQ Aquaris X5 Plus è stato il primo smartphone a supportare Galileo.

La presenza della tecnologia NFC (Near Field Communications) viene utilizzata per effettuare micro-pagamenti semplicemente avvicinando il cellulare ad un POS contactless dotato di chip NFC, scambiare file tra due smartphone, utilizzo con Tag NFC.

Ir Blaster è un sensore a raggi infrarossi che permette di utilizzare lo smartphone come telecomando universale, si trova su molti smartphone android cinesi Dual SIM:

Chipset Audio, DAC, Amplificatore – Smartphone per Audiofili

Quando ascolti un file audio salvato sul tuo smartphone con le cuffie questo viene inviato al processore, per poi passare al DSP e da qui viene trasmesso al DAC per la conversione da digitale analogico e poi viene inviato all’uscita per le cuffie passando da un amplificatore, i “best smartphone for audiophiles“garantiscono un audio di qualità grazie ai componenti dedicati installati al loro interno, DAC (digital to Analog Converter) e amplificatore, che  devono essere entrambi di buona qualità.

Se utilizzi delle cuffie Bluetooth o Wireless il file audio viene “trasmesso” in formato digitale quindi sarà il DAC sulla cuffia che avrà il compito di trasformato in un segnale analogico.

I migliori DAC sono:

  • AKM4375 32-bit DAC Vivo X6S;
  • ESS ES9018K2M 32 bit Hi-Fi DAC, che troviamo nel Meizu MX4 Pro, Meizu Pro 5, Vivo X5 Max, Xiaomi Mi Note/Mi Note Pro, LG V10;
  • ESS SABRE 9018AQ2M, già presentato al CES 2015, andrà a rimpiazzare il 9018K2M;
  • Wolfson WM1840, Samsung Galaxy S6;
  • ESS ES9028  con YAMAHA YSS-205X si trovano sul Vivo X6 Plus;
  • Cirrus Logic CS4398 DAC con amplificatore Analog Devices AD45257 sul Vivo X6S Plus;
  • Lucky CS47L91 Sound chip audio che troviamo all’interno del Galaxy S7;
  • Cirrus Logic CS46L36 DAC e Amp w/ NXP TFA9911 sul Meizu Pro 6;
  • AKM4961 +AKM4490 e  Dolby Atmos su ZTE Axon 7.

Tra i top di gamma il miglior smartphone come qualità audio è  LG V20 grazie alla presenza al suo interno di un DAC a 4 canali a 32 bit, caratteristiche audio che purtroppo non troviamo su LG G6 venduto in Italia.

Eccellente è anche la qualità audio che troviamo su ZTE Axon 7 grazie al DAC dedicato, doppio speaker e Dolby Atmos.

Uno dei migliori smartphone per audiofili potrebbe essere il Meizu Pro 6 Plus.

Batteria e Autonomia

I migliori smartphone del 2017 come autonomia hanno una buona capacità della batteria (almeno 4000 mAh), un hardware poco energivoro e un software ben ottimizzato, solo il mix di queste caratteristiche fa si che uno smartphone diventi un Battery Phone.

Alcuni Smartphone Android con la migliore autonomia sono:

Lenovo P2 il miglior battery phone oggi in commercio.
ASUS ZenFone Zoom S ZE553KL
Asus Zenfone Max ZC550KL
Xiaomi della serie Redmi con batteria da 4100 mAh vedi il Redmi Note 4
Xiaomi Mi Max
Samsung Galaxy S6 active
Samsung Galaxy A9 (2016)
Samsung Galaxy S7 edge
Sony Xperia Z3 Compact
Xiaomi Mi 5s Plus
Meizu Pro 6 Plus
Motorola Moto Z Play
Samsung Galaxy A5 (2017)
Samsung Galaxy A3 (2017)

Approfondimento sulle frequenze 4G-LTE usate dagli operatori di telefonia mobile in Italia ed in Europa

Tra i migliori smartphone dual SIM 4G che puoi comprare a giugno 2017 ci sono diversi modelli che NON sono pienamente compatibili con le frequenze 4G utilizzate in Italia ed Europa, mi riferisco in particolare ai modelli realizzati da Xiaomi, Meizu e Lenovo che non supportano la frequenza FDD-LTE da 800 MHz (banda 20 o B20).
Prima di acquistare un nuovo smartphone, specialmente se Dual Sim e non ufficialmente destinato al mercato italiano, devi valutare se per te è importante che sia compatibile con tutte le frequenze 4G usate in Italia dai principali operatori di telefonia mobile TIM, Wind, Vodafone e 3 H3G.

Le bande LTE utilizzate in Italia ed in Europa sono:

  • B20 – 800MHz;
  • B3 – 1800 MHz;
  • B7 – 2600 MHz.

Altra distinzione va fatta quando di parla di LTE-Advanced e Carrier Aggregation che può essere di tre tipi:

Intra-band contiguous, vengono utilizzate frequenze contigue all’interno della stessa banda.

Intra-band non-contiguous, vengono utilizzate frequenze non contigue all’interno della stessa banda.

Inter-band non-contiguous, vengono utilizzate due o tre frequenze appartenenti a bande differenti , questa tipologia di LTE-A è quella utilizzata in Italia ed in Europa, non tutti gli smartphone supportano questa implementazione che richiede componenti hardware più costosi rispetto alle prime due.

Dual SIM Full Active (DSFA) e Dual SIM  Dual Standby (DSDS)

Dato che in questo articolo trovi molti smartphone Dual SIM è bene chiarire che la maggior parte di questi è Dual SIM Dual Standby, ovvero se sei impegnato in una conversazione e qualcuno prova chiamarti all’altro numero risulterai non raggiungibile.
In commercio esistono alcuni smartphone Dual SIM Full Active che ti permettono di essere sempre raggiungibile su entrambi i numeri anche se sei impegnato in una conversazione.

Praticamente tutti gli ultimi smartphone Dual SIM 4G-LTE permettono lo switch a caldo della connessione dati tra la SIM 1 e la SIM 2, senza dover cambiare fisicamente slot tra la SIM 1 e la SIM 2.

VoLTE

Voice Over Long Term Evolution è una tecnologia che permette di effettuare e ricevere chiamate voce in HD alta definizione sfruttando la rete LTE (4G). Nelle chiamate che sfruttano la tecnologia VoLTE la voce è più chiara, si sente meno il rumore circostante, la qualità generale della conversazione viene migliorata, tutto questo se anche il chiamato sfrutta la tecnologia VoLTE.

Per poter utilizzare la tecnologia VoLTE è necessario avere uno smartphone compatibile e il tuo operatore deve supportare le chiamate VoLTE, TIM  e Vodafone supportano questa tecnologia. Per attivare VoLTE devi fare richiesta attraverso il servizio clienti.

Sistema Operativo Android e Software

Il sistema operativo installato su smartphone e phablet è la “componente” di maggior importanza.
Come ho già scritto è inutile avere uno smartphone con un hardware al top se poi il sistema operativo non è ben ottimizzato.

Generalmente quando si parla di sistema operativo si fa riferimento al firmware ufficiale, quindi alla ROM ufficiale, mentre quando si parla di ROM si prendono in considerazione ROM ufficiali modificate e adattate per funzionare meglio e risolvere eventuali bug, sono chiamate Custom ROM.

Firmware e ROM si basano sul sistema operativo Android sviluppato da Google, questo viene più o meno modificato per renderlo più usabile, più bello a livello grafico, per installarci applicazioni utili all’utente finale.

Il kernel è la parte di codice che si occupa della comunicazione tra hardware e software, per questo motivo è possibile installare un kernel differente senza alterale l’interfaccia utente UI. In certi casi è utile cambiare il kernel per intervenire sull’utilizzo del processore, per migliorare l’autonomia.

Bloatware, sono quelle applicazioni inutili per la maggior parte degli utenti inserite dai produttori di smartphone, si trovano in modo particolare su ROM Stock di smartphone android cinesi.

Le ROM Stock che troviamo a bordo dei migliori device sono:

  • Samsung TouchWiz UI migliorata nel tempo perché resa più snella e con meno bloatware, nel Samsung Galaxy S8 troviamo la Samsung Experience 8.1;
  • Asus ZenUI, ricca di applicazioni per-installate anche troppe, con aggiornamenti abbastanza frequenti, per fortuna Asus sta iniziando a snellire un po’ la sua ROM.
  • LG UX 6.0 UI.
  • HTC Sense UI, che troviamo su HTC 10, con l’introduzione del layout Freestyle, è possibile posizione l’icone delle app in qualsiasi punto del display senza seguire le limitazioni delle griglie, minor numero di app pre-installate, più simile ad android stock.
  • Xiaomi MIUI 8.0 rispetto alla MIUI 7.5 ha una migliore gestione del risparmio energetico, più sicurezza per alcune app, galleria migliorata, possibilità di editare video, second space (spazio privato), possibilità di clonare le applicazioni e quindi utilizzare più account WhatsApp, Instagram, una delle migliori ROM.
  • Xiaomi MIUI 9 ancora in fase di sviluppo dovrepper porrtare con se il Multi Windows, la possibilità di fare dei video screen recorder (già presente nella developer) e la funzione Picture-In-Picture.
  • Sony UI inserita nei device Sony è sempre un ottima ROM e Sony è tra i produttori che aggiorna più spesso.
  • Huawei EMUI 5.1 basata su Android 7 Nougat che troviamo sul Huawei P10.
  • Meizu Flyme 5.2 anche questa è una ROM molto amata e che offre un alto grado di personalizzazione, sempre ottima la fluidità del sistema operativo.
  • Meizu Flyme 6.0 che ancora aspettiamo in versione ufficiale.
  • Android Stock, l’ultima versione per la maggior parte degli smartphone è la ancora la 6.0.1, ma i più recenti Google Nexus hanno ricevuto l’aggiornamento ad Android 7.1.1 Nougat.
  • iOS 10 il sistema operativo che troviamo a bordo degli iPhone è probabilmente il più completo di tutti.

Le principali novità introdotte con Android 7 Nougat per il momento sono:

  • multi windows, che su Android TV si trasforma in picture in picture;
  • migliorata la modalità risparmio energetico Doze, che ora si attiva appena il cellulare è in standby;
  • direct replay notification, ovvero la possibilità di rispondere ad un messaggio direttamente dalla notifica, questa funzione deve però essere implementata nella app.

Con l’arrivo dei nuovi Google Pixel 2 uscirà anche Android O.

I migliori smartphone del 2017 divisi in base alla fascia di prezzo

Di seguito troverai un elenco dei migliori smartphone android del 2017 venduti in Italia e dei migliori smartphone android cinesi dual sim che puoi acquistare nei migliori negozi online cinesi. Alla fine trovi anche la mia personale classifica sui migliori smartphone del 2017.

Migliori Smartphone 100 euro – Giugno 2017

Sono i cellulari economici e nella fascia di prezzo sotto i 100 euro, il miglior smartphone che puoi comprare a giugno 2017 con max 100 euro dovrebbe avere, secondo me, le seguenti caratteristiche tecniche:

  • processore quad core;
  • minimo 2GB di RAM e 16GB di memoria interna;
  • display da 5″ HD;
  • fotocamera posteriore da 8/13 megapixel, anteriore da 5 megapixel;
  • connettività 3G HSDPA, (DC)HSPA+ in grado di raggiungere, in download, il valore puramente teorico di 43.2Mbit o 4G-LTE;
  • slot per microSD;
  • batteria al litio da almeno 2500 mAh.

Chi ha un budget di 100 euro max può orientarsi verso il migliori smartphone android cinesi Dual SIM entry level, con la consapevolezza che nella maggior parte dei casi dovrà “praticamente” rinunciare alla garanzia.

I migliori store cinesi dove acquistare questi telefoni sono Aliexpress, Gearbest, Oppomart, Flosmall.com, HonorBuy, tomtop.

Xiaomi Redmi 4A

Xiaomi Redmi 4A Global Versione 2GB-32GB b20 miglior smartphone 100 euro budget v2

Xiaomi Redmi 4A, smartphone con schermo da 5 pollici HD, SoC Snapdragon 425 Quad-core 1.4 GHz Cortex-A53, GPU Adreno 308, 2GB di RAM 16/32GB di memoria interna, fotocamera principale da 13MP, selfie camera da 5MP, Dual SIM 4G, S.O. Androdi v6.0.1, batteria da 3120 mAh. È disponibile anche la versione Globale con B20, Italiano e OTA. Smartphone molto economico ma con caratteristiche hardware interessanti.

Xiaomi Redmi 4A Global Version 2GB/32GB penso che sia il miglior smartphone che si può acquistare con meno di 100 euro insieme al Redmi 4X.

Xiaomi Redmi 4X

Xiaomi Redmi 4X versione con 2GB/16GB di RAM, rispetto al Redmi 4A ha un SoC più prestante e una batteria più capiente, dato che si tratta di uno smartphone per il mercato asiatico dovrai installarci la ROM tradotta da xiaomi.eu. Prezzo 100 euro circa.

Xiaomi Redmi 3s

Xiaomi Redmi 3s smartphone android cinese che può essere ancora interessante se lo trovi a meno di 100 euro, tuttavia consiglio di orientarsi verso il Redmi 4X. I punti di forza di questi smartphone Xiaomi sono sicuramente le prestazioni hardware in rapporto al prezzo di vendita, la qualità costruttiva e la MIUI Rom molto apprezzata e sempre aggiornata. I contro sono nella qualità della fotocamera non sempre al top, nel tempo da dedicarci per renderli un po’ più Europei, vedi sblocco bootloader, installazione della TWRP Recovery, installazione della MIUI Stock multilingua.

Meizu M3s

Meizu M3s
Meizu M3s, smartphone con schermo da 5 pollici HD, SoC Mediatek MT6750 octa-core 1,5 GHz Cortex-A53 (AnTuTu Benchmark circa 37800), 2GB di memoria interna espandibile con micro SD (in comune con la seconda SIM), fotocamera principale da 13MP che scatta foto niente male, secondaria da 5MP, Dual SIM 4G, batteria al litio da 3020 mAh, corpo in alluminio, sensore impronte digitali, sistema operativo Flyme 5.1.12.0G. Si trova anche su Amazon ma il prezzo sale. Stiamo parlando di Meizu quindi qualità costruttiva al top, ottimo sistema operativo, buona autonomia. Purtroppo non supporta la frequenza a 800 MHz, inoltre in zone con scarsa copertura ci possono essere problemi con la navigazione 3G/4G, diciamo che come ricezione e gestione software nel passaggio tra i vari tipi connessione 2G/3G/4G non è il massimo. Prezzo circa 108 euro.

Meizu M5 – Supporta la B20

Meizu M5 tra i migliori smartphone max 100 euro

Meizu M5, smartphone Dual SIM 4G FDD-LTE (B1, B3, B5, B7, B20) con schermo da 5,2 pollici HD, SoC Mediatek MT6750, 2/3GB di RAM, 16/32GB di memoria interna, fotocamera principale da 13MP f/2,2 PDAF, selfie camera da 5MP, sensore impronte digitale frontale mTouch, batteria da 3070 mAh. Supporta la frequenza LTE a 800 MHz, peccato per il SoC e per l’autonomia che poteva essere migliore. Lo si può acquistare con circa 100 euro su Aliexpress si trova in vendita anche su Amazon  con garanzia ufficiale Italia ma il prezzo sale a 150 euro.

LG K4 2017 M160

LG K4 2017 ha uno schermo da 5 pollici con risoluzione 480 x 854 pixel protetto da vetro Corning Gorilla Glass 3, SoC Qualcomm MSM8909 Snapdragon 210 (quad core Cortex-A7), 1GB di RAM e 8 GB di memoria interna, fotocamera principale da 5MP e secondaria da 5MP, FM Radio, batteria da 2500 mAh, SO Android 6.0.1. Prezzo 75 euro.

Alcatel Pop 4+

Alcatel Pop 4+ con schermo da 5,5 pollici HD, 16GB di memoria interna, 1,5GB di RAM, fotocamera da 8MP. Prezzo 92 euro.

Wiko Rainbow Jam 4G

Wiko Rainbow Jam 4G, le recensioni sono tutte abbastanza positive, adatto per i più giovani, purtroppo ha solo 8GB di memoria interna e 1GB di RAM. Prezzo 99 euro.

Lenovo C2

Lenovo C2 con schermo da 5 pollici HD, 1GB di RAM, 8GB di memoria interna, fotocamera da 8MP e batteria da 2750 mAh. Prezzo circa 85 euro.

Vernee Thor

Vernee Thor smartphone con uno schermo da 5 pollici HD, SoC MT6753, fotocamera da 13MP+5MP, Dual SIM 4G, slot micro SD dedicato, batteria da 2800 mAh, online si trovano diverse recensioni, la qualità costruttiva è buona, buona autonomia, buone prestazioni, manca il sensore bussola/giroscopio, ha il led di notifica ed il risveglio con doppio tap, un discreto acquisto per chi ha max 100 euro di budget.

Altri smartphone che puoi comprare con meno di 100 euro.

Huawei Y5 II 4G con schermo da 5 pollici, SoC Mediatek MT6735P, 1GB di RAM + 8GB di ROM, 4G, fotocamere da 8MP+2MP, batteria da 2200 mAh, SO Android 5.1+EMUI 3.1 Lite, prezzo 99 euro circa.

LG K8 K35ON, smartphone con schermo da 5 pollici HD, SoC Mediatek MT6735 (quad-core), 1,5 GB di RAM, 8GB di memoria interna, 4G-LTE single SIM, batteria da 2125 mAh.

LG K5 con schermo IPS da 5,0 pollici con risoluzione 480 x 854 pixels, SoC Mediatek MT6580M, 1GB di RAM, 8GB di memoria interna, 4G/LTE, fotocamera principale da 5MP e secondaria da 2MP, batteria da 1900 mAh. Prezzo 75 euro.

LG K4 con schermo da 4,5 pollici con risoluzione 480×854 pixel, SoC Mediatek MT6735M, 4G/LTE, 1GB di RAM, 8GB di memoria interna espandibile, fotocamera principale da 5MP, secondaria da 2MP, batteria da 1940 mAh, Android OS, v5.1.1 (Lollipop), sinceramente preferisco il Moto E anche se del 2015. Prezzo 69 euro.

 

Quindi qual’è il miglior smartphone che puoi comprare con un budget di 100 euro?

È evidente che tutti gli smartphone acquistabili nei migliori negozi di elettronica in Italia non si avvicinano nemmeno lontanamente a quelle che sono le caratteristiche tecniche di Xiaomi Redmi 4A Global Version 2GB/32GB, oppure al Xiaomi Redmi 4X che se condo me sono i migliori smartphone che puoi acquistare oggi con meno di 100 euro.

Chi vuole regalare uno smartphone alla propria ragazza, oppure il primo smartphone al proprio figlio può orientarsi verso uno smartphone cinese Xiaomi.

 

Come alternativa posso consigliare Meizu M3sXiaomi Redmi 3s, 2GB/16GB, Meizu M5, smartphone android cinesi Dual SIM che non supportano la frequenza degli 800 MHz del 4G (Meizu M5 SI) e non hanno una garanzia ufficiale Italia, ma hanno un ottimo rapporto qualità/prezzo.

Alcuni dei migliori smartphone che puoi comprare con 150 euro circa

Anche per chi ha un budget di circa 150 euro consiglio di valutare smartphone android cinesi Dual SIM 4G. A giugno 2017 il miglior smartphone che puoi acquistare con 150 euro circa è Xiaomi Redmi Note 4 Global Version, se vuoi la garanzia ufficiale del produttore allora puoi orientarti verso Lenovo K6, Moto G4 Play o LG K10 2017.

Xiaomi Redmi Note 4 Versione Internazionale

Xiaomi Redmi Note 4 Global Version con B20 monta uno dei migliori SoC attualmente in commercio, il Qualcomm Snapdragon 625 ed integra una batteria da 4000 mAh, la versione Globale è con package in lingua inglese e include un caricabatterie di tipo europeo.

Xiaomi Redmi Note 4 – Caratteristiche e specifiche tecniche
Uscita: Marzo 2016 | Network: Dual SIM 4G FDD-LTE | B20: SI | Dimensioni: 151 x 76 x 8,35 mm | Peso: 175 g | Design e Materiali: telaio in metallo | Schermo: IPS 5,5 pollici 2.5D | Risoluzione: 1080 x 1920 pixels (450 ppi) | SoC: Qualcomm Snapdragon 625 | CPU: Octa-core 2,0 GHz Cortex-A53 con processo produttivo a 14 nm | AnTuTu V6 Score: 62600| GPU: Adreno 506 | RAM: 3GB | Memoria interna: 32GB | Micro SD: SI slot in comune con SIM 2 | Fotocamera Principale: Doppia 13MP| Selfie Camera: 5MP | WiFi: 802.11 b/g/n | Sensore impronte digitali: SI sul retro | USB: microUSB 2.0 | Features: n/a | Batteria: 4000mAh Removibile: NO Ricarica Rapida: SI | Sistema operativo: MIUI 8.1 Global Stable basato su Android 6.0.1 Marshmallow | Prezzo: circa  150 euro

Lenovo K6

 

Lenovo K6, smartphone con schermo da 5 pollici Full HD, SoC Qualcomm Snapdragon 430, Dual SIM 4G-LTE con B20, 2GB/16GB o 32GB espandibile con micro SD (slot in comune con la nano SIM 2), fotocamera principale da 13MP in grado di scattare foto di buona qualità, selfie camera da 8MP, doppio speaker di sistema con Dolby Atmos ed un audio sopra la media, la batteria da 3000 mAh garantisce una buona autonomia. Prezzo circa 135 euro.

Lenovo Moto G4

Lenovo Moto G4 XT1622 con schermo da 5,5 pollici FHD Corning Gorilla Glass 3, SoC Snapdragon 617, Octa-core 4×1.5 GHz Cortex-A53 + 4×1.2 GHz Cortex-A53, GPU Adreno 405, 2GB di Ram 16GB di memoria interna, fotocamera principale da 13MP, secondaria da 5MP, batteria da 3000 mAh, SO Android 6.0.1, il miglior prezzo raggiunto è circa 150 euro.

Xiaomi Redmi 4X Global Version

Xiaomi Redmi 4x nero

Xiaomi Redmi 4X, smartphone Dual SIM 4G con schermo da 5 pollici solo HD, SoC Snapdragon 435, 2/3 GB di RAM, 16/32 GB di memoria interna espandibile con micro SD (slot in comune), fotocamera posteriore da 13MP f/2.0 PDAF, selfie camera da 5MP, sensore impronte digitali, batteria da 4000 mAh, SO MIUI 8 basata su Android 6.0.1.  Xiaomi Redmi 4X 3GB/32GB  versione Globale con package inglese e B20 a circa 120 euro spedito.

 

Xiaomi Redmi 4 Pro

Xiaomi Redmi 4 Pro, smartphone con schermo da 5 pollici Full HD, So Snapdragon 625 MSM8953  realizzato con processo produttivo a 14 nm, 3GB dir RAM, 32GB di memoria interna espandibile con micro SD, fotocamera principale da 13MP, secondaria da 5MP, sensore impronte digitali, ir blaster, MIUI 8 basata su Android 6.0.1 batteria da 4100 mAh.

È disponibile anche la ROM MIUI 8 Globale Multilingua con Italiano, Google Play e aggiornamenti OTA è ancora più interessante. Prezzo meno 150 euro.

Lenovo Vibe K5

Lenovo Vibe K5 con schermo da 5 pollici HD, SoC Snapdragon 415, 2GB di RAM, 16GB di memoria interna, fotocamera principale da 13 MP, fotocamera selfie da 5 MP, Dual SIM 4G,  batteria da 2750 mAh, sistema operativo Android 5.1 Lollipop, prezzo 125 euro.

LG K10 2017

LG K10 2017

LG K10 2017, smartphone di fascia medio bassa con un bel design e una buona fotocamera, potrebbe essere un buon rivale di Moto G5 dato che costa quasi 50 euro in meno.

LG K10 2017 – Caratteristiche e specifiche tecniche
Uscita: Gennaio  2017 | Network: 4G cat.6 FDD-LTE Single SIM Nano-SIM | B20: SI | Dimensioni: 148.7 x 75.3 x 7.9 mm | Peso: 144 g | Design e Materiali: scocca in policarbonato con back cover removibile | Schermo: IPS 5,3 pollici 2.5D | Risoluzione: 1280 x 720 pixels (277 ppi) | SoC: Mediatek MT6750 | CPU: Octa-core 1.5 GHz Cortex-A53  | AnTuTu V6 Score: 40000| RAM: 2GB | Memoria interna: 16 GB | Micro SD: SI  | Fotocamera Principale: 13MP f/2.2 | Selfie Camera: 5MP f/2.4| WiFi: 802.11 b/g/n | Sensore impronte digitali: SI sul retro | USB: micro USB 2.0 | Features: Radio FM | ROM: | Batteria: 2800 mAh Removibile: SI| Sistema operativo: UX 5.0 basato su Android 7.0 Nougat | Prezzo: 150 euro.

Lenovo Moto G4 Play

Lenovo Moto G4 Play, smartphone con schermo da 5 pollici HD, SoC Snapdragon 410 Quad-core da 1,2 GHz Cortex-A53, 8GB di memoria interna, 1,5GB di RAM, Batteria da 2800 mAh. È stato in offerta a circa 135 euro.

Xiaomi Redmi Note 3 Pro Special Edition

Xiaomi Redmi Note 3 Pro Special Edition Global con schermo da 5.5 pollici FHD, SoC Snapdragon 650  Hexa-core composta da un dual-core Cortex-A72  fino a 1.8 GHz + quad-core Cortex-A53 fino a  1.2 GHz,  GPU Adreno 510, AnTuTu Score 78000 e 1500 single core in Geekbench 3,  fotocamera principale da 16MP che scatta belle foto solo in condizioni di buona luminosità, secondaria da 5MP, telaio in alluminio, 3GB di RAM, 32GB di memoria interna, Dual SIM 4G-LTE (con B20), sensore impronte digitali, batteria da 4050 mAh, MIUI 8 Multilingua basata su Android 6.0.1. Purtroppo è un po’ difficile da trovare ed il prezzo è salito.

LG X Power

LG X Power, con schermo da 5,3 pollici HD Corning Gorilla Glass 3, SoC Mediatek MT6735 quad core da 1,3 GHz, 2GB/16GB, fotocamera principale da 13MP, selfie camera da 8MP, batteria da 4100 mAh, sistema operativo android 6.0.1 Marshmallow. Prezzo 135 euro.

Meizu M5s

Meizu M5s

Meizu M5s se acquistato in Italia non è molto interessante, ma se acquistato in uno store online cinese diventa uno smartphone dal discreto rapporto qualità/prezzo, discreta la qualità della fotocamera posteriore.

Meizu M5s Specifiche Tecniche

Uscita: Febbraio 2017 | Network: Dual nano SIM 4G FDD-LTE | B20: NO | Dimensioni: 148,2 x 72,5 x 8,4mm| Peso: 143g | Design e Materiali: scocca in metallo| Schermo: IPS LCD da 5,2″ | Risoluzione: 720 x 1280 pixel HD (282 ppi) | SoC: Mediatek MT6753 | CPU: Octa-core 1.3 GHz Cortex-A53 |GPU: Mali-T720MP2 | AnTuTu V6 Score: 38000| RAM: 3 GB | Memoria interna: 32 GB | Micro SD: SI slot in comune con la SIM 2  | Fotocamera Principale: Sony da 13MP PDAF, f/2.2, flash dual tone | Selfie Camera: da 5MP, f/2.0 | WiFi: 802.11 a/b/g/n Dual Band | Sensore impronte digitali: SI anteriore| USB: micro USB 2.0 con OTG | Features: | Batteria: 3000 mAh  Removibile: NO Ricarica Rapida: SI 18W | Sistema operativo: Flyme 5.6.12 basata su Android v6.0.1 Marshmallow | Prezzo: 115 euro su store cinesi.

Meizu M3e

Meizu M3e smartphone con schermo da 5,5 pollici FHD purtroppo non è di tipo Corning Gorilla Glass, SoC Mediatek MT6755 Helio P10, Dual SIM 4G (no b20), 3GB di RAM, 32GB di memoria interna espandibile con micro SD (slot in comune con la SIM 2), fotocamera principale da 13MP (Non può registrare video in 4K), secondaria da 5MP, sensore impronte digitali, giroscopio, ir blaster, batteria da 3100 mAh non removibile con ricarica veloce, telaio in alluminio, sistema operativo YunOS basato sulla Flyme 5.1 ancora basata su Android 5.1 Lollipop. Costo circa 145 euro.

Huawei P8 Lite

Huawei P8 Lite con SoC HiSilicon Kirin 620 octa-core fino a 1.2GHz, schermo IPS da 5.0 pollici HD, 2GB, 16GB, fotocamera posteriore da 13MP con doppio flash led, fotocamera anteriore da 5MP, 4G-LTE, slot per micro SD, batteria da 2200 mAh, SO Emotion UI 4.0 basata su android v6.0 Marshmallow, dimensioni 143 x 70.6 x 7.7 mm, peso 131g.  La versione Dual SIM per l’Europa è la ALE-21 che supporta le bande 4G 3/7/8/20. Prezzo 135euro.

Huawei P8 Lite Smart brand TIM, con SoC Mediatek MT MT6753T. Prezzo 135 euro.

Wiko Fever 4G

Wiko Fever 4G con schermo da 5.0 pollici FULL HD Corning Gorialla Glass 3, SoC Mediatek MT6753, 3GB di RAM, 16GB di memoria interna espandibile con micro SD, fotocamera principale da 13MP, secondaria da 5MP + Selfie flash, batteria da 2900 mAh, sistema operativo Android 5.1 Lollipop, qualità della fotocamera posteriore e qualità della cover posteriore che stonano un po’ se paragonati all’hardware di questo smartphone. Prezzo 150 euro.

Samsung Galaxy J5 2016 J510F

Samsung Galaxy J5 2016 J510F schermo da 5,2 pollici SUPER AMOLED con risoluzione HD, SoC Qualcomm Snapdragon 410, 2GB di RAM, 16GB di memoria interna, fotocamera posteriore da 13MP anteriore da 5MP, batteria da 3100 mAh, c’è anche la versione Dual SIM. Prezzo 145 euro.

Huawei Y6 II Pro

Huawei Y6 II Pro con schermo da 5,5 pollici HD, SoC Kirin 620, 2GB di RAM, 16GB di memoria interna espandibile con micro SD con slot dedicato, Dual SIM 4G-LTE,  fotocamera posteriore da 13MP, anteriore da 8MP, batteria da 3000 mAh. Ottimo smartphone da regalare ai propri figli come primo cellulare android, stesso discorso per Huawei Y6 II Compact. Prezzo circa 150 euro.

Huawei Y6 II Compact

Huawei Y6 II Compact, con schermo da 5.0 pollici HD, 2GB di RAM, 16GB di memoria interna, 4G-LTE, chipset Mediatek MT6735P, fotocamera principale da 13MP secondaria da 5MP, batteria da 2200 mAh. Alternativa a questo smartphone potrebbe essere il Samsung Galaxy J3 2016 che però ha solo 8GB di memoria interna e 1,5 GB di RAM.  Prezzo circa 120 euro

Asus Zenfone Max

Asus Zenfone Max ZC550KL la caratteristica principale di questo smartphone è l’ottima autonomia che ti permetterà di fare due giorni pieni con una carica, questo grazie ad una batteria da 5000 mAh, schermo da 5.5 pollici solo HD, SoC Snapdragon 410, ottimizzazione del sistema operativo, le altre caratteristiche tecniche sono fotocamera principale da 13MP con autofocus al laser, secondaria da 5MP, 2GB di RAM e 16GB di memoria interna espandibile con micro SD, Dual SIM 4G, prezzo 135 euro.

LG K10 2016

LG K10 con schermo da 5,3 pollici HD, SoC Snapdragon 410, 16GB di memoria interna, 1,5 GB di RAM, fotocamera da 13MP, selfie camera da 5MP, batteria da 2300 mAh, prezzo circa 115 euro.

Wiko Highway Pure 4G

Wiko Highway Pure 4G, smartphone sottilissimo 5,1mm di spessore, con un telaio in metallo e vetro, ha uno schermo da 4,8″ HD Amoled, SoC Snapdragon 410, 2GB di RAM, 16GB di memoria interna, batteria da 2000 mAh, prezzo 140 euro.

Migliori smartphone Giugno 2017 – Che puoi acquistare con un budget fino a 200 euro

Le principali caratteristiche tecniche che dovrebbe avere uno smartphone da 200 euro sono queste:

  • SoC Snapdragon Snapdragon 430/435, ancora meglio con SoC Qualcomm Snapdragon 625/652/653 oppure con SoC Mediatek Helio P20, Helio X20, Helio X25;
  • minimo 2GB di RAM e 16GB di memoria interna, ma consiglio 3GB RAM e 32GB di memoria interna;
  • display da 5 o 5.5 meglio se Full HD;
  • sensore impronte digitali;
  • fotocamera posteriore da 12/13 megapixel e anteriore da almeno 5 megapixel;
  • supporto alla connettività 3G WCDMA 900/2100 MHz e 4G/FDD-LTE 800MHz(B20)/1800MHz(B3)/2600MHz(B7);
  • batteria con capacità superiore ai 2800mAh;
  • sistema operativo Android 6.0.1 Marshmallow o successivo.

Huawei P8 Lite 2017

 

Huawei P8 Lite 2017 si rinnova e si posiziona nella stessa fascia di prezzo di Huawei P9 Lite e Honor 6X, c’era bisogno di questo nuovo smartphone? Forse alcuni lo acquisteranno per il design, ma ritengo che nel 2017 in questa fascia di prezzo si debba puntare verso l’acquisto di smartphone con 32GB di memoria interna. Se dovessi scegliere tra Huawei P8 Lite 2017 e Huawei P9 Lite probabilmente acquisterei il P8 Lite dato che è più recente, ha una fotocamera leggermente migliore, USB OTG, SoC leggermente più prestante. Esiste anche una versione  Dual SIM 51091CDM codice EAN: 6901443158102.

Huawei P8 Lite 2017 – Caratteristiche e specifiche tecniche
Uscita: Gennaio  2017 | Network: 4G FDD-LTE Single SIM Nano-SIM | B20: SI | Dimensioni: 147,2 x 72,9 x 7,6 mm | Peso: 147 g | Design e Materiali: corpo unibody in vetro | Schermo: IPS 5,2 pollici 2.5D | Risoluzione: 1080 x 1920 pixels (424 ppi) | SoC: HiSilicon Kirin 655 | CPU: Octa-core 4×2.1 GHz Cortex-A53 + 4×1.7 GHz Cortex-A53 | AnTuTu V6 Score: 56000| RAM: 3GB | Memoria interna: 16 GB | Micro SD: SI slot in comune con SIM 2 | Fotocamera Principale: 12MP | Selfie Camera: 8MP | WiFi: 802.11 b/g/n | Sensore impronte digitali: SI sul retro | USB: micro USB 2.0 | Features: Radio FM | ROM: | Batteria: 3000 mAh Removibile: NO | Sistema operativo: EMUI 5.1 basata su Android 7.0 Nougat | Prezzo: 185 euro.

Motorola Moto G5

 

Il Moto G5  ha un display  da 5 pollici, come SoC uno Snapdragon 430 ed il sensore d’impronte digitali, la batteria non è molto capiente ma grazie ad una buona ottimizzazione del sistema operativo l’autonomia è buona. La fotocamera da 13MP scatta belle foto in condizioni di luce ottimale.

 

Motorola Moto G5 – Caratteristiche e specifiche tecniche
Uscita: Marzo 2017 | Network: Dual SIM 4G FDD-LTE Cat.4 | B20: SI | Dimensioni: 144,3 x 73 x 9,5 mm | Peso: 144,5 g| Design e Materiali: telaio in metallo + policarbonato | Schermo: IPS LCD 5 pollici | Risoluzione: 1080 x 1920 pixels (441 ppi) | SoC: Qualcomm Snapdragon 430 | CPU: Octa-core 1,4 GHz Cortex-A53 |GPU: Adreno 505 | AnTuTu V6 Score: 43879 | RAM: 2/3 GB | Memoria interna: 16 GB | Micro SD: SI fino a 128GB | Fotocamera Principale: 13 MP PDAF f/2.0 | Selfie Camera: 5MP f/2.2 | WiFi: 802.11 a/b/g/n  dual band | Sensore impronte digitali: SI anteriore | USB: Micro USB | Features: Slot dedicato per la Micro SD, trattamento idrorepellente, sensore impronte funziona anche da tasto di navigazione, Radio FM  | Batteria: 2800 mAh  Removibile: SI Ricarica Rapida: NO | Sistema operativo: basato su Android v7.0 Nougat | Prezzo: 175 € su Amazon.

Lenovo Moto G4 Plus

lenovo moto g4 plusLenovo Moto G4 Plus XT1644 Dual SIM con schermo da 5,5 pollici FHD, SoC Qualcomm MSM8952 Snapdragon 617, 2GB/16GB, fotocamera principale da 16MP, secondaria da 5MP, sensore impronte digitali, slot per micro SD dedicata, batteria da 3000 mAh, miglior prezzo 190 euro.

Huawei P9 Lite

Huawei P9 Lite Huawei P9 Lite con schermo da 5,2 pollici FHD, SoC HiSilicon Kirin 650 Octa-core 4×2.0 GHz Cortex-A53 + 4×1.7 GHz Cortex-A5, GPU Mali-T830MP2, 3GB di RAM, 16GB di memoria interna, fotocamera principale da 13MP, secondaria da 8MP, sensore impronte digitali, batteria da 3000 mAh. È possibile fare l’aggiornamento alla EMUI 5.0 B731 bastata su Android 7.0 Nougat.  Prezzo 185 euro.

Samsung Galaxy J7 2016

Samsung Galaxy J7 2016 è in commercio da oltre un anno, ma è ancora un buon telefono per chi ha un budget di circa 200 euro. Purtroppo manca il sensore di luminosità e led di notifica, i  tasti soft touch non sono retroilluminati, il display è solo HD pur essendo un 5,5 pollici, di buono abbiamo il SoC, la fotocamera, il display e l’autonomia.

Samsung Galaxy J7 2016 Caratteristiche e specifiche tecniche
Uscita: Marzo 2016 | Network: Single SIM 4G FDD-LTE | B20: SI | Dimensioni: 151,7 x 76 x 7,8 mm | Peso: 170 g | Design e Materiali: policarbonato | Schermo: Super AMOLED 5,5 pollici | Risoluzione: 720 x 1280 pixels (267 ppi) | SoC: Exynos 7870 Octa | CPU: Octa-core 1.6 GHz Cortex-A53 | AnTuTu V6 Score: 45185 | RAM: 2GB | Memoria interna: 16GB | Micro SD: SI | Fotocamera Principale: 13MP f/1.9 | Selfie Camera: 5MP | WiFi: 802.11 b/g/n | Sensore impronte digitali: NO | USB: microUSB 2.0 | Features: Radio FM | ROM: | Batteria: 3300 mAh Removibile: SI | Sistema operativo: Android 6.0.1 Marshmallow | Prezzo: 180 euro.

Lenovo K6 Note

Lenovo K6 Note

Lenovo K6 Note di buono ha il display Full HD, la fluidità generale, il comparto telefonico, la fotocamera, il sensore d’impronte digitali, l’autonomia. Alcuni aspetti negativi sono la mancanza della retroilluminazione dei tasti soft touch, il SoC poco performante e più adatto a smartphone economici, mancanza del WiFi Dual Band, design un po’ anonimo inoltre è un po’ scivoloso.

Caratteristiche e specifiche tecniche
Uscita: Settembre 2016 | Network: Dual SIM 4G FDD-LTE | B20: SI | Dimensioni: 151 x 76 x 8.4 mm | Peso: 169 g | Design e Materiali: telaio in metallo | Schermo: IPS 5,5 pollici | Risoluzione: 1080 x 1920 pixels (401 ppi) | SoC: Snapdragon 430 | CPU: Octa-core 1.4 GHz Cortex-A53 | AnTuTu V6 Score: 44000 | RAM: 3GB | Memoria interna: 32GB | Micro SD: SI slot in comune con SIM 2 | Fotocamera Principale: 16MP | Selfie Camera: 8MP | WiFi: 802.11 b/g/n | Sensore impronte digitali: SI sul retro | USB: microUSB 2.0 | Features: Radio FM | ROM: | Batteria: 4000 mAh Removibile: NO | Sistema operativo: Android 6.0.1 Marshmallow | Prezzo: 180 euro.

Xiaomi Mi5

Xiaomi Mi5 pur essendo tra i migliori smartphone come qualità/prezzo per alcuni potrebbe essere meno interessante per via della mancanza di una garanzia ufficiale del produttore, per la mancanza della banda LTE B20 (800MHz), per il bootloader bloccato che rende difficoltosa l’installazione della ROM multilingua.
Però per chi è un po’ smanettone, non usa come operatore WIND e non gli interessa più di tanto la garanzia diventa uno dei migliori smartphone dual SIM che può comprare con circa 200euro, versione con 64GB di memoria interna. Prezzo 200 euro.

Huawei Nova Smart

Huawei Nova Smart

Huawei Nova Smart è un device che potrebbe essere preso in considerazione al posto di altri smartphone android cinesi dual SIM come Xiaomi Redmi 4X, meno prestante per via dei 2GB/16GB e batteria da 3020 mAh ha però la garanzia Italia e la banda B20.

Huawei Nova Smart Specifiche Tecniche

Uscita: Aprile 2017 | Network: Dual SIM 4G FDD-LTE | B20: SI | Dimensioni: 143.5 x 69.9 x 7.6 mm| Peso: 138g | Design e Materiali: scocca in metallo| Schermo: IPS LCD da 5″ | Risoluzione: 720 x 1280 pixel HD (294 ppi) | SoC: Qualcomm MSM8940 Snapdragon 435 | CPU: Octa-core 1.4 GHz Cortex-A53 |GPU: Adreno 505 | AnTuTu V6 Score: 40000| RAM: 2 GB | Memoria interna: 16 GB | Micro SD: SI slot in comune con la SIM 2  | Fotocamera Principale: 13MP PDAF, f/2.2 | Selfie Camera: da 5MP | WiFi: 802.11 a/b/g/n Single Band | Sensore impronte digitali: SI posteriore | USB: micro USB 2.0 con OTG | Features: | Batteria: 3020 mAh  Removibile: NO Ricarica Rapida: NO | Sistema operativo: EMIUI 4.1  basato su Android v6.0.1 Marshmallow | Prezzo: 170 euro

Asus ZenFone 3 Max ZC520TL

Asus ZenFone 3 Max ZC520T
Asus ZenFone 3 Max ZC520TL con schermo da 5,2 pollici HD, SoC Mediatek MT6737M quad-core Cortex-A53 fino a 1,25GHz, GPU ARM Mali-T720 MP2, 3GB di RAM, 32GB di memoria interna espandibile con micro SD, Dual SIM 4G-LTE cat.4, fotocamera principale da 13MP, secondaria da 5MP, sensore impronte digitali anche se non funziona benissimo, batteria da 4130 mAh che offre una autonomia strepitosa, street price circa 165 euro.

Alcatel A5 Led

Alcate A5 Led

Alcatel A5 Led è uno smartphone caratterizzato da una back cover con integrati alcuni LED rgb che possono creare effetti particolari in base alle impostazioni che gli andremo a dare. L’idea dei led rgb nella back cover è sicuramente originale peccato per il SoC Mediatek MT6753 di fascia bassa,  troppo bassa nel 2017.

Alcatel A5 Led – Caratteristiche e specifiche tecniche
Uscita: Aprile/Maggio 2017 con presentazione al MWC| Network: Dual SIM 4G FDD-LTE Cat.4 | B20: SI | Dimensioni: 146 x 72.1 x 10.2 mm con Cover Led | Peso: n/a| Design e Materiali: telaio in policarbonato | Schermo: IPS LCD 5,2 pollici | Risoluzione: 720 x 1280 pixels (294 ppi) | SoC: Mediatek MT6753 | CPU: Octa-core 1.5 GHz Cortex-A53 | GPU: Mali-T720MP3 | AnTuTu V6 Score: 32000 | RAM: 3 GB | Memoria interna: 32 GB | Micro SD: SI | Fotocamera Principale: 13MP f/2 Flash Dual Tone | Selfie Camera: 5MP FF con flash | WiFi: 802.11 a/b/g/n | Sensore impronte digitali: SI anteriore | USB: Micro USB 2.0 | Features: back cover con led rgb| Batteria: 2800 mAh  Removibile: n/a | Ricarica Rapida: n/a | Sistema operativo: basato su Android v6.0 Marshmallow| Prezzo: € 163

LeEco Le Max 2 X820

LeEco Le Max 2 X820, smartphone con schermo da 5,7 pollici con risoluzione 1440×2560 pixel (2K), SoC Snapdragon 820, 4GB di RAM con 32/64GB di memoria interna, oppure 6GB di RAM con 64/128GB di memoria interna non espandibile, NO micro SD, Dual SIM 4G con supporto B20, fotocamera principale da 21MP con OIS, selfie camera da 8MP, batteria da 3100 mAh. Prezzo circa 200 euro.

ZTE Axon 7 mini

ZTE Axon 7 Mini
ZTE Axon 7 mini con schermo da 5,2 pollici FHD, SoC Qualcomm Snapdragon 617, 3GB di RAM, 32GB di memoria interna espandibile con micro SD, fotocamera da 16MP, selfie camera 8MP, fingerprint, USB Type-C, batteria da 2705 mAh, doppio speaker anteriore con tecnologia Dolby Atmos e DAC dedicato realizzato da Asahi Kasei Microdevices (AKM). Minor prezzo raggiunto 199 euro.

Honor 5C

honor_5c
Honor 5C con uno schermo da 5,2 pollici FHD, SoC Kirin 650 lo stesso di Huawei P9 Lite, 2GB/16GB, Dual SIM 4G (uno slot in comune con la micro SD), fotocamera principale da 13MP, secondaria da 8MP, Wi-Fi 802.11 b/g/n, batteria da 3000 mAh, dimensioni 147.1 x 73.8 x 8.3 mm, peso 156g, sistema operativo Android 6.0 Marshmallow con EMUI 4.1, ma si può aggiornare alla EMUI 5 con Android Nougat 7.0.  Prezzo 165 euro circa

Honor 5X

honor-5x-tra-migliori-smartphone-200-euro
Honor 5X con schermo da 5.5 pollici Full HD, SoC Snapdragon 616,  2GB/16GB, fotocamera principale da 13MP in grado di scattare ottime foto, sensore impronte digitali che funziona molto bene, Dual SIM 4G, slot per micro SD, batteria da 3000 mAh, prezzo 180 euro.

Meizu M3 Note

Meizu M3 note offerta su Amazon
Meizu M3 Note Italia con schermo da 5,5 pollici HD, SoC Mediatek MT6755 Helio P10, 3/32GB, slot per micro SD in comune con la SIM 2, Dual SIM 4G (no B20), batteria da 4100 mAh, con garanzia Italia lo trovi a 155 euro circa.

Huawei GT3

Huawei GT3 molto simile all’Honor 5C non ha NFC ma ha il sensore d’impronta digitale, prezzo circa 180 euro, meglio puntare sul P9 Lite con 3GB di RAM.

Asus ZenFone Selfie ZD551KL

Asus ZenFone Selfie ZD551KL si tratta di uno smartphone dedicato agli amanti del selfie, infatti ha una fotocamera frontale da ben 13MP con autofocus e doppio flash led, anche la fotocamera posteriore è da 13MP con autofocus al laser e doppio flash led, il ZenFone Selfie ha uno schermo da 5.5 pollici FHD, SoC Qualcomm Snapdragon 615, 16/32GB di memoria interna e 2/3GB di Ram, slot per microSD, Dual SIM 4G, batteria da 3000 mAh removibile, Android 5.0 con interfaccia utente Asus ZenUI, costo circa 170 euro per la versione con 2GB/16GB.

Xiaomi Redmi Note 4X

Xiaomi Redmi Note 4X

Xiaomi Redmi Note 4X è uno smartphone decisamente bello per essere venduto a meno di 200 euro, specialmente la versione colore nero (difficile da trovare in stock). Monta uno dei migliori SoC attualmente in commercio, il Qualcomm Snapdragon 625 ed integra una batteria da 4000 mAh, quindi ci aspettiamo una autonomia al TOP.

Xiaomi Redmi Note 4X – Caratteristiche e specifiche tecniche
Uscita: Febbraio 2016 | Network: Dual SIM 4G FDD-LTE | B20: NO| Dimensioni: 151 x 76 x 8,35 mm | Peso: 175 g | Design e Materiali: telaio in metallo | Schermo: IPS 5,5 pollici 2.5D | Risoluzione: 1080 x 1920 pixels (450 ppi) | SoC: Qualcomm Snapdragon 625 | CPU: Octa-core 2,0 GHz Cortex-A53 con processo produttivo a 14 nm | AnTuTu V6 Score: 62600| GPU: Adreno 506 | RAM: 3GB/4GB | Memoria interna: 32GB/64GB | Micro SD: SI slot in comune con SIM 2 | Fotocamera Principale: Doppia 13MP| Selfie Camera: 5MP | WiFi: 802.11 b/g/n | Sensore impronte digitali: SI sul retro | USB: microUSB 2.0 | Features: n/a | Batteria: 4000mAh Removibile: NO Ricarica Rapida: SI | Sistema operativo: MIUI 8.1 Global Stable  basato su Android 6.0.1 Marshmallow | Prezzo: 150 euro.

Lenovo Zuk Z2 con schermo IPS da 5,5 pollici FHD, SoC Snapdragon 820, 4GB di RAM, 64GB di memoria interna non espandibile, fotocamera principale da 13MP, secondaria da 8MP, USB Type-C, batteria da 3500 mAh, sensore impronte digitali, no B20. Si tratta di uno dei telefoni più prestanti e che puoi acquistare con circa 160 euro, ma non è tutto oro quel che luccica. Purtroppo non uscirà mai il Lenovo Zuk Z3 dato che il brand Zuk cesserà di esistere.

Xiaomi Redmi Note 4

Xiaomi Redmi Note 4, con schermo da 5,5 pollici, SoC Mediatek MT6797 Helio X20, 2/3 GB di RAM, 16/64GB di memoria interna, fotocamera da 13MP, selfie camera da 5MP, USB 2.0 OTG, Dual SIM 4G no B20, batteria da 4100 mAh. Prezzo 145 euro.

Alcatel Idol 4

Alcatel Idol 4 con schermo IPS LTPS da 5.2 pollici FHD, SoC Qualcomm MSM8952 Snapdragon 617, 3GB di RAM, 16GB di memoria interna espandibile con microSD fino a 512GB, fotocamera da 13MP, frontale da 8MP, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, NFC, Bluetooth 4.2, OTG, GPS con A-GPS, LTE B1/3/7/8/20/28A, due speaker, radio FM, batteria da 2610 mAh con Quick charge 2.0, S.O.  Android 6.0.1 Marshmallow. Prezzo 190 euro.

Wiko Ufeel Prime

Wiko Ufeel Prime, dopo il grande successo del Wiko Ufeel, uno degli smartphone più venduti in Francia, Wiko presenta Ufeel Prime uno smartphone di fascia media dalle caratteristiche piuttosto interessanti, schermo da 5″ FHD 2,5D, SoC Snapdragon 430, scocca unibody in alluminio, 4GB di  RAM, 32GB di memoria interna, fotocamera principale da 13MP, selfie camera da 8MP, sensore impronte digitali, prezzo circa 200 euro.

Altri smartphone sotto i 200 euro da prendere in considerazione

LeEco Le 2 X527 versione internazionale (globale) del LeEco Le 2 con supporto alla B20, la frequenza del 4G/LTE  a 800 MHz, ha uno schermo da 5,5 pollici FHD, SoC Snapdragon 652, 3GB di RAM, 32GB di memoria interna non espandibile, sensore impronte digitali sul retro, fotocamera da 16MP con stabilizzatore ottico dell’immagine (OIS), Dual Nano SIM VoLTE con B20, sistema operativo EUI 5.6 basato su android Marshmallow. Prezzo 170 euro circa.

LeEco Cool 1 Dual smartphone nato dalla collaborazione tra LeEco e Cooldad, si tratta di un device con doppia fotocamera posteriore da 13MP, schermo da 5,5 pollci FHD, SoC Snapdragon 652, 3GB/4GB di RAM con 32GB/64GB di memoria interna (no micro SD), fotocamera anteriore da 5MP, sensore impronte digitali posteriore, Dual SIM 4G (no b20), batteria da 4060 mAh, prezzo circa 180 euro per la versione 4GB/64GB.

Allora qual’è il miglior smartphone budget 200 euro?

Se a giugno 2017 dovessi consigliare ad un amico il miglior smartphone da acquistare con 200 euro di budget gli direi:

  • Huawei P8 Lite 2017, mentre se cerchi un dual SIM puoi puntare sulla versione Dual SIM del P8 Lite oppure su device come Huawei P9 Lite, Moto G4 Plus, Moto G5, Lenovo K6 Note tutti con garanzia ufficiale del produttore, puoi anche valutare Xiaomi Redmi Note 4 Global Edition ma è senza garanzia ufficiale;
  • Per i più smanettoni consiglio i migliori smartphone android cinesi Dual SIM 4G come Xiaomi Mi5, Xiaomi Redmi Note 4X, LeEco Le Max2, ZUK Z2;

Migliori Smartphone Giugno 2017 – Fascia di prezzo dai 200 ai 300 euro

In questa categoria troviamo smartphone dall’ottimo rapporto qualità/prezzo, inoltre alcuni di questi modelli hanno poco da invidiare a smartphone top di gamma molto più costosi.

In genere i migliori smartphone di fascia media hanno uno schermo Full HD, 3GB di RAM, 32GB di memoria interna e come SoC un Qualcomm Snapdragon 625/626.

Lenovo P2 – Il Miglior Smartphone come autonomia

Lenovo P2 miglior battery phone di fascia media
Lenovo P2, battery phone con uno schermo AMOLED da 5,5 pollici Full HD, SoC Qualcomm Snapdragon 625, 4GB di RAM, 32GB di memoria interna espandibile con micro SD, Dual SIM 4G con B20 e SIM 2 che può funzionare in 3G (utile per i clienti 3), fotocamera posteriore da 13MP solo discreta, fotocamera anteriore da 5MP, sensore impronte digitali integrato nel tasto home. La batteria è da 5100 mAh con ricarica veloce e garantisce due giorni di autonomia con uso intenso, si ricarica in circa 2 ore e ti permette di fare 12 ore di schermo attivo. Sistema operativo basato su Android 7.0 Nougat. Il prezzo è sceso fino a 235 euro. Leggi la recensione su Lenovo P2.

Samsung Galaxy A5 2017 A520F

Samsung Galaxy A5 2017 A520F

Samsung Galaxy A5 2017 viene presentato con uno smartphone di fascia media ma in realtà stiamo parlando di un cellulare di fascia alta, anche nel prezzo. Si tratta di un ottimo smartphone con tanti punti di forza, autonomia, qualità display, selfie camera da 16MP, impermeabilità, speaker laterale. I difetti sono pochi non c’è il led di notifica ma la funzione Olways-On-Display sopperisce a questa mancanza. Nougat dovrebbe arrivare a breve.

Caratteristiche e specifiche tecniche
Uscita: Gennaio 2017 | Network: Single SIM 4G FDD-LTE | B20: SI | Dimensioni: 146.1 x 71.4 x 7.9 mm | Peso: 157 g | Design e Materiali: telaio in metallo back cover in vetro | Schermo: Super AMOLED 5,2 pollici | Risoluzione: 1080 x 1920 pixels (424 ppi) | SoC: Exynos 7880 Octa | CPU: Octa-core 1.9 GHz Cortex-A53 | AnTuTu V6 Score: 61172| GPU: Mali-T830MP3 | RAM: 3GB | Memoria interna: 32GB | Micro SD: SI | Fotocamera Principale: 16MP f/1.9 | Selfie Camera: 16MP | WiFi: 802.11 b/g/n/ac Dual Band | Sensore impronte digitali: SI anteriore integrato nel tasto Home | USB: Type-C 2.0 | Features: Radio FM, certificazione IP68, Always-on display | Batteria: 3000 mAh Removibile: NO Ricarica Rapida: SI | Sistema operativo: Grace UX basata su Android 6.0.1 Marshmallow | Prezzo: 299 euro.

Asus Zenfone 3 ZE520KL

Asus Zenfone 3 ZE520KL Offerta Amazon

Asus Zenfone 3 ZE520KL, schermo IPS TFT da 5,2 pollici Full HD Corning Gorilla Glass 3, 4GB di RAM, 64 GB di memoria interna, SoC Qualcomm Snapdragon 625 Octa-core 2.0 GHz Cortex-A53, Dual SIM 4G (slot micro SD in comune con la SIM 2), fotocamera posteriore da 16MP con tecnologia TriTech  per la messa a fuoco automatica (autofocus laser, PDAF, autofocus continuo, OIS), selfie camera da 8MP, doppio speaker, certificazione Hi-Res, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, ir blaster, sensore impronte digitali, USB Type-C, Radio FM, batteria da soli 2600 mAh, ma sembra ti porti abbastanza tranquillamente fino a sera con un uso normale, se sei un giocatore incallito la batteria ti abbandonerà in fretta, sistema operativo  ZenUi 3.0 basato su android 6.0.1 molto personalizzati con una marea di applicazioni, spesso anche inutili,  è possibile aggiornarlo ad Android 7 Nougat. Prezzo 295 euro.

Il modello ZE552KL è con schermo da 5,5 pollici, ma NON è Dual SIM.

Huawei P10 Lite

Huawei P10 Lite

Huawei P10 Lite, smartphone con un bel design che si comporta bene in quasi tutte le situazioni, buona l’autonomia. Per il momento le recensioni sono piuttosto positive, solo la fotocamera delude un po’. Sta diventando molto interessante dato che il prezzo è sceso rapidamente sotto i 250 euro.

Huawei P10 Lite – Caratteristiche e specifiche tecniche
Uscita: Aprile 2017 | Network: Single SIM 4G e Dual SIM FDD-LTE | B20: SI | Dimensioni: 146.5 x 72 x 7.2 mm mm | Peso: 146 g | Design e Materiali: telaio in metallo back cover in vetro | Schermo: IPS 5,2 pollici | Risoluzione: 1080 x 1920 pixels (424 ppi) | SoC: HiSilicon Kirin 658 | CPU: Octa-core 4×2.1 GHz Cortex-A53 + 4×1.7 GHz Cortex-A53 | AnTuTu V6 Score: 61400| GPU: Mali-T830MP3 | RAM: 4GB | Memoria interna: 32GB | Micro SD: SI | Fotocamera Principale: 12MP f/2.2 | Selfie Camera: 8MP | WiFi: 802.11 b/g/n/ac Dual Band | Sensore impronte digitali: SI posteriore con gesture | USB: micro USB v2.0 | Features: Radio FM | Batteria: 3000 mAh Removibile: NO Ricarica Rapida: SI | Sistema operativo: EMUI 5.1 basata su Android v.7.0 Nougat | Prezzo: 249 euro.

LG G5 SE

LG G5 SE Smart Edition
LG G5 Smart Edition, schermo IPS LCD da 5,3 pollici con risoluzione 1440 x 2560 pixels Corning Gorilla Glass 4, SoC Snapdragon 652, 3GB di RAM, 32GB di memoria interna espandibile con micro SD, doppia fotocamera posteriore da 16MP+8MP, OIS, selfie camera da 8MP, USB Type-C, FM Radio, sensore impronte digitali, batteria da 2800 mAh. LG G5 SE con una batteria più capiente sarebbe stato veramente un best buy, comunque è il miglior camera phone che puoi acquistare con meno di 300 euro. Prezzo 280 euro.

Honor 6x

honor 6x best buy 2017

Honor 6x Si presenta come alternativa ad Huawei P9 Lite, con più memoria interna e una doppia fotocamera posteriore. È  possibile aggiornarlo ad Android v7.0 Nougat. Le recensioni sono molto positive. In commercio si trova anche la versione con 64GB di memoria interna.

 

Caratteristiche e specifiche tecniche
Uscita: Ottobre 2016 | Network: Dual SIM 4G FDD-LTE | B20: SI | Dimensioni: 150.9 x 76.2 x 8.2 mm | Peso: 162 g | Design e Materiali: telaio in metallo | Schermo: IPS 5,5 pollici 2.5D | Risoluzione: 1080 x 1920 pixels (403 ppi) | SoC: HiSilicon Kirin 655 | CPU: Octa-core 4×2.1 GHz Cortex-A53 + 4×1.7 GHz Cortex-A53 | AnTuTu V6 Score: 56600| RAM: 3GB | Memoria interna: 32/64GB | Micro SD: SI slot in comune con SIM 2 | Fotocamera Principale: Doppia 12MP + 2MP | Selfie Camera: 8MP | WiFi: 802.11 b/g/n | Sensore impronte digitali: SI sul retro | USB: microUSB 2.0 | Features: | Batteria: 3340 mAh Removibile: NO Ricarica Rapida: SI | Sistema operativo: EMUI 4.1 basato su Android 6.0.1 Marshmallow | Prezzo: 219 euro.

Motorola Moto G5 Plus

Moto G5 Plus

Il successore dell’ottimo Moto G4 Plus  integra il parsimonioso SoC Qualcomm Snapdragon 625, ha 3G di memoria RAM, 32GB di memoria interna e una fotocamera da 12MP messa a fuoco Dual Pixel con apertura f/1.7 e pixel da 1,4 μm, manca OIS, ma la stabilizzazione elettronica durante la registrazione di video a 1080p 30fps funziona bene.

Moto G5 Plus ha il chip NFC, è Dual SIM, ha lo slot dedicato per la Micro SD, ma manca la bussola.

Motorola Moto G5 Plus – Caratteristiche e specifiche tecniche
Uscita: 11 Aprile 2017 con presentazione il 26 febbraio al MWC | Network: Dual SIM 4G FDD-LTE Cat.6 | B20: SI | Dimensioni: 150,2 x 74,0 x 7,7-9,7 mm | Peso: 155g | Design e Materiali: telaio in metallo | Schermo: IPS LCD 5,2 pollici Gorilla Glass 3 | Risoluzione: 1080 x 1920 pixels (424 ppi) | SoC: Qualcomm Snapdragon 625 | CPU: Octa-core 2.0 GHz Cortex-A53 |GPU: Adreno 506| AnTuTu V6 Score: 62000| RAM: 3 GB | Memoria interna: 32 GB | Micro SD: SI | Slot dedicato: SI | Fotocamera Principale: 12 MP con autofocus Dual Pixel | Selfie Camera: 5MP f/2.2 | WiFi: 802.11 a/b/g/n Dual Band | Sensore impronte digitali: SI anteriore | USB: Micro USB OTG| Features: NFC, trattamento idrorepellente | Batteria: 3000 mAh  Removibile: NO | Ricarica Rapida: SI TurboPower | Sistema operativo: basato su Android v7.0 Nougat | Prezzo: 238 €

BQ Aquaris X

BQ Aquaris X

BQ Aquaris X potrebbe diventare uno dei migliori smartphone di fascia media, dato che non gli manca proprio nulla, forse un po’ meglio si poteva fare sul lato batteria. Prima di acquistarlo è meglio leggere qualche recensione autorevole.

BQ Aquaris X Specifiche Tecniche

Uscita: Maggio 2017 | Network: Dual nano SIM 4G FDD-LTE | B20: SI | Dimensioni: 146,5 x 72,7 x 7,9 mm| Peso: 153g | Design e Materiali: policarbonato  | Schermo: IPS LCD da 5,2″ con protezione In-Cell Cristal Dinorex, curvatura 2.5D | Risoluzione: 1080 x 1920 pixel FullHD (423 ppi) | SoC: Qualcomm Snapdragon 626 MSM8953-Pro | CPU: Octa-core 2,2 GHz Cortex-A53 processo produttivo a 14 nm LPP |GPU: Adreno 506 | AnTuTu V6 Score: 64000| RAM: 3 GB | Memoria interna: 32 GB | Micro SD: SI slot in comune con la SIM 2  | Fotocamera Principale: Sony IMX298 da 16MP PDAF, f/2.0, pixel da 1,12 µm, flash dual tone, HDR automatico | Selfie Camera: Samsung S5K4H8YX da 8MP, f/2.0 con Flash | WiFi: 802.11 a/b/g/n Dual Band | Sensore impronte digitali: SI Posteriore| USB: Type-C OTG | Features: NFC, Radio FM, certificazione IP52 resistenza a polvere e schizzi di acqua, supporto Galileo | Batteria: 3100 mAh  Removibile: NO Ricarica Rapida: SI Quick Charge 3.0 | Sistema operativo: basato su Android v7.1.1 Nougat | Prezzo: 250 euro.

Sony Xperia X

Sony Xperia X in quest’ultimo periodo è calato notevolmente di prezzo, le caratteristiche tecniche sono da smartphone di fascia media, con un SoC prestante, una buona fotocamera, un buon display e una buona qualità costruttiva, ma con una scarsa autonomia. In offerta si è visto a 200 euro brandizzato TIM.

Huawei Nova

Huawei Nova

Huawei Nova è uno smartphone con un mix di caratteristiche ben bilanciate, forse la fotocamera poteva essere un po’ migliore. I punti di forza sono la qualità costruttiva e design, prestazioni se rapportate con l’autonomia, il display, l’ottimizzazione software. Contro abbiamo la qualità della fotocamera e la qualità audio dello speaker principale.

Caratteristiche e specifiche tecniche
Uscita: Settembre 2016 | Network: Single SIM 4G FDD-LTE | B20: SI | Dimensioni: 141.2 x 69.1 x 7.1 mm | Peso: 146 g | Design e Materiali: telaio in metallo | Schermo: IPS 5 pollici | Risoluzione: 1080 x 1920 pixels (441ppi) | SoC: Snapdragon 625 | CPU: Octa-core 2.0 GHz Cortex-A53 | AnTuTu V6 Score: 65000| RAM: 3GB | Memoria interna: 32GB | Micro SD: SI | Fotocamera Principale: 12MP | Selfie Camera: 8MP | WiFi: 802.11 b/g/n | Sensore impronte digitali: SI sul retro | USB: Type-C 2.0 | Features: Radio FM| Batteria: 3020 mAh Removibile: NO Ricarica Rapida: NO | Sistema operativo: EMUI 4.1 basato su Android 6.0.1 Marshmallow | Prezzo: 235 euro.

Samsung Galaxy A3 2017 SM-A320

Samsung Galaxy A3 2017

Samsung Galaxy A3 2017, con schermo Super Amole da 4,7″ HD, impermeabile, con un’ottima autonomia, con un design e qualità costruttiva da smartphone top di gamma si presta essere uno dei migliori smartphone per gli sportivi che vogliono un cellulare molto compatto. La fotocamera forse non è all’altezza dei migliori smartphone di fascia media, un po’ sottotono la GPU. Android 7.0 Nougat è in arrivo.

Caratteristiche e specifiche tecniche
Uscita: Gennaio 2017 | Network: Single SIM 4G FDD-LTE Cat.6 | B20: SI | Dimensioni: 135.4 x 66.2 x 7.9 mm | Peso: 135 g | Design e Materiali: telaio in metallo con vetro Gorilla Glass sia anteriore che posteriore | Schermo: Super AMOLED da 4,7 pollici | Risoluzione: 720 x 1280 pixels (312 ppi) | SoC: Exynos 7870 Octa | CPU: Octa-core 1,6 GHz Cortex-A53 | GPU: Mali-T830 | AnTuTu V6 Score: 45797| RAM: 2GB | Memoria interna: 16GB | Micro SD: SI | Fotocamera Principale: 13MP f/1.9 | Selfie Camera: 8MP f/1.9 | WiFi: 802.11 b/g/n/ac Dual Band | Sensore impronte digitali: SI frontale integrato nel tasto Home| USB: Type-C 1.0 | Features: Radio FM, Certificazione IP68, Always-On Display, NFC | Batteria: 2350 mAh Removibile: NO Ricarica Rapida: SI | Sistema operativo:  TouchWiz basato su Android 6.0.1 Marshmallow | Prezzo: 225 euro.

Honor 6c

Honor 6C

Honor 6c è uno smartphone di fascia medio bassa con corpo in metallo ma con caratteristiche tecniche abbastanza interessanti se rapportate al prezzo di vendita, anche se non può competere con i migliori smartphone android cinesi dual SIM venduti a meno di 200 euro.

Honor 6C – Caratteristiche e specifiche tecniche
Uscita: Aprile 2017 | Network: Dual SIM 4G FDD-LTE | B20: SI | Dimensioni: 143,5 x 69,9 x 7,6 mm | Peso: 138 g | Design e Materiali: telaio in metallo | Schermo: IPS 5 pollici 2.5D | Risoluzione: 720 x 1280 pixels (294 ppi) | SoC: Qualcomm MSM8940 Snapdragon 435 | CPU: Octa-core 1.4 GHz Cortex-A53 | GPU: Adreno 505 | AnTuTu V6 Score: 43484| RAM: 3GB | Memoria interna: 32GB | Micro SD: SI slot in comune con SIM 2 | Fotocamera Principale: 13MP | Selfie Camera: 5MP grandangolare | WiFi: 802.11 b/g/n | Sensore impronte digitali: SI sul retro | USB: microUSB 2.0 | Features: | Batteria: 3020 mAh Removibile: NO Ricarica Rapida: NO | Sistema operativo: EMUI 4.1 basato su Android 6.0 Marshmallow | Prezzo: 220 euro.

Samsung Galaxy A5 2016

Samsung Galaxy A5 2016 smartphone con schermo Super AMOLED da 5.2 pollici FHD Cornign Gorilla Glass 4, SoC Exynos 7580 Octa, 2/16GB, slot per micro SD, fotocamera principale da 13 MP con stabilizzatore ottico dell’immagine, secondaria da 5MP, sensore impronte digitali, batteria da 2900 mAh. Il Galaxy A5 2016 non ha nulla di speciale ma ha un mix di caratteristiche ben bilanciate ed una buona autonomia, non è presente il led di notifica, strano ma vero. Prezzo circa 230 euro.

Meizu MX6

Meizu MX6 con schermo Sharp da 5,5 pollici FHD, SoC Helio X20, 4GB  di RAM, 32GB di memoria interna, fotocamera da 12MP Sony IMX386, selfie camera da 5MP, Dual SIM 4G/FDD LTE: B1/B3/B7, batteria da 3060 mAh, prezzo 290 euro acquistato in Italia con garanzia ufficiale.

LG G4

LG G4 schermo IPS da 5.5 pollici con risoluzione 1440×2560 Corning Gorilla Glass 3, SoC Qualcomm MSM8992 Snapdragon 808, 3GB di RAM, 32GB di memoria interna espandibili con micro SD, fotocamera principale da 16MP con stabilizzatore ottico dell’immagine, autofocus al laser, fotocamera anteriore da 8MP, ir blaster per usare il cellulare come telecomando universale, radio FM, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, batteria al lito da 3000 mAh, sistema operativo Android 5.1 Lollipop aggiornabile ad android 6.0 Marshmallow, entro il 2017 dovrebbe arrivare anche Nougat. L’autonomia è il punto debole di questo smartphone. Prezzo sceso fino a 279 euro, ma stiamo parlando di uno smartphone che ha già 2 anni.

ZTE Nubia Z11 Mini S

ZTE Nubia Z11 Mini S

ZTE Nubia Z11 Mini S possiede tutte le caratteristiche per essere un ottimo smartphone nella fascia midrange in particolare mi riferisco all’ottimo SoC Qualcomm Snapdragon 625 e alla fotocamera  da 23MP  in grado di scattare foto di buona qualità.

Caratteristiche e specifiche tecniche
Uscita: Ottobre 2016 | Network: Dual SIM 4G FDD-LTE VoLTE Cat.6  | B20: SI | Dimensioni: 146.1 x 72.1 x 7.6 mm | Peso: 158 g | Design e Materiali: telaio in metallo  | Schermo: IPS LCD 5,2″ Gorilla Glass 3 2.5D | Risoluzione: 1080 X 1920 pixels (424 ppi) | SoC: Exynos 7870Qualcomm MSM8953 Snapdragon 625 | CPU: Octa-core 2.0 GHz Cortex-A53 processo produttivo 14 nm | GPU: Adreno 506 | AnTuTu V6 Score: 61442 | RAM: 4 GB | Memoria interna: 64 GB | Micro SD: SI | Fotocamera Principale: 22,5 MP Sony IMX318 f/2.0 | Selfie Camera: 13MP f/2.2 Sony IMX258 PDAF | WiFi: 802.11 b/g/n/ac Dual Band | Sensore impronte digitali: SI sul retro | USB: Type-C 1.0 | Features: Radio FM | Batteria: 3000 mAh Removibile: NO Ricarica Rapida: SI | Sistema operativo:  nubiaUI 4.16 basato su Android 6.0.1 Marshmallow | Prezzo: 312 euro ma negli store cinesi si trova la  versione asiatica (no B20) a 250 euro.

ZTE Nubia Z11 Mini

ZTE Nubia Z11 Mini versione internazionale, con schermo da 5″ FHD 2,5D, SoC Snapdragon 617, 3GB di RAM, 32GB di memoria interna espandibile con microSD fino a 200GB (slot in comune con la seconda SIM), fotocamera principale SONY IMX298 da 16MP, f/2.0, PADF, selfie camera da 8MP, USB Type-C, sensore impronte digitali, Dual SIM 4G con supporto alla b20, batteria da 2800 mAh. Prezzo 270 euro  su Amazon.

Huawei P8

Huawei P8, ex top di gamma del 2015 è un po’ datato ma rimane ancora un buon smartphone per chi vuole spendere circa 250 euro, qualità costruttiva superiore al P9 Lite, stabilizzatore ottico dell’immagine, tuttavia non ha il sensore per le impronte digitali e ha un’autonomia inferiore al P9 Lite. Prezzo 225 euro.

Huawei Mate S

Huawei Mate S phablet con schermo AMOLED da 5.5 pollici FHD, SoC HiSilicon Kirin 935, 32GB di memoria interna espandibile con microSD, 3GB di RAM, fotocamera posteriore da 13MP con OIS, fotocamera frontale da 8MP, sensore impronte digitali, batteria da soli 2600 mAh. Il miglior prezzo è stato di circa 259 euro.

Huawei Honor 7

miglior smartphone budget 300 euro honor 7
Huawei Honor 7, smartphone Dual SIM 4G con un display da 5.2 pollici FHD, chipset Silicon Kirin 935 Quad-core 2.2 GHz Cortex-A53 + quad-core 1.5 GHz Cortex-A53 con GPU Mali-T628 (sono stati un po’ scarsi con la GPU), fotocamera posteriore da 20MP, anteriore da 8MP per i selfie, batteria da 3100 mAh, OS EMUI 4.0 basato su android  v6.0 Marshmallow. Prezzo 225 euro.

Motorola Moto X Style
Motorola Moto X Style

Motorola Moto X Style, con chipset Qualcomm MSM8992 Snapdragon 808, schermo da 5.7 pollici con risoluzione da 1440 x 2560 pixels Quad HD, fotocamera da 21 megapixel che dai test effettuati da DxOMark risulta essere di buona qualità, fotocamera anteriore da 5MP, 3GB di RAM, 16/32/64 GB di memoria interna, slot per micro SD, batteria da 3000 mAh con Turbo Charging, Wi-Fi 802.11a/g/b/n/ac + MIMO,  SO Android 5.1.1 Lollipop aggiornabile ad Android 6.0, prezzo 235 euro circa.

BQ Aquaris X5 Plus

BQ Aquaris X5 Plus con schermo da 5 pollici FULL HD, multitouch 5 punti, vetro Dinorex, trattamento oleofobico, SoC Snapdragon 652, 16/32GB di memoria interna, 2/3GB di RAM, slot per micro SD dedicato, Dual SIM 4G, fotocamera principale Sony IMX298 da 16MP, anteriore Sony IMX219 da 8MP, Wi-Fi 802.11802.11b/g/n/ac non al top, sensore impronte digitali posteriore, Bluetooth 4,1, batteria da 3200 mAh, SO Android 6.0.1 Marshmallow, il primo smartphone compatibile con il nuovo sistema di navigazione satellitare Galileo.  Sulla carta sembra essere un buon smartphone. Prezzo 275 euro su Amazon, troppo alto.

LG Nexus 5X

LG Nexus 5X H791 con schermo da 5.2 pollici FHD, SoC Snapdragon 808, 32GB/2GB, fotocamera principale da 12,3 MP con pixel di dimensioni da 1.55µm, USB Type-C, sensore impronte digitali, batteria non removibile da 2700 mAh, ovviamente uno smartphone consigliato a chi vuole un’esperienza android pura e un cellulare sempre aggiornato, la fotocamera del Nexus 5X è la stessa del Nexus 6P, quindi scatta ottime foto, con 3GB di RAM, una batteria più capiente e lo slot per la micro SD sarebbe stato perfetto. Adatto a chi piace scattare foto. Il miglior prezzo 249 euro per la versione con 32GB.

HTC One M9

HTC One M9, display da 5 pollici con risoluzione Full HD, 441ppi, Corning Gorilla Glass 4, chipset Qualcomm Snapdragon 810, 3GB di RAM DDR4 e 32GB di memoria interna, è presente lo slot per la microSD, fotocamera posteriore da 20 megapixel, BSI, vetro zaffiro, doppio Flash Led, possibilità di registrare video fino a [email protected] (4K), purtroppo manca lo stabilizzatore ottico dell’immagine, fotocamera frontale UltraPixel da 4MP, apertura f/2.0, sensore BSI, in grado di registrare video a 1080p, LTE Cat.6, NFC, porta a raggi infrarossi (IR Blaster), Bluetooth, Radio FM, micro USB 2.0 con MHL, Wi-Fi a/b/g/n/ac, speakers stereo frontali con BoomSound e Dolby Audio, SO Android 6.0 Marshmallow con interfaccia utente HTC Sense, batteria da 2840 mAh non removibile,  purtroppo l’ex top di gamma di HTC non ha avuto molto successo nelle vendite, inoltre su dxomark.com, sito specializzato nel recensire le fotocamere di smartphone top di gamma, ottiene un punteggio piuttosto scarso, solo 69 punti. Lo puoi avere con circa 269 euro.

Huawei GX8

Huawei GX8, con schermo da 5.5 pollici FHD; SoC Qualcomm MSM8939v2 Snapdragon 616, 3GB/32GB, fotocamera principale da 13MP  BSI con stabilizzatore ottico dell’immagine, selfie camera da 5MP, Dual SIM 4G, corpo in metallo, sensore impronte digitali, batteria da 3000 mAh. Prezzo 230 euro.

Altri smartphone da prendere in considerazione con un budget massimo di 300 euro

Non ho menzionato alcuni smartphone molto interessanti che però consiglio solo ai più smanettoni.

Xiaomi Mi Max 2

Xiaomi Mi Max 2 è lo smartphone ideale per chi ama i display grandi, infatti questo device ha uno schermo da ben 6,44 pollici. Xiaomi Mi Max 2 versione per il mercato asiatico non supporta la B20 ed è indicato solo per utenti consapevoli.

Xiaomi Mi Max 2 Specifiche Tecniche

Uscita: Giugno 2017 | Network: Dual nano SIM 4G FDD-LTE | B20: NO| Dimensioni: 174,1 x 88,7 x 7,6 mm| Peso: 211g | Design e Materiali: metallo| Schermo: IPS LCD da 6,44″ | Risoluzione: 1080 x 1920 pixel FullHD (342 ppi) | SoC: Qualcomm Snapdragon 625 MSM8953| CPU: Octa-core 2,0 GHz Cortex-A53 processo produttivo a 14 nm LPP |GPU: Adreno 506 | AnTuTu V6 Score: 62000| RAM: 4 GB | Memoria interna: 64/128 GB | Micro SD: SI slot in comune con la SIM 1  | Fotocamera Principale: Sony IMX386 12 MP PDAF, f/2.2, pixel da 1,25 µm | Selfie Camera: 5MP, f/2.0 | WiFi: 802.11 a/b/g/n/ac Dual Band | Sensore impronte digitali: SI Posteriore| USB: Type-C OTG | Features: NFC, Radio FM | Batteria: 5300 mAh  Removibile: NO Ricarica Rapida: SI Quick Charge 3.0 | Sistema operativo: MIUI v8.2 basato su Android v7.1.1 Nougat | Prezzo: 280 euro.

Zuk Z2 Pro

Lenovo Zuk Z2 Pro, con schermo Super AMOLED da 5,2 pollici FHD, SoC Snapdragon 820, 6GB di RAM, 128GB UFS 2.0 di memoria interna, fotocamera principale da 13MP Samsung con pixel da 1,34 µm, fotocamera secondaria da 8MP, Dual SIM 4G-LTE con supporto per la frequenza a 800 MHz del 4G,  USB 3.1 Type-C, sensore impronte digitali, sensore frequenza cardiaca, batteria da 3100 mAh, prezzo circa 250 euro.

Xiaomi Mi5s

Xiaomi Mi5s con schermo da 5,15″ FHD 3D Touch, SoC Snapdragon 821, 3GB/64GB No Micro SD, Dual SIM 4G No B20, fotocamera da 12MP con sensore formato da pixel da 1.55 µm, fotocamera secondaria da 4MP con pixel da 2 µm, USB Type-C, batteria da 3200 mAh, sensore impronte digitali, prezzo circa 240 euro importato dalla Cina.

LeEco Le Pro 3 X720

LeEco Le Pro 3 X720 antagonista di Xiaomi Mi5s è uno smartphone android cinese con schermo da 5,5 pollici FHD, SoC Qualcomm Snapdragon 821 MSM8996, 32/64 GB con 4 GB RAM oppure 64 con 6 GB RAM non espandibile con micro SD, fotocamera principale da 16MP, secondaria da 8MP, Dual SIM 4G (LTE-FDD: B1/2/3/4/5/7/8/B20), USB Type-C, sensore impronte digitali, NFC, ir blaster, non è presente il jack audio da 3,5 mm, batteria da 4070 mAh.

Miglior smartphone budget 300 euro – Giugno 2017

Se a giugno dovessi acquistare uno smartphone di fascia media mi orienterei verso il Moto G5 Plus anche se non  è proprio bellissimo da vedere, tuttavia se il budget si avvicina ai 300 euro conviene orientarsi verso Honor 8, Samsung Galaxy A5 2017, Asus Zenfone 3.

Da segnalare BQ Aquaris X a 250 euro con buone caratteristiche tecniche.

I migliori smartphone che puoi acquistare con budget 300 euro max sono:

  • Asus Zenfone 3 ZE520KL con 4GB di RAM, 64GB di memoria interna e fotocamera principale con OIS, tutto a 300 euro.
  • Samsung Galaxy A5 2017 ottima qualità costruttiva e bel design, buona autonomia, certificazione IP68;
  • Lenovo P2 se cerchi il miglior smartphone di fascia media come autonomia, ora aggiornato ad Android Nouga;
  • Huawei P10 Lite, molto interessante ora che il prezzo è sceso a 250 euro;
  • Moto G5 Plus, tra i migliori smartphone di fascia media come qualità della fotocamera;
  • LG G5 SE per la miglior fotocamera;
  • Honor 6x, ottimo mix di caratteristiche tecniche, buona autonomia, consigliato a chi vuole stare più vicino ai 200 euro.
  • Huawei Nova per la qualità costruttiva, il mix tra display, SoC, autonomia e per EMUI che a me piace.
  • Altri smartphone che si possono prendere in considerazione dopo aver letto le recensioni, commenti e opinioni sono Zuk Z2 Pro, Nubia Z11 Mini S, ZTE Axon 7 mini, Xiaomi Mi5s

Migliori smartphone android max 400 – Giugno 2017

Nella fascia di prezzo tra 300 e 400 euro si trovano i migliori smartphone in commercio nel 2017 come rapporto qualità/prezzo.

Huawei Honor 8

Honor 8

Huawei Honor 8 ha uno schermo LTPS da 5,2 pollici FHD, SoC HiSilicon Kirin 950, 4GB di RAM, 32GB/64GB di memoria interna espandibile con micro SD, doppia fotocamera posteriore da 12MP apertura  f/2.2, frontale da 8MP f/2.4, telaio in metallo, back cover in vetro, sensore ir, Dual SIM 4G, sensore impronte digitali, USB Type-C, batteria da 3000 mAh, un ottima alternativa a Huawei P9. Il prezzo è sceso fino a 299 euro

LG G5

LG G5 migliorr camera phone 2016 come qualità/prezzo

LG G5 H850, l’implementazione della doppia fotocamera è fatta molto bene, le foto scattate con il G5 sono tra le migliori, sistema operativo ben ottimizzato, ma design e autonomia fanno desistere gli utenti dall’acquisto. Il prezzo è sceso fino a 329 euro.

LG G5 Specifiche Tecniche

  • Schermo IPS da 5.3 pollici always on con risoluzione 1440 x 2560 pixels;
  • SoC Qualcomm Snapdragon 820;
  • 4GB di RAM e 32GB di memoria interna espandibile con micro SD;
  • telaio unibody in alluminio ma con batteria removibile, design modulare nel senso che la parte inferiore con batteria si può rimuovere (magic slot) e  si possono inserire moduli aggiuntivi (friends) abbandonati da LG con il G6.
  • doppia fotocamera posteriore da 16MP e da 8MP (grandangolo 135° i apertura) con stabilizzatore ottico dell’immagine, autofocus al laser, fotocamera frontale da 8MP;
  • sensore impronte digitali con pulsante fisico integrato posto sul retro;
  • porta infrarossi (ir blaster);
  • USB Type-C 2.0
  • batteria da 2800 mAh;
  • dimensioni 149.4 x 73.9 x 7.7 mm peso 159 grammi;
  • sistema operativo Android Nougat

Huawei P9

Huawei P9 schermo da 5.2 pollici FHD, SoC HiSilicon Kirin 955, 3G di RAM, 32GB di memoria interna espandibile con micro SD, doppia fotocamera posteriore da 12MP, selfie camera da 8MP, sensore impronte digitali, USB Type-C, batteria da 3000 mAh. Prezzo circa 349 euro.

Huawei P9 Caratteristiche tecniche

  • schermo IPS-NEO da 5,2 pollici FHD Corning Gorilla Glass 4;
  • SoC HiSilicon Kirin 955, Quad-core 2.5 GHz Cortex-A72 + quad-core 1.8 GHz Cortex-A53;
  • 3GB di RAM, 32GB di memoria interna espandibile con micro SD;
  • doppia fotocamera posteriore da 12MP, una monocromatica per catturare più luce, f/2,2 sensore con pixel da 1.25 µm, non può registrare video in 4K, fotocamera selfie anteriore da 8MP;
  • single SIM 4G LTE, ovviamente la versione per l’Europa supporta tutte le bande del 4G utilizzate in Italia;
  • connettività Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, Bluetooth v4.2, NFC, USB Type-C;
  • sensore impronte digitali sul retro, molto veloce;
  • batteria da 3000 mAh;
  • Dimensioni 145 x 70.9 x 7 mm, peso 144 g;
  • disponibile la EMUI 5.0 con Android 7.0 Nougat.

Lenovo Moto Z Play

Lenovo Moto Z Play

Lenovo Moto Z Play, con schermo Super AMOLED  da 5,5 pollici FHD, SoC Snapdragon 625, 3GB di RAM, 32GB di memoria interna espandibile con micro SD (slot dedicato), Dual SIM 4G-LTE, fotocamera da 16MP f/2.0, pixel da 1,3 µm,  flash dual led dual tone, selfie camera da 5MP, USB Type-C, resistente agli sbruffi d’acqua, batteria da 3510 mAh.

Si tratta di un ottimo smartphone, con una grande autonomia è compatibile con i modoMods. Punto debole sono le foto scattate con poca luce e il reparto audio. Il punto di forza è l’autonomia e ovviamente l’esperienza d’uso generale. Street Price 319 euro circa.

Huawei Nova Plus

Huawei Nova Plus

Huawei Nova Plus smartphone con schermo IPS da 5,5 pollici FHD, SoC Qualcomm Snapdragon 625 Octa-core fino a 2.0 GHz Cortex-A53, 3GB di RAM, 32GB di memoria interna espandibile con micro SD (slot in comune con la SIM 2), Dual SIM  4G, fotocamera da 16MP con OIS, selfie camera da 8MP, USB Type-C, Radio FM, il WiFi non è dual band,  batteria da 3340 mAh. Prezzo circa 329 euro.

BQ Aquaris X Pro

BQ Aquaris X Pro

BQ Aquaris X Pro ha caratteristiche tecniche molto interessanti, specialmente per quanto riguarda la fotocamera, anche il design è piacevole, peccato per il prezzo troppo alto.

BQ Aquaris X Pro Specifiche Tecniche

Uscita: Giugno 2017 | Network: Dual nano SIM 4G FDD-LTE | B20: SI | Dimensioni: 146,5 x 72,7 x 7,9 mm| Peso: 158g | Design e Materiali: metallo| Schermo: IPS LCD da 5,2″ con protezione In-Cell Cristal Dinorex, curvatura 2.5D | Risoluzione: 1080 x 1920 pixel FullHD (423 ppi) | SoC: Qualcomm Snapdragon 626 MSM8953-Pro | CPU: Octa-core 2,2 GHz Cortex-A53 processo produttivo a 14 nm LPP |GPU: Adreno 506 | AnTuTu V6 Score: 64000| RAM: 4 GB | Memoria interna: 64/128 GB | Micro SD: SI slot in comune con la SIM 2  | Fotocamera Principale: Samsung S5K2L7SX, 12 MP Dual Pixel, f/1.8, pixel da 1,4 µm, flash dual tone, HDR automatico | Selfie Camera: Samsung S5K4H8YX da 8MP, f/2.0 con Flash | WiFi: 802.11 a/b/g/n Dual Band | Sensore impronte digitali: SI Posteriore| USB: Type-C OTG | Features: NFC, Radio FM, certificazione IP52 resistenza a polvere e schizzi di acqua, supporto Galileo | Batteria: 3100 mAh  Removibile: NO Ricarica Rapida: SI Quick Charge 3.0 | Sistema operativo: basato su Android v7.1.1 Nougat | Prezzo: 380 euro.

Google Nexus 6P

Huawei Google Nexus 6P è uno smartphone che si può ancora prendere in considerazione per via dell’esperienza android stock in grado  di offrire, inoltre ha una buona fotocamera. Si trova su eBay a circa 300 euro.

ZTE Axon 7

ZTE Axon 7 venduto e spedito da Amazon

ZTE Axon 7, smartphone con schermo AMOLED da 5,5 pollici con risoluzione 2K 1440×2560 pixel Corning Gorilla Glass 4, SoC Qualcomm Snapdragon 820, 4GB di RAM, 64GB di memoria interna espandibile con micro SD (slot in comune con la SIM 2), fotocamera da 20MP con OIS e selfie camera da 8MP, Dual SIM 4G, DAC audio dedicato, Dolby Atmos, USB 3.0 Type-C, sensore impronte digitali sul retro, batteria da 3250 mAh, SO Android v6.01.1 Marshmallow aggiornabile ad Android 7.1.1 Nougat. Come hardware siamo quasi al TOP, smartphone per audiofili, ma manca una  ottimizzazione a livello software. Prezzo 370 euro.

Samsung Galaxy S6

Samsung Galaxy S6

Samsung Galaxy S6 con display Super AMOLED con matrice Diamond Pentile da 5.1 pollici Corning Gorilla Glass 4 con risoluzione 1440 x 2560 pixels QHD, SoC Exynos 7420, fotocamera principale Sony IMX240 da 16 megapixel con stabilizzatore ottico dell’immagine ed una apertura focale F/1.9 che dovrebbe garantire foto migliori in condizioni di scarsa luminosità, fotocamera anteriore da 5 megapixel F/1.9, la fotocamera del galaxy s6 si avvia in meno di un secondo premendo due volte il tasto home, funzionalità che in molti trovano molto utile, 3GB di RAM, 32/64/128GB di memoria interna, Samsung ha inserito sul galaxy S6 le memorie NAND UFS 2.0 (Universal Flash Storage 2.0) decisamente più veloci delle eMMC, 802.11ac Wifi, Bluetooth 4.1 LE, IrLED, GPS, NFC, microUSB 2.0, connettività 4G/LTE Cat 6, sensore di impronte digitali, batteria da 2550 mAh non removibile con ricarica rapida, android v 6.0.1 Marshmallow con interfaccia utente TouchWiz. Prezzo sceso fino a 350 euro circa.

Sony Xperia X Compact

Sony Xperia X Compact

Sony Xperia X Compact, dimensioni 129 x 65 x 9.5 mm peso 135 g, schermo IPS da 4,6 pollici HD, SoC Qualcomm MSM8956 Snapdragon 650, 3GB di RAM,  32GB  di memoria interna, fotocamera principale da 23MP, selfie camera da 5MP, USB Type-C, batteria da 2700 mAh. Purtroppo non è impermeabile, l’autonomia è inferiore a quella del Z5 Compact, il prezzo è di 320 euro circa.

Lenovo Moto Z

Lenovo Moto Z con uno schermo AMOLED da 5,5 pollici ma dalle dimensioni molto contenute 153,3 x 75,3 x 5,19 millimetri con un peso di soli 136 grammi, SoC Snapdragon 820, fotocamera principale da 13MP con OIS, autofocus al laser, selfie camera da 5MP. Smartphone che diventa poco interessante per via della batteria da soli 2600 mAh. Supporto per i Moto Mods come per il Moto Z Force. Prezzo 340 euro.

ZTE Nubia Z11

ZTE Nubia Z11 versione internazionale è il top di gamma della serie Nubia con schermo da 5,5 pollici FHD 2,5D con tecnologia borderless (edge-to-edge display), SoC Snapdragon 820, 4GB /64GB, fotocamera principale Sony IMX298 con  OIS, fingerprint, chip audio AK4376, tecnologia Dolby Atmos, amplificatore SmartPA, NFC, batteria da 3000 mAh con ricarica veloce, USB Type-C, Dual SIM  4G-LTE con supporto alla B20, si può acquistare sullo store ufficiale nubiamobile.it al prezzo di 449 euro, nei negozi cinesi il prezzo è di circa 330 euro.

Alcatel Idol 4s

Alcatel Idol 4s smartphone con schermo AMOLED da 5.5 pollici con risoluzione 1440×2560 pixel QHD, SoC Qualcomm MSM8976 Snapdragon 652, 3GB di RAM, 32 GB di memoria interna, fotocamera principale da 16MP, selfie camera da 8MP, Dual SIM, batteria da 3000 mAh, smartphone che si trova in commercio ad un prezzo di circa 349 euro, un prezzo troppo alto per quello che offre, anche se la confezione è un visore per la realtà virtuale.

Asus Zenfone Zoom ZX551ML

Asus Zenfone Zoom ZX551ML un camera phone con schermo da 5.5 pollici FHD protetto da vetro Corning Gorilla Glass 4, SoC  Intel Atom Z3580, 4GB di RAM, 32GB di memoria interna espandibile con micro SD fino a 128GB, fotocamera principale da 13MP con tecnologia PixelMaster 2.0, sensore SmartFSI Panasonic, lenti Hoya a 10 elementi, autofocus al laser (0,03s), IOS, zoom ottico 3X, ovviamente si tratta di uno smartphone interessante per via della fotocamera con zoom ottico inserita all’interno di un telaio in alluminio con uno spessore di 12 mm, prezzo circa 299 euro, sicuramente non è  il miglior camera phone in commercio.

Altri smartphone interessanti sotto i 400 euro

Tra i migliori smartphone max 400 euro troviamo anche modelli cinesi dual sim per utenti consapevoli (smanettoni) che sanno come sboccare il bootloader, flashare una custom recovery, installare una ROM ecc.

Xiaomi Mi5s Plus con schermo da 5,7 pollici sempre FHD, doppia fotocamera posteriore da 13MP Sony con implementazione simile a quella di Huawei P9, SoC Snapdragon 821, 4GB/6GB di RAM, 64GB/128GB di memoria interna UFS 2.0 non espandibile, batteria da 3800 mAh, lettore impronte digitali  posto sul retro ma non è ad ultrasuoni, dimensioni 154,6×77,7×7,95 mm peso 168g, le altre caratteristiche sono simili a quelle di Mi5s in più ha il sensore ad infrarosso.

Meizu Pro 6s con schermo Super AMOLED da 5,2 pollici ull HD, SoC Mediatek MT6797T Helio X25, 32GB/64GB di memoria interna (no micro SD), 4GB di RAM, Dual SIM 4G (NO b20), fotocamera da 12 MP, f/2.0, OIS, USB  3.1 Type-C, sensore impronte digitali, batteria al litio da 3060 mAh, jack audio 3,5 mm con qualità audio 32-bit/192kH, prezzo circa 300 euro per la versione con 64 GB di memoria.

Meizu Pro 6 Plus, smartphone top di gamma Dual SIM 4G (NO B20) con schermo  Super AMOLED da 5,7 pollici con risoluzione QHD 440 x 2560 pixels e tecnologia 3D Touch integrata, SoC Samsung Exynos 8890, fotocamera principale Sony IMX386 da 12MP f/2.0 con OIS, flash circolare  con 10 led dual color, 4GB di RAM, 64/128GB ufs 2.0 di memoria interna non espandibile, sensore battito cardiaco, DAC dedicato ESS ES9018K2M + amplificatore ADI AD45275 per un audio al top (ovviamente utilizzando delle ottime cuffie), sensore impronte digitali nel tasto mTouch, batteria al litio da 3400 mAh, Flyme 6.0. Prezzo 350 euro circa per la versione con 64GB destinata la mercato asiatico, 440 con garanzia Italia.

Miglior Smartphone di Giugno 2017 budget max 400 euro

Quindi qual’è il miglior smartphone che puoi acquistare con massimo 400 euro? Prima di procedere è bene scrivere che il Samsung Galaxy S7 si trova a 409 euro, quindi se ho 400 euro di budget la miglior scelta è quella di acquistare il Galaxy S7.

Honor 8, come miglior smartphone Dual SIM  4G per chi vuole stare vicino ai 300  euro.

Motorola Moto Z Play un’ottima alternativa ad Honor 8, uno dei pochi Dual SIM di fascia medio alta ad avere lo slot per la micro SD dedicato e non in comune con la seconda SIM, inoltre è migliore come autonomia.

Asus ZenFone 3 ZE520KL, si tratta di uno smartphone molto completo, se avessero inserito una batteria da almeno 3000 mAh sarebbe stato veramente il best buy.

LG G5, smartphone top di gamma 2016 che non ha riscosso un gran successo, ma se lo trovi a 330 euro circa può essere un buon acquisto, anche perché monta un’ottima fotocamera. Stesso discorso per LG G5 SE, più facile da trovare.

Huawei P9 il prezzo è sceso rapidamente, ma ora sembra essersi stabilizzato sui 350 euro, si tratta di un ottimo smartphone, qualità costruttiva al top, ottima ricezione, fotocamera non a livello del Galaxy S7 ed LG G5 ma comunque sempre molto buona, la migliore per le foto in bianco e nero.

Miglior Smartphone Top di Gamma Giugno 2017 – Budget oltre 400 euro

Nella fascia di prezzo da 400 euro a ∞ (infinito) rientrano tutti gli altri cellulari top di gamma fino ad ora non menzionati, si tratta di smartphone che devono avere una qualità costruttiva superiore, caratteristiche hardware al top, quindi parliamo di SoC Qualcomm Snapdragon  820/821/835, SoC Huawei Kirin 950, 955, 960,  Samsung Exynos 8890/8895, 4GB/6GB di RAM, 32/64GB/128GB di memoria interna, fotocamera da minimo 12/13 megapixel possibilmente con OIS.

Samsung Galaxy S8 – Miglior Smartphone 2017 come design

Samsung Galaxy S8

Samsung Galaxy S8 porta con se diverse “innovazioni”, infinity display, nuovo SoC, sblocco con riconoscimento facciale, sblocco con riconoscimento dell’iride, assistente personale Bixy, tasto home 3D Touch, ma tutte queste funzioni sono realmente utili?

Ci sono due versioni una con SoC Snapdragon 835 per l’America e la versione internazionale con SoC Exynos 9 Series 8895 sempre realizzato con processo produttivo a 10 nm FinFET. Il SocC Exynos 9 Series 8895 è un Octa-Core con 4 core Samsung di seconda generazione in grado di arrivare alla frequenza massima di 2,5GHz + 4 Core Cortex A53 fino a 1,7 GHz. Sul nuovo Galaxy S8 c’è anche un assistente personale (Bixby) e una funzione tipo Continuum, chiamata Desktop Experience, possibile grazie alla DeX Station.

Dalle numerose recensioni sembra che nuovo top di gamma di Samsung sia un ottimo candidato per diventare il miglior smartphone del 2017, il display è veramente spettacolare, tuttavia una fotocamera praticamente invariata rispetto al Galaxy S7, un sensore impronte digitali posto sul retro in posizione un po’ scomoda, il prezzo alto lo rendono il miglior smartphone del 2017 solo per gli amanti del design.

Samsung Galaxy S8 – Caratteristiche e specifiche tecniche
Uscita: 21 Aprile 2017 data di presentazione 29 marzo 2017 | Network: Single SIM 4G FDD-LTE | B20: SI | Dimensioni: 148,9 x 68,1 x 8 mm | Peso: 155 g | Design e Materiali: telaio in metallo e vetro | Schermo: SUPER AMOLED 5,8 pollici Corning Gorilla Glass 5 | Risoluzione: 1440 x 2960 pixels (570 ppi) | SoC:  Exynos 9 series 8895 | CPU:  Octa-core 4 Exynos M2 Mongoose fino a 2,5GHz + 4 Cortex-A53 fino a 1,7 GHz |GPU: Mali-G71 MP20 | AnTuTu V6 Score: 175000| RAM: 4 GB | Memoria interna: 64 GB | Micro SD: SI fino a 256 GB | Fotocamera Principale: 12MP  f/1.7 con pixel  da 1.4 µm e OIS | Selfie Camera: 8MP f/1.7 con autofocus| WiFi: 802.11 a/b/g/n/ac | Sensore impronte digitali: SI sul retro | USB: Type-C v3.1 | Features: Scanner dell’iride, riconoscimento facciale, certificazione IP68, tasto home sotto il display, assistente personale Bixby basato su Intelligenza Artificiale, Bluetooth v5.0, A2DP, LE, aptX | Batteria: 3000 mAh  Rimovibile: NO Ricarica Rapida: SI | Sistema operativo: Samsung Experience 8.1  basato su Android 7.0 Nougat | Prezzo: 580 €

Samsung Galaxy S8 Plus

Samsung Galaxy S8+ – Caratteristiche e specifiche tecniche
Uscita: 21 Aprile 2017 data di presentazione 29 marzo 2017 | Network: Single SIM 4G FDD-LTE | B20: SI | Dimensioni: 159,5 x 73,4 x 8,1 mm | Peso: 173g | Design e Materiali: telaio in metallo e vetro | Schermo: SUPER AMOLED 6,2 pollici Corning Gorilla Glass 5 | Risoluzione: 1440 x 2960 pixels (529 ppi) | SoC:  Exynos 9 series 8895 | CPU:  Octa-core 4 Exynos M2 Mongoose fino a 2,5GHz + 4 Cortex-A53 fino a 1,7 GHz |GPU: Mali-G71 MP20 | AnTuTu V6 Score: 175000 | RAM: 4 GB | Memoria interna: 64 GB | Micro SD: SI fino a 256 GB | Fotocamera Principale: 12MP  f/1.7 con pixel  da 1.4 µm e OIS | Selfie Camera: 8MP f/1.7 con autofocus| WiFi: 802.11 a/b/g/n/ac | Sensore impronte digitali: SI sul retro | USB: Type-C v3.1 | Features: Scanner dell’iride, riconoscimento facciale, certificazione IP68, tasto home sotto il display, assistente personale Bixby basato su Intelligenza Artificiale, Bluetooth v5.0, A2DP, LE, aptX | Batteria: 3500 mAh  Rimovibile: NO Ricarica Rapida: SI | Sistema operativo: Samsung Experience 8.1  basato su Android 7.0 Nougat | Prezzo: 699 €

Huawei P10

Huawei P10

Huawei P10 e P10 Plus  mantengono la doppia fotocamera posteriore ingegnerizzata Leica, una da 12MP  e l’altra da 20MP monocromatica, il sensore d’impronte digitali è stato spostato frontalmente, il SoC è il Kirin 960. Dalle recensioni online Huawei P10 sembra scattare ottime foto, un po’ meno prestante con i video, l’autonomia non è al top, forse per una questione di ottimizzazione del sistema operativo. Rispetto a Huawei P9 il P10 è un discreto passo avanti, la fotocamera Leica è stata ulteriormente migliorata con un zoom 2x senza perdita di qualità e la possibilità di registrare video in 4K. Su DxOMark ottiene un ottimo punteggio.

Uno smartphone che nel complesso va molto bene, un discreto salto di qualità dal P9 , ma manca la resistenza ad acqua e polvere ed il prezzo al lancio è troppo alto, per fortuna sta scendendo rapidamente.

Esiste anche la versione Dual SIM, ma attenzione si tratta di un Dual SIM Dual Standby (DSDS) e NON di un Dual SIM Full Active (DSFA), il modello è Huawei P10 (VTR-L29) con supporto alla bande FDD LTE:  1/2/3/4/5/7/8/9/12/17/18/19/20/26/28/29.

Huawei P10 Caratteristiche e specifiche tecniche
Uscita: 30 Marzo 2017 presentazione il 26 febbrario al MWC | Network: Single SIM 4G FDD-LTE c’è anche la versione Dual SIM| B20: SI | Dimensioni: 145.3 x 69.3 x 7 mm | Peso: 145g | Design e Materiali: telaio in metallo e vetro | Schermo: IPS da 5,1″ 2.5D Gorilla Glass 5 | Risoluzione: 1080 x 1920 pixels (432 ppi) | SoC: HiSilicon Kirin 960 | CPU: Octa-core (4×2.4 GHz Cortex-A73 & 4×1.8 GHz Cortex-A53) |GPU: Mali-G71 MP8 | AnTuTu V6 Score: 132000| RAM: 4 GB | Memoria interna: 64 GB | Micro SD: SI | Fotocamera Principale: Dual 12MP OIS, f/2.2 + 20MP | Selfie Camera: 8MP f/2.2| WiFi: 802.11 a/b/g/n/ac Dual Band | Sensore impronte digitali: SI Frontale | USB: Type-C 1.0 | Features: DAC audio dedicato | Batteria: 3200 mAh  Removibile: NO Ricarica Rapida: SI | Sistema operativo: EMUI 5.0 basata su Android v7.0 Nougat | Prezzo: 449 €

HUAWEI P10 Plus

Dal confronto fatto dal team di GSMArena.com non emergono grosse differenze tra Huawei P10 e Huawei P10 Plus, anche come qualità della fotocamera principale.

Huawei P10 Plus  Caratteristiche e specifiche tecniche
Uscita: Marzo 2017 presentazione il 26 febbrario al MWC | Network: Single SIM 4.5G FDD-LTE | B20: SI | Dimensioni: 153.5 x 74.2 x 7 mm | Peso: 165g | Design e Materiali: telaio in metallo e vetro | Schermo: IPS da 5,5″ 2.5D Gorilla Glass 5 | Risoluzione: 1440 x 2560 pixels (534 ppi) | SoC: HiSilicon Kirin 960 | CPU: Octa-core (4×2.4 GHz Cortex-A73 & 4×1.8 GHz Cortex-A53) |GPU: Mali-G71 MP8 | AnTuTu V6 Score: 132000| RAM: 4/6 GB | Memoria interna: 64/128 GB | Micro SD: SI | Fotocamera Principale: Dual 12MP OIS, f/1.8 + 20MP | Selfie Camera: 8MP f/1.9| WiFi: 802.11 a/b/g/n/ac Dual Band | Sensore impronte digitali: SI Frontale | USB: Type-C 1.0 | Features: DAC audio dedicato | Batteria: 37500 mAh  Removibile: NO Ricarica Rapida: SI | Sistema operativo: EMUI 5.0 basata su Android v7.0 Nougat | Prezzo: da 585 €

LG G6 – Caratteristiche, uscita e prezzo

LG G6

LG con il G6 ha realizzato uno smartphone BELLO, era ora. Il display da 5,7 pollici formato 18:9 è contenuto all’interno di un telaio metallo/vetro di dimensioni praticamente identiche a quelle del G5, il bordo superiore è veramente molto ridotto, questo grazie alla rapporto 18:9, inoltre è conforme allo standard Dolby Vision HDR 10. LG G6 è dotato di certificazione IP68. Le recensioni lo classificano come uno dei migliori smartphone del 2017, difficile scegliere tra questo ed il Galaxy S8, ma molti recensori lo preferiscono al Galaxy S8, bisogna però considerare che come qualità della fotocamera è inferiore inoltre ha solo 32GB di memoria interna, pochi per un top di gamma 2017.

LG G6 Caratteristiche e specifiche tecniche
Uscita: Aprile 2017 con presentazione il 26 febbraio al MWC | Network: Single SIM 4G FDD-LTE | B20: SI | Dimensioni: 148.9 x 71.9 x 7.9 mm | Peso: 163g | Design e Materiali: telaio in metallo e vetro Gorilla Glass 5 | Schermo: IPS LCD 5,7 pollici Corining Gorilla Glass 3 | Risoluzione: 1440 x 2880 pixels (564 ppi) formato 18:9 | SoC: Qualcomm Snapdragon 821 | CPU: Quad-core (2×2.35 GHz Kryo + 2×1.6 GHz Kryo) |GPU: Adreno 530 | AnTuTu V6 Score: 163000 | RAM: 4 GB | Memoria interna: 32 GB | Micro SD: SI | Fotocamera Principale: Dual 13MP OIS, f/1.8 + 13MP, f2.4 | Selfie Camera: 5MP f/2.2 | WiFi: 802.11 a/b/g/n/ac Dual Band | Sensore impronte digitali: SI sul retro | USB: Type-C v3.1 | Features: DAC audio dedicato Certificazione IP68 | Batteria: 3300  Removibile: NO Ricarica Rapida: SI | Sistema operativo: LG Optimus UX 6.0 UI basata su Android v7.1 Nougat | Prezzo: 479 euro

SONY Xperia XZ Premium

Sony Xperia XZ Premium

Nuovo Top di Gamma per Sony con specifiche tecniche uniche, Snapdragon 835, display 4K HDR, processore e memoria dedicata per la fotocamera principale che è in grado di  registrare video in slow motion a 960 fps, IPS 68, insomma tutto al TOP incluse  le cornici sotto e sopra al display che sono sempre troppo grandi. Purtroppo dalle prime recensioni la fotocamera non sembra essere la migliore in commercio. Cornici a parte Sony Xperia XZ Premium ha un bel design si comporta bene in tutte le situazioni, il problema è che esce quando Galaxy S8 si trova a 200 euro in meno.

SONY Xperia XZ premium – Caratteristiche e specifiche tecniche
Uscita: 1 Giugno con presentazione il 26 febbraio al MWC | Network: Single Nano SIM 4G FDD-LTE Cat.16 fino a 1Gbps in download | B20: SI | Dimensioni: 156 x 77 x 7.9 mm | Peso: 195 g | Design e Materiali: completamente in vetro Corning Gorilla 5 | Schermo: IPS LCD 5,5 pollici | Risoluzione: 3840 x 2160 pixels (807 ppi) | SoC: Qualcomm MSM8998 Snapdragon 835 | CPU: Octa-core 4×2.45 GHz Kryo + 4×1.9 GHz Kryo |GPU: Adreno 540 | AnTuTu V6 Score: 181000| RAM: 4 GB | Memoria interna: 64 GB | Micro SD: SI fino a 256GB | Fotocamera Principale: 19 MP f/2.0 PDAF + Laser autofocus, EIS SteadyShot con Intelligent Active Mode (5-axis stabilization), Pixel da 1.22μm | Selfie Camera: 13MP f/2.0 EIS | WiFi: 802.11 a/b/g/n/ac Dual Band | Sensore impronte digitali: SI laterale | USB: Type-C v3.1 | Features: IP68, speaker stereo High-Resolution Audio, Bluetooth 5.0 | Batteria: 3230 mAh  Removibile: No Ricarica Rapida: QuickCharge 3.0 | Sistema operativo: basato su Android v7.1 Nougat | Prezzo: 749 euro al lancio.

SONY Xperia XZS

 

Anche per il Sony Xperia XZS abbiamo la fotocamera 19MP Motion Eye in grado di registrare video in Slow Motion a 960 fps.

SONY Xperia XZS – Caratteristiche e specifiche tecniche
Uscita: Maggio 2017 con presentazione il 26 febbraio al MWC | Network: Single Nano SIM 4G FDD-LTE Cat.11 | B20: SI | Dimensioni: 146 x 72 x 8.1 mm | Peso: 161g | Design e Materiali: telaio in metallo | Schermo: IPS LCD 5,2 pollici Corning Gorilla 5 | Risoluzione: 1080 x 1920 pixels (424 ppi) | SoC: Qualcomm MSM8996 Snapdragon 820 | CPU: Quad-core (2×2.15 GHz Kryo + 2×1.6 GHz Kryo) |GPU: Adreno 530 | AnTuTu V6 Score: 130000| RAM: 4 GB | Memoria interna: 32 GB | Micro SD: SI fino a 256GB | Fotocamera Principale: 19 MP f/2.0 PDAF + Laser autofocus, EIS SteadyShot con Intelligent Active Mode (5-axis stabilization), Pixel da 1.22μm | Selfie Camera: 13MP f/2.0 EIS | WiFi: 802.11 a/b/g/n/ac Dual Band | Sensore impronte digitali: SI laterale | USB: Type-C | Features: IP68, speaker stereo High-Resolution Audio| Batteria: 2900 mAh  Removibile: No Ricarica Rapida: QuickCharge 3.0 | Sistema operativo: basato su Android v7.1 Nougat | Prezzo: 525 euro.

Honor 8 Pro

Honor 8 Pro

Huawei Honor 8 Pro, si tratta di uno smartphone con caratteristiche da Top di Gamma, chi lo acquista potrebbe farlo per il buon display 2K, la doppia fotocamera posteriore in grado di scattare belle foto, la EMIUI 5.1 con Android 7 Nougat per le molte funzioni che offre, il chipset in grado di offrire ottime prestazioni. Purtroppo manca la stabilizzazione ottica e non è resistete ad acqua e polvere.

Honor 8 Caratteristiche e specifiche tecniche
Uscita: 20 aprile 2017 | Network: Single SIM 4G FDD-LTE | B20: SI | Dimensioni: 157 x 77.50 x 6.97 mm | Peso: 184 g | Design e Materiali: telaio in metallo | Schermo: LTPS IPS LCD da 5,7″ 2.5D Gorilla Glass 3 | Risoluzione: 1140 x 2560 pixels 2K (515 ppi) | SoC: HiSilicon Kirin 960 | CPU: Octa-core (4×2.4 GHz Cortex-A73 & 4×1.8 GHz Cortex-A53) |GPU: Mali-G71 MP8 | AnTuTu V6 Score: 132000| RAM: 6 GB | Memoria interna: 64 GB | Micro SD: SI | Fotocamera Principale: Dual 12MP OIS, f/2.2 + 12MP | Selfie Camera: 8MP f/2.0| WiFi: 802.11 a/b/g/n/ac Dual Band | Sensore impronte digitali: SI Posteriore| USB: Type-C v2.0 OTG | Features: sensore IR Blaster | Batteria: 4000 mAh  Removibile: NO Ricarica Rapida: SI | Sistema operativo: EMUI 5.1 basata su Android v7.0 Nougat | Prezzo: 495 €

Asus Zenfone Zoom S

Asus Zenfone Zoom S

Asus Zenfone Zoom S ZE553KL, si tratta del telefono presentato al CES 2017 sotto il nome di Zenfone 3 Zoom. La qualità delle foto scattate e l’autonomia dovrebbero essere il suo punto di forza. Peccato per il prezzo e le infinità di applicazioni inutili che Asus inserisce nelle sue ROM Stock, anche se ultimamente si sta in parte limitando. Il comparto fotografico vanta un sistema a doppia lente con sensore ƒ/1.7 SONY IMX362 e zoom ottico 2.3x.

Asus Zenfone Zoom S ZE553KL Caratteristiche e specifiche tecniche
Uscita: disponibile da maggio 2017 | Network: DUAL SIM 4G FDD-LTE Cat.4 | B20: SI | Dimensioni: 154 x 77 x 7,99 mm | Peso: 170 g | Design e Materiali: telaio in metallo | Schermo: Super AMOLED da 5,5″ Corning Gorilla Glass 5 | Risoluzione: 1080×1920 pixel (401 ppi) | SoC: Qualcomm Snapdragon 625 | CPU: Octa-core 2.0 GHz Cortex-A53 |GPU: Adreno 506| AnTuTu V6 Score: 62000| RAM: 4 GB | Memoria interna: 128 GB EMCP | Micro SD: SI fino a 2 TB | Fotocamera Principale: 12MP, f/1.7 (OIS+EIS) pixel da 1,4 µm + 12MP Zoom ottico 2.3x | Selfie Camera: 13MP f/2.0 Sony IMX214 | WiFi: 802.11 a/b/g/n/ | Sensore impronte digitali: SI Posteriore| USB: Type-C v2.0 OTG | Features:| Batteria: 5000 mAh  Removibile: NO Ricarica Rapida: SI | Sistema operativo: basato su Android v6.0 Marshmallow | Prezzo: 475 €

Google Pixel XL

Google Pixel XL smartphone con schermo AMOLED da 5,5 pollici con risoluzione 1440×2560 pixels Corning Gorilla Glass 4 con curvatura 2,5D, SoC Qualcomm MSM8996 Snapdragon 821, 32/128 GB di memoria interna, 4GB  di Ram, fotocamera principale da Sony Exmor IMX378 da 12 megapixel (la stessa che troviamo su Xiaomi Mi5S), con pixel da 1.55 μm, PDAF + LDAF, f/2.0, nuovo sistema di stabilizzazione digitale, selfie camera Sony Exmor IMX179 da 8MP con pixel da 1,4 μm, sensore impronte digitali sul retro, 4G LTE Cat.9, Single SIM, USB Type-C 3.0, batteria da 3450 mAh, certificazione IP53 (in pratica è possibile usare il cellulare sotto la pioggia ma niente di più), sistema operativo Android 7.1.1 Nougat.

Non è presente lo slot per la micro SD ma Google offre spazio cloud illimitato per foto e video (mantenendo le dimensioni originali) con Smart Storage, foto e video meno recenti già sottoposti a backup verranno eliminati dalla memoria interna in modo automatico quando lo spazio di archiviazione risulterà essere insufficiente.
Ovviamente  Pixel e Pixel XL con  Android 7.1.1 Nougat hanno installato anche Google Assistant (il Siri di Google) e nella confezione è presente un Quick Switch Adapter per facilitare il passaggio da iPhone a Google Pixel. I prezzi sono decisamente alti.

Google Pixel

Google Pixel stesse caratteristiche di Pixel XL solo che monta uno schermo IPS da 5 pollici con risoluzione Full HD e la batteria è da 2770 mAh, ovviamente cambiano anche le dimensioni. DxOMark ha definito Google Pixel il miglior camera phone in commercio, ma dalle recensioni viene fuori che Google Pixel e Google Pixel XL non sono migliori del Samsung Galaxi S7 come qualità delle foto scattate.

Google Pixel e Google Pixel XL non arriveranno in Italia, tuttavia si possono acquistare dalla Germania o dall’Inghilterra attraverso eBay, oppure prova con una ricerca su Google con: “Come acquistare Google Pixel dalla Germania” oppure “Come acquistare Google Pixel XL dagli USA”.

Samsung Galaxy S7 Flat

Samsung Galaxy S7 Flat SM-G930F e Galaxy S7 Edge SM-G935F ancora tra i migliori smartphone android oggi in commercio, fotocamera tra le migliori in condizioni di buona luminosità, la migliore con scarsa luce insieme a quella di Galaxy S8, schermo il migliore dopo quello di Galaxy S8, impermeabile, batteria da 3000 mAh. Il Samsung Galaxy S7 sarebbe uno smartphone quasi perfetto se solo avesse una migliore ricezione e gestione del passaggio da 3G a 4G nelle zone con segnale 4G debole ed un software più ottimizzato. Miglior prezzo rilevato per il Galaxy S7 Flat EUR 343,00, mentre per il Galaxy S7 Edge .

Samsung Galaxy S7 – Specifiche Tecniche

  • schermo da 5.1 pollici Super AMOLED con risoluzione 2560×1440 pixel (577 ppi) Always-On, mentre il Galaxy S7 Edge ha uno schermo da 5.5 pollici;
  • SoC Qualcomm Snapdragon 820 o Exynos 8890 per il mercato Europeo;
  • fotocamera principale Sony IMX260 (o Samsung Britecell dipende dalla versione) da 12MP Dual Pixel focus (messa a fuoco immediata) dimensione dei pixel più grandi e apertura f/1.7 per catturare più luce, Smart OIS, fotocamera  selfie anteriore da 5MP f/1.7;
  • corpo unibody in metallo;
  • 4GB di RAM 32GB di memoria interna;
  • slot per Micro-SD;
  • certificazione IP68 resistenza all’acqua fino a 1.5 metri di profondità per 30 minuti;
  • sensore impronte digitali;
  • dimensioni 142,4 x 69,6 x 7,9 mm peso 152 gr, il Galaxy S7 Edge 150,9 x 72,6 x 7,7 mm e peso di 157 g;
  • batteria da 3000 mAh, 3600 mAh per il Galaxy S7  Edge;
  • sistema operativo Android 7.0 Nougat.

 

OnePlus 3T

OnePlus 3T, erede dell’ottimo OnePlus 3 si migliora ulteriormente grazie ad un SoC più potente e una batteria più capiente, ma il prezzo non scende mai.

OnePlus 3T principali caratteristiche tecniche:

  • schermo Optic AMOLED da 5,5 pollici Full HD;
  • SoC Qualcomm MSM8996 Snapdragon 821 con GPU Adreno 530;
  • 6GB di RAM  e 64GB di memoria interna, è disponibile anche una versione con 128 GB;
  • fotocamera principale da 16 MP, f/2.0, PDAF, OIS, LED flash, fotocamera secondaria da 16MP;
  • Sensore impronte digitali;
  • USB Type-C;
  •  Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac;
  • batteria da 3400 mAh con ricarica veloce Dash Charge;
  • sistema operativo  Oxygen OS basato su Android 7.0 Nougat.

OnePlus 3T 64GB si può acquistare sullo store ufficiale all’indirizzo oneplus.net/it/ ad un prezzo di . Un ottimo smartphone, ma sta per arrivare il nuovo OnePlus 5.

Huawei Mate 9

Huawei Mate 9, schermo da 5,9 pollici Full HD, SoC Hisilicon Kirin 960 un Octa-core 4×2.4 GHz Cortex-A73 + 4×1.8 GHz Cortex-A53), GPU Mali-G71 MP8, 64GB di memoria interna e 4GB di RAM, micro SD, doppia fotocamera posteriore una da 20MP con OIS e Zoom Digitale Ibrido 2x e l’altra da 12MP monocromatico, fotocamera anteriore da 8MP, USB Type-C, sensore impronte digitali posto sul retro,  SO EMUI 5.0 basato Android v.7.0 Nougat, batteria da 4000 mAh con Huawei SuperCharge.  Esiste anche la Huawei Mate 9 Porsche Design con schermo da 5,5 pollici 2K 1440×2560 dual edge, 6GB di RAM e 256GB di memoria. Alcune caratteristiche interessanti del nuovo Huawei Mate 9 sono la compatibilità con Daydream (la realtà virtuale di Google), machine-learning un algoritmo che migliora l’esperienza d’uso. Street price EUR 449,90.

Huawei Mate 9 Pro

Huawei Mate 9 Pro, phablet con schermo curvo AMOLED da 5,5 pollici, risoluzione 1440 x 2560 pixels, SoC Hisilicon Kirin 960, GPU Mali-G71 MP8, Dual SIM 4G-LTE (con B20), 6GB/128GB, doppia fotocamera posteriore 20MP+12MP, OIS, selfie camera da 8MP, sensore impronte digitali frontale, pulsanti soft touch, USB Type-C v2.0, batteria da 4000 mAh. Molto bello questo nuovo Huawei, forse uno dei più belli in commercio e sembra funzionare anche molto bene in tutti i reparti, praticamente l’unico difetto è il prezzo, troppo alto .

Huawei P9 Plus

Huawei P9 Plus con schermo AMOLED  da 5,5 pollici Full HD con tecnologia Press Touch, SoC HiSilicon Kirin 955, 4GB di RAM, 64GB di memoria interna espandibile con micro SD, doppia fotocamera posteriore come il P9, sensore impronte digitali, ir blaster, USB Type-C, batteria da 3400 mAh, prezzo  EUR 410,00.

Asus Zenfone 3 Deluxe

Asus Zenfone 3 Deluxe (ZS570KL) con schermo Super AMOLED  da 5,7 pollici FHD always on, SoC Snapdragon 821, 6GB di RAM, 64GB di memoria interna espandibile, fotocamera principale da 23MP Sony IMX318 con tecnologia  Pixel Master 3.0 (f/2.0, OIS 4assi +EIS, 6 lenti, vetro zaffiro, autofocus al laser), batteria da 3000 mAh (un po’ scarsa per uno schermo da 5,7 pollici), USB 3.0 Type-C, sensore impronte digitali sul retro, Zen UI 3.0 basata su android 6 Marshmallow.
Telaio completamente in metallo senza la presenza delle classiche bande posteriori in plastica per migliorare la ricezione, prezzo EUR 279,00.

HTC 10

HTC 10, per molti è stato il miglior smartphone del 2016 per via dell’ottima fotocamera, dell’ottimo audio, di un bel design, se proprio vogliamo trovare qualche difetto direi che è un po’ spesso e un po’ pesante (145.9 x 71.9 x 9 mm peso 161 g), non è impermeabile, solo resistente alla pioggia, il prezzo è sceso a EUR 328,57.

Sony Xperia XZ

Sony Xperia XZ con schermo da 5,2 pollici FHD 2,5D, SoC Snapdragon 820, 3GB di RAM, 32/64 GB di memoria interna espandibile con micro SD, fotocamera da 23MP con triplo sensore d’immagine per migliorare la messa a fuoco automatica, selfie camera da 13MP, certificazione IP68, USB Type-C, dimensioni 146 x 72 x 8,1 mm, peso 161 g, prezzo è di EUR 299,98.

Samsung Galaxy S6 Edge +

Samsung Galaxy S6 Edge + (plus) SM-G928F con schermo da 5,7 pollici SUPER AMOLED e risoluzione 1440×2560 pixels Corning Gorilla Glass 4, SoC Exynos 7420 Octa, 32/64GB di memoria interna, 4GB di RAM, fotocamera da 16MP f/1.9 e OIS, selfie camera da 5MP, sensore impronte digitali, batteria da 3000 mAh. Prezzo è di EUR 657,98.

Sony Xperia Z5 E6653

Sony Xperia Z5 E6653 , schermo da 5.2 pollici FHD, SoC Qualcomm MSM8994 Snapdragon 810 Quad-core 1.5 GHz Cortex-A53 + Quad-core 2 GHz Cortex-A57 GPU Adreno 430, 3GB di RAM, 32GB di memoria interna espandibile con micro SD, fotocamera posteriore da 23MP anteriore da 5,1MP, sensore per impronte digitali, certificazione IP68 resistenza all’acqua e alla polvere, batteria non removibile da 2900 mAh, sistema operativo android 6.0.1, dimensioni 146 x 72,1 x 7.45 mm peso 156.5g, esiste anche la versione Dual SIM, il modello adatto per il mercato Europeo è il Sony Xperia Z5 Dual E6633 e E6683, il prezzo è di Vedi su Amazon.it.

Huawei Mate 8

Huawei Mate 8 NXT-L29 con schermo IPS da 6.0 pollici FHD Corning Gorilla Glass 4, SoC HiSilicon Kirin 950 Quad-core 2.3 GHz Cortex-A72 + quad-core 1.8 GHz Cortex A53, GPU Mali-T880 MP4, 32GB/64GB (ROM) + 3GB/4GB (RAM), fotocamera principale da 16MP f/2.0 OIS, fotocamera anteriore da 8MP, batteria da 4000 mAh con la quale riesci a fare 2 giorni senza dover ricaricare, SO EMUI 4.0 basata su Android 6.0 Marshmallow, prezzo circa 409 euro per la versione con 3GB/32GB.

 

Xiaomi Mi 6

 

Xiaomi Mi 6 ha tutte le caratteristiche tecniche da smartphone top di gamma, quest’anno Xiaomi cerca di migliorarsi nel reparto fotocamera, inserendo all’interno di Xiaomi Mi6 2 fotocamere in grado di offrire uno zoom ottico 2x e uno digitale 10x. Le recensioni di Xiaomi Mi 6 sono positive, lo definiscono il miglior Xiaomi, nessun altro smartphone ha la le caratteristiche di Xiaomi Mi 6 ed è venduto allo stesso prezzo.

Purtroppo la mancanza del supporto alla banda 20 e il prezzo sui 400 euro senza garanzia ufficiale lo rendono poco interessante, almeno per noi Italiani.

Xiaomi Mi 6 Specifiche Tecniche

Uscita: 19 aprile 2017 | Network: Dual SIM 4G FDD-LTE | B20: SI | Dimensioni: 145,2 x 70,5 x 7,5 mm | Peso: 168g | Design e Materiali: frame in metallo, back cover in vetro | Schermo: IPS LCD da 5,15″ | Risoluzione: 1080×1920 pixels (428 ppi) | SoC: Qualcomm Snapdragon 835 MSM8998 | CPU: Octa-core 4×2.45 GHz Kryo + 4×1.9 GHz Kryo |GPU: Adreno 540 | AnTuTu V6 Score: 170000| RAM: 6 GB | Memoria interna: 64/128 GB | Micro SD: NO| Fotocamera Principale: Dual 12MP f/1.8, OIS, ZOOM OTTICO 2X | Selfie Camera: 8MP | WiFi: 802.11 a/b/g/n/ac Dual Band | Sensore impronte digitali: SI Anteriore| USB: Type-C OTG | Features: resistenza alla pioggia e schizzi d’acqua, Bluetooth 5.0, manca il jack audio ma ci sono gli speaker stereo  | Batteria: 3350 mAh  Removibile: NO Ricarica Rapida: SI | Sistema operativo: MIUI 8 basato Android v7.1.1 Nougat | Prezzo: 430 euro circa.

Altri smartphone top di gamma che potrebbero essere interessanti

Xiaomi Mi Note 2 Global con schermo AMOLED da 5,7 pollici risoluzione FHD, design con doppia curvatura sia anteriore che posteriore, SoC Snapdragon 821, 128 GB, 6 GB RAM memoria interna tipo UFS 2.0, fotocamera Sony IMX318 da 22,56MP con solo EIS, f/2.0, selfie camera da 8MP,  USB v3.0 Type-C, NFC, Dual SIM 4G-LTE con supporto alla B20, batteria da 4070 mAh con Quick Charge 3.0. Prezzo 400 euro circa.

LG V20 come il suo predecessore, l’LG V10, è dotato di un doppio display frontale, lo schermo principale è un IPS da 5,7 pollici con risoluzione 1440×2560 pixels, il display secondario è da 2,1″ con una risoluzione di 160×1040 pixels, SoC Qualcomm MSM8996 Snapdragon 820, 32/64 GB di memoria interna e 4GB di RAM o 128GB di ROM e 6GB di RAM, fotocamera posteriore da 20MP con OIS, fotocamera frontale da 8MP Doppia. Dotato di un nuovo DAC Audio della SABRE a 32-bit a quattro canali, smartphone adatto per audiofili anche se dovranno utilizzare una cuffia compatibile per sfruttare al massimo le qualità audio di questo smartphone. In Italia non arriverà.

Xiaomi Mi MIX, smartphone con uno IPS  schermo da 6,4 pollici con risoluzione Full HD senza bordi sul lato superiore, sinistro e destro,  questo particolare tipo di schermo ha costretto Xiaomi a implementare alcune soluzioni tecniche per l’audio in capsula auricolare che viene trasmesso attraverso la scocca del phablet, e il sensore di prossimità che è di tipo ad ultrasuoni. Come SoC abbiamo uno Snapdragon 621, 4GB/6GB di RAM 128GB/256GB di memoria interna UFS 2.0, fotocamera da 16MP (che scatta foto solo decenti), selfie camera da 5MP, sensore impronte digitali sul retro, batteria da 4.400 mAh, android 6.0 Marshmallow. Prezzo circa 450 euro .

Migliori Smartphone 2017- Conclusioni e Classifica

Dopo aver preso in considerazione tutti i migliori smartphone del 2017 è giunto i momento di fare una scrematura per dare un aiuto nella scelta di quale smartphone acquistare.

Prima però vorrei ricordare che siamo ancora in una fase di transizione dato che sono usciti da poco nuovi smartphone top di gamma 2017 molto interessanti, in particolare mi riferisco al Sony Xperia XZ Premium e HTC U11. Inoltre sta per uscire Oneplus 5 che potrebbe essere la scelta migliore per questo 2017.

Di recente si vedono sempre più video dove vengono confrontati Samsung Galaxy S8 vs LG G6 vs Huawei P10/P10 Plus vs Honor 8 Pro vs Sony Xperia XZ Premium,  quale di questi è il migliore? Dipende dalle esigenze di ciascuno di noi, ma mentre nel 2016 il Galaxy S7 aveva una marcia in più rispetto ai suoi concorrenti la stessa cosa non possiamo scriverla per quanto riguarda il Samsung Galaxy S8, che stacca i suoi avversari solo per design e foto di notte.

Ancora non è possibile stabilire quale sia il miglior smartphone del 2017 in assoluto, spero in un Oneplus 5 in grado di sbaragliare la concorrenza per qualità/prezzo, ma temo che rimarrò in parte deluso. Forse per trovare il miglior smartphone in assoluto dobbiamo aspettare il Samsung Galaxy Note 8.

Samsung Galaxy S8 e Galaxy S8+, per il momento sembrano essere i due smartphone più interessanti, se il prezzo dovesse calare rapidamente, come solitamente accade, potrebbero essere una buona alternativa al Galaxy S7 e S7 Edge. Peccato per il sensore d’impronte digitali posto sul retro, dato che attualmente è il metodo di riconoscimento biometrico più efficace per velocità e sicurezza. Peccato anche per Bixby non ancora disponibile. Peccato perché è un po’ troppo scivoloso,  peccato che se cade al 99%  si rompe il vetro che ricopre lo schermo quindi sarà necessario acquistare una cover… Ci sono molti “peccato” in questo paragrafo. Prezzo S8: EUR 489,00Prezzo S8+: EUR 583,00

 

Huawei P10 sta diventato più interessante dato che è quello meno costoso tra i top di gamma 2017, l’autonomia non è il suo punto di forza ma la fotocamera è tra le migliori, la  migliore per la qualità delle foto in bianco e nero. Prezzo:  Prezzo Versione Lite: 

LG G6 subito apparso molto bello per il suo design, perde un po’ di appeal se confrontato con il Galaxy S8, ha il vantaggio della doppia fotocamera posteriore ed il prezzo che è sceso rapidamente sotto i 500 euro. Il fatto di non avere un display curvo lo rende meno facile alle rotture rispetto  al Galaxy S8. LG G6 non ha veri e propri difetti in pratica uno dei migliori smartphone top di gamma da acquistare a giugno 2017. Prezzo: EUR 320,00

Sony Xperia XZ Premium, smartphone molto interessante, forse la migliore alternativa al Galaxy S8, ma il prezzo deve scendere.Prezzo: EUR 634,81

Huawei Honor 8 Pro ottimo hardware ma ancora un po’ troppo costoso, gli Honor difficilmente scendono di prezzo in tempi brevi. Prezzo: EUR 432,04

Samsung Galaxy S7 Flat anche dopo l’uscita del Galaxy S8, Huawei P10 e LG G6 risulta  essere ancora molto interessante, specialmente se cerchiamo uno smartphone con dimensioni più compatte. Inoltre i prezzo si sta rapidamente avvicinando ai 400 euro. Direi che Samsung Galaxy S7 con Android 7.0 Nougat a 410 euro è il miglior smartphone come rapporto qualità/prezzo del Q2 2017.

 

Oneplus 3T aggiornato ad Android 7 Nougat è tra i migliori smartphone Dual SIM 4G, ma è uscito di produzione per dare spazio al nuovo OnePlus 5.

 

Lenovo Moto Z Play, Huawei Nova Plus, Samsung Galaxy A5 2017, Huawei Honor 8Asus Zenfone 3 ZE520KL sono i migliori smartphone Dual SIM 4G-LTE per chi ha un budget max 350 euro. In particolare devo segnalare l’Asus Zenfone 3 ZE520KL con 4GB di RAM, 64GB di memoria interna, fotocamera con OIS  a 300 euro e Honor 8 vicino ai 300 euro, Samsung Galaxy A5 2017 a 290 euro.

Honor 8 Miglior Smartphone budget 300 euro circa

Lenovo P2 miglior battery phone tra quelli di fascia media, ma serve un aggiornamento per migliorarlo a livello software, da poco ha ricevuto Android 7 Nougat.

Honor 6X, Moto G5 Plus, Samsung Galaxy A5 2017, Huawei P10 Lite, sono tutti device da prendere in considerazione quando si vuole acquistare uno smartphone di fascia media, con un occhi di riguardo ad Honor 6X per il prezzo. Moto G5 Plus potrebbe essere il miglior acquisto per chi ha un budget di circa 250 euro, attenzione manca la bussola e c’è BQ Aquaris X che sulla carta risulta essere migliore.

Huawei P8 Lite 2017, Moto G4 Plus, Huawei P9 Lite, Moto G5 come migliori smartphone max 200 euro.

Lenovo Moto G4Lenovo K6Lenovo K6 Note, Meizu M3 Note, Honor 5x, Honor 5cLG K10 2017 sono smartphone da prendere inconsiderazione quando si ha un budget da 150 a 200 euro.

Xiaomi Redmi Note 4 Global con SoC Snapdragon 625 e supporto alla B20 da prendere in considerazione come miglior smartphone rapporto prestazioni/autonomia per chi ha un budget max di 150 euro. Se vuoi uno smartphone con uno schermo da 5 pollici allora c’è Xiaomi Redmi 4X Global Version.

Xiaomi Redmi 4 Pro/PrimeXiaomi Redmi Note 4X, sono altri smartphone che consiglio a chi ha un budget di circa 150 euro, hanno tutti una ROM multilingua con aggiornamenti OTA, Google Play Store, purtroppo mancano della garanzia ufficiale del produttore ed il supporto alla B20.

Xiaomi Redmi 4A (versione globale con B20), Meizu M3s (no B20), Xiaomi Redmi 3s (no B20 per utenti consapevoli), Meizu M5, Vernee Thor, Xiaomi Redmi 4x, e  Huawei Y6 II Compact 2GB/16GB si possono acquistare con circa 100 euro.

Xiaomi Mi6, Xiaomi Mi5, Xiaomi Mi5s, LeEco Le Max 2 X820, Zuk Z2 e Zuk Z2 Pro, LeEco Le Pro 3, Xiaomi Mi Mix per chi ha voglia di provare smartphone android cinesi molto prestati ad un prezzo vantaggioso, destinati solo per il mercato asiatico ed adatti solo ai più smanettoni.

Quale miglior smartphone consiglierei ad un amico – Giugno 2017

I migliori smartphone del 2017 elencati in questo articolo sono veramente tanti, quindi cercherò di fare un’ulteriore scrematura elencando solo gli smartphone che consiglierei ad un amico a giugno 2017.

  • fino a 100 € – Xiaomi Redmi 4A 2/32GB (versione globale);
  • circa 150 € – Lenovo K6 per prestazioni generali e garanzia ufficiale Italia, senza garanzia ufficiale Xiaomi Redmi Note 4 Global Version;
  • 150 – 200 € Huawei P8 Lite 2017, Huawei Huawei P9 Lite, Samsung Galaxy A5 2016, Moto G5, Lenovo Moto G4 Plus;
  • 200 – 300 € – Honor 6X, Lenovo P2, Moto G5 Plus, Huawei P10 Lite, LG G5 SE;
  • 300 – 400 € – Honor 8, Samsung Galaxy A5 2017, Lenovo Moto Z Play, Asus ZenFone 3 ZE520KL, Huawei P9;
  • 400 – 500 € – Samsung Galaxy S7, Huawei P10, OnePlus 3T;
  • Budget illimitato Samsung Galaxy S8, Galaxy S8+, Sony Xperia XZ Premium, LG G6, iPhone 7 Plus, Huawei Mate 9 Pro.
Moto G5 Plus è tra gli smartphone di fascia media che fornisce una migliore esperienza d’uso a livello generale, il prezzo è già sceso sotto i  250 euro.

Quali caratteristiche tecniche dovrebbe avere il miglior smartphone android in assoluto in commercio a Giugno 2017 per essere perfetto?

  • Dual SIM 4G-LTE in grado di supportare tutte le frequenze utilizzate in Italia ed  Europa, ovvero quelle a 800MHz(B20)/1800MHz(B3)/2600MHz(B7);
  • display AMOLED da 5.2 pollici con risoluzione 1440 x 2560 pixels Corning Gorilla Glass 4/5, oppure da 5.5/5,7 pollici con risoluzione da 1440 x 2560 pixels;
  • ottimo rapporto schermo/dimensioni (screen-to-body ratio), vedi Galaxy S8 e LG G6;
  • minimo 4GB (meglio 6GB) e minimo 64GB di memoria interna UFS 2.1 con slot per microSD, oppure 128GB/256GB senza slot per micro SD;
  • coprocessore in grado di riconoscere i comandi vocali in qualsiasi momento, ovviamente abbinato ad un software adeguato quindi con assistente personale dotato di intelligenza artificiale, processore dedicato per la fotocamera;
  • SoC Qualcomm Snapdragon 821/835, SoC Exynos 8890/8895, HiSilicon Kirin 960;
  • chipset audio dedicato, DAC e amplificatore, per un suono migliore con le cuffie;
  • fotocamera principale di ottima qualità da almeno 12/16 megapixel con stabilizzatore ottico dell’immagine + stabilizzatore digitale, messa a fuoco continua veloce, fotocamera secondaria da almeno 8MP;
  • batteria da almeno 3500/4000 mAh con ricarica veloce;
  • sistema operativo Android 7.1.1 Nougat con ROM ufficiale ben ottimizzata e supportata, Assistente personale basato sulla intelligenza artificiale tipo Google Assistant, Alexa, SIRI, Samsung Bixby;
  • sensore impronte digitali di ultima generazione, molto veloce e senza lag, meglio se frontale e multifunzione, se posto sul retro ci dovrebbe essere un altro sistema di sblocco tipo il riconoscimento dell’iride;
  • resistenza all’acqua e alla polvere, certificazione IP68;
  • porta micro USB 3.1 Type-C;
  • full metal body e/o vetro molto resistente Corning Gorilla Glass 5;
  • prezzo dai 550 ai 750 euro max.

 

Lascia un commento a questo articolo scrivendo qual’è secondo te il miglior smartphone del 2017 indicando anche le tue motivazioni, potresti essere d’aiuto ad altre presone in procinto di cambiare cellulare.

 

Ti Porti il Portatile in vacanza? Questi accessori ti possono servire!

Ti Porti il Portatile in vacanza? Questi accessori ti possono servire!

Portatile in vacanza? Questi accessori ti possono servire!

A meno che non siate viaggiatori abituali, è probabile che l’adattatore non rientri nella vostra dotazione domestica. Invece di comprarlo in aeroporto o in autogrill, dove i prezzi sono un po’ salati, meglio provvedere per tempo e ordinarne uno online: si trovano anche a meno di 4 euro.

Portatile

Adattatore universale

Un altro accessorio che consigliamo è una custodia in neoprene o materiale simile: il classico zainetto o la borsa per computer sono voluminosi, mentre con una banale custodia il notebook sta anche in valigia fra i vestiti. Online se ne trovano per tutti i gusti e tutti i prezzi, ma in realtà per un uso occasionale non serve spendere una fortuna, tanto vale puntare su un modello da una decina di euro o poco più che eventualmente mette al riparo anche dagli schizzi d’acqua (non dalle immersioni!).

Portatile

Custodia

Nonostante la custodia ricordatevi comunque di non lasciare il portatile sotto la luce diretta del Sole, e se dovesse accadere di non accenderlo fino a quando non si sarà raffreddato, per evitare problemi. E lasciate perdere le scorciatoie fai-da-te tipo mettere il notebook in frigorifero per raffreddarlo più velocemente: oltre al calore, causa danni anche il passaggio da temperature elevate ad altre troppo basse e viceversa, in modo repentino.

 

Portatile

Lettore di schede di memoria

Se intendete usare il notebook per scaricare le foto da una fotocamera invece controllate sul notebook che sia integrato il lettore di schede del formato corretto. In alternativa potete acquistarne uno multiformato, a pochi euro. Ovviamente non vi servirà se scattate foto con smartphone o tablet, per i quali basta l’archiviazione su cloud o eventualmente il classico cavo di connessione USB.

Ultimo ma non meno importante, se andate in Italia o in un Paese con tariffe di roaming accettabili potreste anche portarvi in valigia un pendrive per la connettività 3G/G4 in modo da non usare il tethering con lo smartphone. In questo caso però controllate bene i costi per evitare brutte sorprese.

Vi ricordo come sempre che questo blog si regge in piedi solo grazie alle Vostre donazioni, e solo così possiamo proporvi aggiornamenti ed altro. grazie

Samsung Galaxy S8 e S8+: display infinito

Samsung Galaxy S8 e S8+: display infinito

Samsung Galaxy S8 e S8+

Galaxy S8
Dopo varie settimane di attesa, Samsung ha presentato i suoi 2 nuovi flagship: Samsung Galaxy S8 ed S8+ (insieme ad altri interessanti accessori).

La parte frontale è occupata quasi totalmente dal display, con un aumento del rapporto tra scocca e schermo pari al 18% rispetto alla gamma S7. Questo ha richiesto l’introduzione di una insolita proporzione di 18.5:9 per il pannello, che rende Galaxy S8 e S8+ leggermente più allungati rispetto agli altri smartphone attuali.

Samsung ha scelto, rispettivamente, diagonali da 5.8 e 6.2 pollici, con entrambi gli schermi caratterizzati da risoluzione QHD+ (1440 x 2.960, 568 e 531 PPI), realizzati con tecnologia Super AMOLED e protetti da vetro Gorilla Glass 5. La sensazione, osservandoli frontalmente, è quella di una perfetta continuità con la scocca. Non a caso l’azienda sudcoreana parla di “Infinity Display”.

Samsung Galaxy S8 e S8+: display infinito

Stupiscono le dimensioni generali. Basti pensare come il Galaxy S8, nonostante lo schermo con diagonale maggiore rispetto a S7 Edge, risulti complessivamente più piccolo di quest’ultimo:
148.9 x 68.1 x 8.0 mm e un peso di 155 grammi, contro 150.9 x 72.6 x 7.7 mm e 157 grammi. Dunque, grande attenzione alla portabilità.

Infine, scocca unibody realizzata in vetro e alluminio, che ha consentito di ottenere la certificazione IP68 che, dovrebbe permettere di immergersi in acqua fino a 1.5 metri di profondità per un massimo di 30 minuti.

 

Caratteristiche tecniche

Il cuore pulsante del Galaxy S8 e S8 Plus è il SoC Exynos 8895, coadiuvato da 4 GB di RAM e dalla GPU Mali-G71. Esattamente come indicato dalle varie indiscrezioni, le varianti per il mercato statunitense saranno equipaggiate con lo Snapdragon 835 di Qualcomm. In entrambi i casi sono stati realizzati con processo produttivo a 10 nanometri, ed hanno un’architettura octa-core.

A sostenere questa potenza hardware ci penseranno le batterie da 3.000 e 3.500 mAh. In questo caso avremmo preferito qualche milliampere in più. Chiaramente molto dipenderà da quanto siano stati ottimizzati i 2 terminali, per poter poi vedere la reale autonomia dopo un concreto utilizzo quotidiano.  Sono presenti sia la ricarica rapida che quella wireless.

Risultati immagini per SoC Exynos 8895

Per quanto riguarda la connettività, abbiamo il  Wi-Fi 802.11ac, 4G-LTE fino a 1 Gbps in download, USB Type-C e, soprattutto, Bluetooth 5.0. Grazie a questo nuovo standard, oltre ad un netto miglioramento nello streaming musicale, sarà anche possibile inviare audio in contemporanea, ad esempio, a due cuffie wireless.

La Memoria interna è disponibile solamente in taglio da 64 GB . Ricordiamo che  sarà comunque espandibile tramite microSD fino a 256 GB.

Grande attenzione al comparto fotografico, come da tradizione Samsung. Sulla parte posteriore troviamo una fotocamera da 12 MP con tecnologia Dual-Pixel e caratterizzata da apertura focale f/1.7, stabilizzatore ottico d’immagine (OIS) e Flash LED, in grado di girare video fino alla risoluzione 4K 60 FPS.

 

Frontalmente invece, abbiamo un sensore da 8 MP con apertura focale f/1.7, autofocus e riconoscimento del volto. Quest’ultimo rappresenta una delle tipologie di sblocco disponibili per Galaxy S8 e S8+.

Samsung Galaxy S8 e S8+: display infinito

Interfaccia software e Bixby

Oltre al riconoscimento del volto, Samsung ha infatti integrato un sensore per le impronte digitali, posizionato sul retro accanto al modulo fotografico, e anche la scansione dell’iride, oltre alla classica possibilità di sblocco attraverso PIN o password. Un concetto, questo della sicurezza, sempre più al centro del dibattito nel settore smartphone.

La TouchWiz è stata completamente rivista, progettata per adattarsi perfettamente al nuovo design borderless. Presente la modalità always-on per lo schermo, mentre è molto interessante il sistema di notifica che illumina tutto il bordo e visualizza un piccolo pop up, per evitare di essere disturbati mentre si sta utilizzando qualche applicazione.

Una modalità multischermo permette di visualizzare più applicazioni contemporaneamente, e il nuovo formato dello schermo aiuta a lasciare più spazio libero, senza che la tastiera occupi una porzione troppo grande di schermo. Samsung ha inoltre eliminato l’iconico pulsante fisico frontale, senza però rinunciare al concetto di tasto Home, integrato grazie ad un sensore di pressione che consente la solita interazione con l’interfaccia.

Risultati immagini per samsung Bixby

La grande novità software però è senza dubbio rappresentata da Bixby, il nuovo assistente vocale che prende il posto del tanto criticato S-Voice. Sono quattro le funzionalità principali, che permetteranno un’integrazione a 360 gradi con l’esperienza utente:

  • Bixby Vision – Vi basterà inquadrare con  la fotocamera  ciò che ci interessa e Bixby vi fornirà informazioni aggiuntive, scansione di un codice QR, consigli, traduzioni in tempo reale e controllo prezzi online.
  • Bixby Home – una specie di  hub in cui è possibile controllare tutte le proprie informazioni personali – appuntamenti, notizie personalizzate in base ai gusti dell’utente, meteo, posta elettronica, musica e galleria fotografica. Come per tutti i vari assistenti Vocali, più li si usa, e più diventeranno utili.
  • Bixby Voice – un assistente vocale analogo a Cortana, Google Assistant e Siri, in grado di comprendere istruzioni complesse espresse con un linguaggio naturale. Inizialmente, però, Bixby Voice sarà disponibile solo in inglese; per il supporto alla lingua Italiana bisognerà aspettare qualche mese.

L’esperienza di utilizzo dei Galaxy S8 e S8 Plus sarà dunque fortemente incentrata su Bixby, in modo da mettersi in pari con Apple sul fronte degli assistenti Vocali.

 

Scheda tecnica

  • Samsung Galaxy S8

    • Schermo Infinity Display con tecnologia Super AMOLED da 5,8 pollici HDR con risoluzione QHD+ (2960 x 1440 pixel, densità di 570 pixel per pollice)
    • SoC Exynos 8895 con processo produttivo a 10 nm; quattro core ad alta potenza con frequenza massima di 2,3 GHz e quattro più efficienti con frequenza massima di 1,7 GHz
    • Modem LTE Cat.16
    • 4 GB di RAM
    • 64 GB di archiviazione, UFS 2.1
    • Fotocamera principale da 12 MP Dual Pixel con OIS e apertura f/1.7
    • Fotocamera anteriore da 8 MP con AutoFocus e apertura f/1.7
    • Batteria da 3.000 mAh, con supporto a ricarica rapida e ricarica wireless
    • Wi-Fi ac, Bluetooth 5.0, NFC, GPS (Galileo, GLONASS; Beidou)
    • Connettore USB Type-C
    • Sensori biometrici: Scanner impronte digitali, scanner iride, misurazione del battito cardiaco
    • Sensori: Accelerometro, barometro, giroscopio, geomagnetico, magnetico, prossimità, luminosità RGB, pressione
    • OS: Android 7.0 Nougat, personalizzato Samsung
    • Dimensioni: 148.9 x 68.1 x 8.0 mm
    • Peso 155 grammi
  • Samsung Galaxy S8+

    • Schermo Infinity Display con tecnologia Super AMOLED da 6,2 pollici HDR con risoluzione QHD+ (2960 x 1440 pixel, densità di 529 pixel per pollice)
    • SoC Exynos 8895 con processo produttivo a 10 nm; quattro core ad alta potenza con frequenza massima di 2,3 GHz e quattro più efficienti con frequenza massima di 1,7 GHz
    • Modem LTE Cat.16
    • 4 GB di RAM
    • 64 GB di archiviazione, UFS 2.1
    • Fotocamera principale da 12 MP Dual Pixel con OIS e apertura f/1.7
    • Fotocamera anteriore da 8 MP con AutoFocus e apertura f/1.7
    • Batteria da 3.500 mAh, con supporto a ricarica rapida e ricarica wireless
    • Wi-Fi ac, Bluetooth 5.0, NFC, GPS (Galileo, GLONASS; Beidou)
    • Connettore USB Type-C
    • Sensori biometrici: Scanner impronte digitali, scanner iride, misurazione del battito cardiaco
    • Sensori: Accelerometro, barometro, giroscopio, geomagnetico, magnetico, prossimità, luminosità RGB, pressione
    • OS: Android 7.0 Nougat, personalizzato Samsung
    • Dimensioni: 159.5 x 73.4 x 8.1 mm
    • Peso: 157 grammi

 

Samsung Galaxy S8 e S8+: display infinito
Uscita e Prezzo

Samsung Galaxy S8 ed S8+ saranno disponibili in Italia inizialmente nei colori black sky, orchid grey ed artic silver, ad un prezzo, rispettivamente di 829 e 929 euro. Inclusi nella confezione, ci sono degli auricolari AKG, il caricabatterie, il cavo per la ricarica ed un cavo OTG micro USB. I pre-ordini partiranno quest’oggi, ma i due smartphone saranno effettivamente disponibili solo dal 28 aprile; se proprio voleste fare prima, potete pre-ordinare S8 o S8+ e lo riceverete intorno al 21 aprile; niente bundle particolari quindi, ma solamente la possibilità di anticipare un po’ tutti ordinando lo smartphone prima del lancio effettivo.

Samsung Galaxy S8: Sappiamo già Tutto

Samsung Galaxy S8: Sappiamo già Tutto

Mancano pochi giorni al debutto ufficiale del Samsung Galaxy S8 ed S8+. A pochi giorni dalla presentazione, emergono nel frattempo in rete, i dati relativi agli accessori ufficiali di Samsung Galaxy S8 con i rispettivi prezzi.

E’ il caso di dirlo: manca ormai poco all’ ufficializzazione di Samsung Galaxy S8. Per chi non fosse al corrente, il 29 Marzo sarà presentato il nuovo top di gamma del colosso coreano. Una lunga attesa che ha portato alla fuoriuscita anticipata di notizie da parte dei più informati leakers. Fra questi troviamo Slashleaks che nelle ore scorse ha divulgato informazioni sugli accessori di S8 corredati con prezzi per il mercato Europeo.

Accessori Samsung Galaxy S8 disponibili in vari colori
Accessori Samsung Galaxy S8 disponibili in vari colori

 

Si parte con le famose LED View e Clearview Cover, i famosi case del marchio Samsung che mantengono il dispositivo protetto e mostrano l’orario al tempo stesso. Si leggono poi nomi di custodie che suonano del tutto nuove come “Keyboard Cover” ed “Alcantara Cover“. Basta leggere l’elenco dei nomi sottostanti e capire che alcune voci necessitano di spiegazioni che probabilmente verranno fornite durante l’Unpacked Event.

Accessori Samsung Galaxy S8
Accessori Samsung Galaxy S8

Oltre alle varie cover troviamo ulteriori accessori. Vediamo infatti anche le protezioni per lo schermo, sia per Galaxy S8 e ovviamente anche per il modello Plus, che sembrano avere un prezzo piuttosto ragionevole. Ovviamente gli accessori non si fermano qui; Samsung infatti vuole offrire supporti hardware per lo smartphone come il DeX Station.

Quest’ultimo è un Dock che consente il collegamento tramite porta HDMI ad uno schermo, l’ingresso di dispositivi USB 2.0 ed infine una porta Ethernet. In Pratica è un kit che renderà utilizzabile lo smartphone come se fosse un PC. Concludendo abbiamo un power bank proprietario ed un supporto per la ricarica wireless che, stando alle voci, funge anche da stand.

Elenco degli accessori Samsung Galaxy S8:

  • Samsung DeX Station – 149,99 Euro
  • Samsung Battery Pack (Fast Charging) – 69,99 Euro
  • Samsung Wireless Charger Convertible – 79,99 Euro
  • Samsung Screen Protector – 12,99 Euro
  • Samsung Alcantara Cover – 44,99 Euro
  • Samsung Silicone Cover – 29,99 Euro
  • Samsung Clear Cover – 19,99 Euro
  • Samsung 2-Pieces Cover – 19,99 Euro
  • Samsung Clearview Standing Cover – 59,99 Euro
  • Samsung LED View Cover – 59,99 Euro
  • Samsung Keyboard Cover – 59,99 Euro

Con l’hype è alle stelle poteva mancare, ovviamente, la possibilità di seguire la diretta streaming dell’evento. Ci sono due modi per seguire l’evento di presentazione del Galaxy S8 in live streaming: dal sito ufficiale di Samsung e dall’ app Unpacked 2017. Ecco orario dell’evento, come registrarsi all’ app e il link a cui collegarsi per vedere in diretta streaming il Samsung Unpacked 2017 del 29 marzo.

 

Samsung Galaxy S8, diretta streaming evento: data e orario

Grande assente del MWC 2017 di Barcellona, il Samsung Galaxy S8 sta per mostrarsi ufficialmente. Samsung terrà l’attesissimo evento Unpacked 2017 il 29 marzo e in questa data presenterà il Galaxy S8 e S8 Plus, ovvero le due versioni del nuovo flagship dopo il flop del Galaxy Note 7.

L’evento si tiene mercoledì 29 marzo 2017 a New York e a Londra, e inizia alle ore 11.00 am EDT (17.00 ora italiana). Il link per seguire l’Unpacked 2017 in diretta streaming è questo: https://insights.samsung.com/2017/03/17/samsung-unpacked-2017-live-stream/.

Samsung Unpacked 2017, live streaming: app per Android e iOS

Chi non avesse un PC a disposizione per seguire la presentazione del Galaxy S8 e volesse usare smartphone o tablet può scaricare l’app mobile Samsung Unpacked 2017. L’app è disponibile per dispositivi iOS e Android e contiene video promozionali che l’azienda ha mostrato in brevi clip durante l’MWC 2017 di Barcellona.

L’app per vedere in streaming il Samsung Unpacked del 29 marzo 2017 è già disponibile per Android e iOS, ed è gratuita da Google Play e App Store.
Chi vuole può già scaricare l’app che tiene il conto alla rovescia per l’evento. Da qui la conferenza Samsung potrà essere seguita in live streaming dall’inizio alla fine.

Per scaricare l’app vi consigliamo di essere sotto rete Wi-Fi per non consumare dati Internet. Una volta installata l’app Unpacked 2017 per avere tutte le novità del Samsung Galaxy S8 e S8 Plus in diretta potete registrarvi, visualizzare le info e i dettagli sull’evento, vedere tutti i video promozionali di Samsung e seguire la diretta in live streaming.

L’app Samsung Unpacked 2017 ha anche una sezione per registrarsi su cui gli utenti devono inserire indirizzo email e codice di invito. Le registrazioni iniziano mercoledì 22 marzo, ma al momento Samsung non ha rivelato le finalità delle registrazioni.

 Probabilmente Samsung offrirà agli utenti registrati la possibilità di ricevere notifiche e info esclusive sul Samsung Galaxy S8 prima ancora che inizi il live streaming sull’app. Molti brand, infatti, consentono ai fan di registrarsi sul loro sito ufficiale per inviare dettagli e teaser prima degli annunci ufficiali.

Samsung Unpacked 2017 in streaming: schedule e novità

Cosa prevede il programma dell’Unpacked 2017?

È ormai ufficiale che i protagonisti assoluti del Samsung Unpacked 2017 saranno i nuovi top class Galaxy S8 e S8 Plus.
Stando ai rumors e alle foto trapelati in rete finora il flagship Samsung uscirà in 3 varianti di colore (nero, ghiaccio e orchidea) a un prezzo che va dagli 800 ai 900 euro in base al modello.

Il Galaxy S8 sarà caratterizzato da schermo Super Amoled Quad HD edge-to-edge da 5,8″ e 6,2″. Addio al tasto Home fisico e al lettore di impronte digitali sulla scocca anteriore (va a posizionarsi sul retro accanto al sensore dalla fotocamera). Nel corso dell’Unpacked Samsung darà il benvenuto al nuovo assistente vocale del Galaxy S8, Bixby, che si propone di sfidare e superare intelligenza e intuitività di Siri.

Altre novità attese per l’Unpacked sono i nuovi Gear360 2 per registrare i video a 360 gradi, Gear VR per i giochi in realtà virtuale e la docking station DeX per trasformare lo smartphone in desktop PC.

Restiamo in attesa del 29 marzo 2017 per saperne di più.

QNAP TS-221: scopriamolo insieme in questa recensione!

QNAP TS-221: scopriamolo insieme in questa recensione!

QNAP TS-221: il mio nuovo Nas

 

il nas QNAP TS-221

22-11-17
Prezzi aggiornati automaticamente alla data odierna!
Se siete interessati, Vendo questo NAS, potete vederlo cliccando qui! .

Eccoci con un altro appuntamento riguardo ai NAS QNAP, oggi ci troviamo tra le mani un nuovo modello QNAP che possiamo definire vista la somiglianza sia tecnica che estetica un fratellino del modello TS-269L . QNAP ha infatti presentato l’anno scorso le serie TS-x21 e TS-x20, quello di cui abbiamo potuto provarne le capacità è appunto il qnap TS-221 che porta con se il nuovo firmware QTS 4.0.

Citiamo subito una parte del comunicato ufficiale:

Grandi novità in casa QNAP. E’ disponibile da oggi la nuova gamma Turbo NAS TS-x21 e TS-x20 per l’utenza domestica ed i piccoli uffici. La serie TS-x21 è spinta da un processore da 2.0GHz ed 1GB di RAM DDR3 mentre la serie TS-x20 è dotata di un processore 1.6 GHz e 512MB di RAM DDR3. La nuova gamma offre le massime prestazioni per l’archiviazione, la condivisione ed il backup dei file ed è l’ideale per archiviare migliaia e migliaia di file multimediali.

La serie TS-x21 and TS-x20 include il nuovo sistema operativo QNAP QTS 4.0. Il “cuore” di ogni Turbo NAS si amplia e guarda al futuro, con una nuova interfaccia web, sincronizzazione dei file multi-dispositivo, una nuova gamma di applicazioni mobile e molto altro ancora. Nell’era dei dispositivi mobili, il nuovo QTS 4.0 rappresenta l’anello di congiunzione tra lo storage tradizionale ed il cloud.

“Il nuovo QTS 4.0 rappresenta una svolta epocale per la gestione dei Turbo NAS,” afferma Meiji Chang, general manager di QNAP. “Con questa nuova versione vogliamo rendere la configurazione e la gestione dei nostri prodotti accessibile a chiunque, semplificando notevolmente ogni operazione rispetto al precedente sistema operativo.”

Come potrete notare la serie TS-x21 è la più performante a livello tecnico tra le due ma tutto dipende dalle nostre esigenze visto che parliamo comunque di due ottimi prodotti, qui in basso troverete qualche informazione ma per le specifiche tecniche complete vi rimando al sito ufficiale per la Scheda Tecnica TS-221

TS-x21 series – formato tower, supporto per 1, 2 o 4 dischi, COY 2.0 GHz, 1GB di RAM DDR3, SATA HDD/ SSD, sostituzione dischi fissi a caldo (TS-421, TS-221), 2x porte USB 3.0, 2x porte Gigabit LAN (TS-421), 1x porta Gigabit LAN (TS-221, TS-121), pannello LCM (TS-421);

Nella scatola troviamo di fronte il solo NAS, l’alimentatore, un cavo di rete. Cosa manca? Mancano ovviamente gli Hard Disk che dovremo prendere a parte in base alle nostre esigenze. La mia scelta è caduta sugli ottimi Seagate NAS ST4000VN008, che potete trovare su amazon a circa ,  ma questa volta mi sono sbilanciato sui 4TB (ricordo che questo NAS supporta fino a 8TB), ideali come da specifiche proprio per i NAS, ma una lista di compatibilità ufficiale sia degli HD che delle varie periferiche la trovate cliccando qui.

Una volta montati gli HD è giunto il momento di testare il nuovo NAS, attendiamo qualche minuto e colleghiamoci a start.qnap.com per la configurazione online del sistema senza l’uso di CD. In pochi minuti il nostro piccolo Server è pronto all’uso confermando un altra volta la sua totale silenziosità

Come già detto nel precedente speciale QNAP quello che fa grande un NAS non sono solo le caratteristiche tecniche, ma deve essere supportato da un ottima interfaccia di configurazione che faccia sentire l’utente a proprio agio e per niente in difficoltà. L’azienda di Taiwan già ci era riuscita con i precedenti firmware, ma come giusto che sia non si ferma e offre continui upgrade ai suoi prodotti, ed eccoci infatti a parlare del nuovo firmware QTS 4.0 già incluso in questi nuovi modelli.

La differenza che balza subito all’occhio rispetto al precedente firmware è ovviamente la grafica, ora molto più pulita e semplificata, QTS 4.0 offre un nuovo desktop che mette a disposizione tutti gli strumenti necessari ad utilizzare e configurare il sistema. La nuova interfaccia grafica permette di compiere più azioni contemporaneamente passando agevolmente da una funzione all’altra. E’ poi presente un menu’ di avvio dove trovare le applicazioni, una dashboard che indica tutte le informazioni relative al sistema e icone drag’n’drop con la possibilità di creare anche collegamenti personalizzati.

Un’immagine del nuovo QTS 4.0

 

Nelle pagine successive vi elencherò una piccola parte delle cose che si possono fare con questo gioiellino proprio come avevo fatto nell’articolo precedente, ma ora è giusto lasciare spazio al nuovo firmware ed evidenziare le novità così come le cita il produttore:


Un desktop nel vostro browser

QTS 4.0 offre un nuovo desktop che mette a disposizione tutti gli strumenti necessari ad utilizzare e configurare il sistema. La nuova interfaccia grafica permette di compiere più azioni contemporaneamente passando agevolmente da una funzione all’altra. E’ poi presente un menu’ di avvio dove trovare le applicazioni, una dashboard che indica tutte le informazioni relative al sistema e icone drag’n’drop con la possibilità di creare anche collegamenti personalizzati.

Sincronizzazione file multi-dispositivo

Il nuovo applicativo Qsync permette di sincronizzare automaticamente i contenuti di una o più unità Tubo NAS con smartphone e tablet sia sulla rete locale che in mobilità attraverso Internet.

Applicazioni mobile intelligenti

Da oggi gli utenti possono accedere al proprio Turbo NAS utilizzando apposite app. Qfile ad esempio, permette di accedere e condividere i propri file presenti sulle unità Turbo NAS e semplifica notevolmente il caricamento, il download e la gestione dei file. Con la funzione “auto upload” è possibile sincronizzare automaticamente le fotografie presenti nel proprio smartphone o tablet con la raccolta presente all’interno del Turbo NAS, un vero e proprio backup in tempo reale dei ricordi più cari. E per gli utenti iPad, è da oggi disponibile Qfile HD, una versione appositamente ottimizzata per schermi più grandi. E per tenere sempre sotto controllo il proprio Turbo NAS è disponibile l’utilissima app Qmanager.

Funzioni multimediali integrate

Le unità Turbo NAS fungono da hub domestico centralizzato per tutti i contenuti multimediali. Il supporto DLNA e AirPlay permette agli utenti di riprodurre i file multimediali direttamente sulla TV.

Il nuovo QTS 4.0 include:

  • Intelligent desktop: interfaccia multi-window, quick Start menu, smart Dashboard, icone drag-and-drop, desktop multipli, sfondo personalizzato, smart Toolbar con preferenze desktop, risorse online, ricerca rapida, notifica eventi, dispositivi esterni e attività in background;
  • File Station: anteprima foto, proprietà e autorizzazioni foto, spostamento file diretto dal pc alla File Station trascinando i file direttamente da esplora risorse, cestino di rete personalizzato diviso per categorie;
  • Photo Station: nuova interfaccia, slideshow personalizzati, aggiunta tag alle foto, backup di foto e video con smart import;
  • Music Station: nuova interfaccia con inserimento testi canzoni;
  • Media Library: supporta ora la transcodifica dei file;
  • HappyGet: applicazione di terze parti per il salvataggio di video YouTube, foto Facebook e video Vimeo;
  • Surveillance Station Pro: nuova interfaccia, supporto per browser multipli: IE, Google Chrome, e Mozilla Firefox;
  • App Center: fornisce più di 80 applicazioni installabili a richiesta per incrementare la diversità di applicazioni sul Turbo NAS;
  • myQNAPcloud.com: un nuovo portale QNAP per la gestione dei dispositivi Turbo NAS registrati, l’accesso ai servizi pubblicati e il collegamento veloce a start.qnap.com per la configurazione online del sistema senza l’uso di CD;
  • Qsync utility: crea una cartella “Qsync” che permette agli utenti di sincronizzare i file con più dispositivi;
  • QAirplay: supporta la navigazione video e foto conservate nel Turbo NAS e la riproduzione su TV attraverso dispositivi AirPlay compatibili;
  • Qfile/Qfile HD: auto upload dalla photo gallery;
  • Qmanager: configurazione remote del Wake on LAN e dei permessi di accesso al Turbo NAS.

 

Backup

Come già detto il nostro QNAP ci servirà anche come centro di Backup, ma ci sono alcune funzioni che meritano un capitolino a parte. Immaginate di avere una chiavetta usb carica di dati da salvare, la inserite nella porta USB del QNAP, pigiate un tasto posto sul frontale et voilà in un attimo vi copia tutto il contenuto in una cartella predefinita del NAS. Se siete utenti Apple vi farà piacere sapere che supporta anche la Time Machine. Se invece volessimo salvare il contenuto del NAS su un dispositivo esterno anche qui nulla di più semplice, basta collegarci un dispositivo USB ed in pochi semplici passi tramite interfaccia Web si fa tutto.

Inoltre QNAP NetBak Replicator, fornito gratuitamente con Turbo NAS, consente di eseguire facilmente il backup dei file dai PC Windows (anche interi dischi rigidi) al Turbo NAS.

 

Protezione

Sicuramente una delle domande che si saranno fatti molti di voi sarà quella riguardante la sicurezza dei propri dati. Il problema si pone ovviamente solo se decidessimo di poter accedere al nostro NAS anche dall’esterno e sicuramente tutti decideremo questa opzione, quindi QNAP ci viene incontro con alcune funzioni come il blocco di IP, un antivirus interno costantemente aggiornato e notifiche tramite mail/sms di ogni tipo e personalizzabili. NB: L’accesso dall’esterno avviene tramite MyCloudNAS o DDNS. (Dal sito ufficiale: L’offerta del servizio MyCloudNAS agevola la connessione a Turbo NAS tramite browser web senza alcun limite imposto dal luogo in cui ci si connette. Il supporto DDNS sostituisce il lungo indirizzo IP con un nome di dominio facile da ricordare selezionato dall’utente. Tutte queste applicazioni di rete consentono di godere di una maggiore comodità con l’esperienza Turbo NAS.)

 

Sorveglianza

Tra le tantissime cose che offre il QNAP troviamo anche la stazione di sorveglianza. Surveillance Station infatti consente di gestire le telecamere IP da remoto e di impostare un sistema di videosorveglianza con funzioni complete di monitoraggio, registrazione e riproduzione, garantendo la massima professionalità del tutto.

 

Applicazioni

Ed eccoci giunti ad una delle parti più interessanti specie per una utenza come la nostra. Premettiamo che QNAP ha un suo”Market” gratuito interno dove poter reperire diverse applicazioni, il tutto configurabile sempre dall’amministrazione. Non ci soffermiamo su certe applicazioni, ma è tra le tante che troviamo sono presenti Google Drive Sync, QiTunesAir, Squid, TappIn, QUSBCam, iStat, IceStatione. Gallery, eyeOS, Joomla, MLDonkey,phpMyadmin, PS3 MediaServer, Python, Logitech Media Server, Tomcat, WordPress, Xmail e tante altre. Nella pagina successiva invece approfondiremo quelle più utilizzate.

 

 

Download Station: Finalmente non dobbiamo più tenere il computer accesso tutto il giorno e tutta la notte per attendere che finisca di scaricare il file che abbiamo messo in coda di download. Grazie alla Download Station possiamo scaricare tutti i file attraverso il NAS. Supporta download BT, Magnet link, HTTP/HTTPS e FTP/FTPS. Supporta inoltre download RSS (broadcatching) per download BT automatico. Inoltre attraverso l’applicazione QGet possiamo gestire i download da remoto.

 

 

Music Station: è un lettore musicale su web che consente agli utenti di ascoltare la collezione musicale sul NAS. La musica può essere riprodotta mediante streaming di rete o localmente tramite un altoparlante USB o una scheda audio USB collegata al NAS. Per la riproduzione programmata è possibile impostare anche gli allarmi musicali.

 

 

 

Photo Station: è un album web per l’organizzazione e la condivisione di foto e video con amici, familiari e il mondo esterno. È inoltre possibile condividere le foto tramite e-mail o pubblicarle sui siti web dei social network più conosciuti quali Facebook, Twitter e MySpace.

 

 

DJ Station: è un servizio di streaming audio dal vivo che consente di impostare la stazione radio personale, creando playlist personalizzate e trasmettendo la musica preferita per gli amici su Facebook. DJ Station fornisce streaming audio tramite protocollo RTMP.

Surveillance Station Pro: è una soluzione di sorveglianza IP che offre funzioni di funzioni di monitoraggio e registrazione in tempo reale di telecamere di rete, riproduzione video intelligente, allarme avanzato e altro per la protezione di casa e ufficio. VMobile app è disponibile anche per la gestione di Surveillance Station Pro tramite dispositivi mobili iOS o Android.

 

 

TV Station: è un centro TV digitale che consente di guardare canali TV in diretta e programmi TV registrati sul NAS. È inoltre possibile impostare le programmazioni per registrare i programmi TV preferiti con la Guida elettronica ai programmi (EPG) in dotazione.

 

 

 

Video Station: consente di creare un sito web video in pochi clic. Supporta vari formati video da caricare, consentendo di creare una vasta collezione di video per un intrattenimento divertente. Sedetevi e utilizzare Video Station per godere della collezione di giochi sportivi, film, video musicali, cartoni animati o video personali.

 

Servizi

 

Tra i tanti servizi disponibili su QNAP troviamo: Web File Manager, Server Itunes, Server Multimediale DLNA, Server Mysql, Server Syslog, RADIUS, Server di Backup, Antivirus, Server TFTP, VPN, Server LDAP.

 

 

 

App Mobile

 

QNAP mette a disposizione ben 4 App per i suoi Turbo NAS, tutte disponibili sia su Android che su iOS e utilizzabili anche da remoto :

  • Qfile: Ci permette di accedere a tutti i file presenti sul nostro NAS, visionarli, scaricarli, inoltrarli per email/sms, caricare file, spostare/rinominare.
  • Qmanager: Ci permette di visionare lo stato del nostro Turbo Nas, l’utilizzo della CPU e della memoria, informazioni sugli eventi, utenti online, ecc. Potremo controllare la stazione di download, riavviare e spegnere il NAS, attivare/disattivare alcuni servizi, e altro ancora.
  • Qmobile: Ci fa entrare nella multimedialità del nostro NAS. Potremo facilmente ascoltare Musica, guardare Video e Foto, caricare immagini e tanto altro.
  • Qremote: Utilizziamo il nostro Smarthphone come telecomando per la HD Station (non prevista nel modello TS-221)

 

 

 

Air Play

QNAP TS-221 supporta Apple AirPlay. È possibile usufruire di video e contenuti multimediali su dispositivi con supporto AirPlay.

Eseguire lo streaming di contenuti multimediali da TS-221 direttamente su Apple TV*2

Selezionare e premere per condividere i contenuti multimediali archiviati utilizzando Qfile , la nostra applicazione mobile, e guardarli su grande schermo con Apple TV.

Eseguire lo streaming di brani musicali da TS-221 su altoparlanti conformi AirPlay.

 

 

 

QNAP TS-221 è un centro di archiviazione video ideale per archiviare film e la raccolta homevideo.
È dotato di trasferimento dati ad alta velocità per supportare diversi streaming HD 1080p. Il design silenzioso porta la qualità home theater ottimale simile a quella dei cinema direttamente nel salotto.

Eseguire lo streaming wireless di film, brani musicali e foto su dispositivi con certificazione DLNA e consolle per videogiochi quali PS3, Xbox360.

Usare TS-221 come server multimediale PLEX per sfruttare i contenuti tramite client Plex o Smart TV.

TS-221 può funzionare con vari lettori multimediali tramite protocollo SMB/CIFS o altri protocolli standard.

 

 

 

 

 

HappyGet

Avete mai desiderato archiviare i video preferiti di YouTube? HappyGet è una funzione utile che consente di controllare TS-221 per scaricare ed eseguire il backup di video da Youtube, Facebook e Vimeo direttamente su TS-221 senza archiviarli sul computer. Installando il plug-in HappyGet su Chrome Web Store, con il tasto HappyGet integrato, è possibile selezionare la playlist preferita e scaricare una vasta gamma di video.

 

Conclusioni

QNAP si dimostra un’altra volta super-affidabile rilasciando l’ennesima serie di prodotti validissimi accompagnati dall’ottimo firmware QTS 4.0.

Definisco questo modello un fratellino minore di quello precedentemente valutato solamente per l’assenza della porta HDMI e quindi della HD Station (però implementa AirPlay e DLNA)  ma resta comunque un grande prodotto visto il prezzo anche più contenuto. Ho imparato a capire che un NAS QNAP si vale i soldi spesi fino all’ultimo centesimo, cosa che difficilmente troverete in un NAS venduto a prezzo commerciale.

 

Il QNAP TS-221 risulta essere un NAS completo che si dimostrerà utile, terrà al sicuro i nostri dati e allo stesso tempo ci farà divertire. Consigliatissimo.

 

Link Utili

Sito ufficiale QNAP:

Scheda Tecnica e funzionalità TS-221

 

Dove Acquistare:
Qnap

ebay: clicca qui.

Alcuni hard disk compatibili con questo modello di nas:

4 TB:

Western Digital WD40EFRX RED HardDisk su Amazon a EUR 150,75

Seagate ST4000VN000 HardDisk su Amazon a Non disponibile

3 TB:

HDN724030ALE640 Deskstar NAS  su Amazon a EUR 160,89

Western Digital WD30EFRX RED su Amazon a 

Seagate ST3000VN000 HardDisk, su Amazon a EUR 153,00

2 TB:

Western Digital WD20EFRX RED HardDisk su Amazon a 

Seagate ST2000VN000 HardDisk su Amazon a EUR 93,13


A proposito di QNAP

QNAP (Quality Network Appliance Provider) Systems, Inc., come dice appunto l’acronimo inglese, offre prodotti di rete di alta qualità per l’archiviazione dei dati (NAS) e la video sorveglianza (NVR).

QNAP offre le più recenti tecnologie di condivisione ed archiviazione dei dati, virtualizzazione e video sorveglianza che aiutano a risparmiare e ad aumentare l’efficienza delle aziende.

Nella vasta gamma di prodotti offerti dall’azienda non mancano ovviamente le soluzioni sviluppate per il mercato dell’elettronica di consumo, con una linea di lettori multimediali di rete. Dalla propria sede di Taipei, QNAP continua a sviluppare con passione nuove ed innovative soluzioni per il mercato globale.

cloud – i servizi più adatti per le tue foto. Scopriamoli!

cloud – i servizi più adatti per le tue foto. Scopriamoli!

Salva le tue foto sul cloud: i servizi più adatti

 

 

Qualcuno è ancora in vacanza, altri sono già tornati. Oltre alle valigie, in moltissimi casi ci sono da svuotare anche SD Card e memorie del telefono: tutti i video e le foto fatti in vacanza, oltre ai ricordi più belli, devono essere messi al sicuro, archiviati. Fino a qualche tempo fa la soluzione era una sola: hard disk esterno oppure DVD masterizzato.

Una soluzione di comodo, ma anche rischiosa: non è una archiviazione eterna, vanno condivise “a mano” e soprattutto le foto non sono sempre disponibili quando servono, sono difficilmente condivisibili, anche perché nel caso del DVD vanno comunque riprodotte da un sistema compatibile e il DVD, soprattutto sui computer, sta arrivando all’estinzione.

Tralasciando gli utenti che possiedono un NAS, ovvero un piccolo server multimediale di backup (soluzione consigliata anche per mille altri motivi, ma non è questo l’ambito per parlarne), oggi l’unico vero modo per mettere al sicuro le proprie foto, renderle accessibili a chi si vuole quando si vuole e poterne fruire da diversi dispositivi è il Cloud.

Con l’abbassamento dei costi dello spazio online questi servizi sono spesso gratuiti o comunque molto economici e assolutamente sicuri. Ecco le soluzioni disponibili online per lo storage delle foto e dei video, dalle soluzioni più pratiche e gratuite a quelle più nuove, come il nuovo Irista di Canon, destinate a fotografi e a utenti evoluti che magari vogliono archiviare anche file RAW e clip video ancora da elaborare.

 

Google+ Photo

La soluzione di Google è probabilmente una delle migliori per chi è più interessato al “soggetto” e alla condivisione della foto piuttosto che allo storage puro. Estensione di Google+, Google+ Photo è un sistema di archiviazione per fotografie da smartphone o computer assolutamente potente soprattutto sul fronte dell’editing. Google, infatti, grazie all’acquisizione di Nik Software e di Snapseed, ha inserito in Google+ Photo potentissimi strumenti di editing con una serie di filtri e algoritmi che possono davvero migliorare le foto fatte, soprattutto se sono state scattate con uno smartphone.

Per l’archiviazione di foto e video, Google offre 15 GB di spazio gratuito (condivisi con Gmail e Google Drive) ma le fotografie sotto i 2048×2048 pixel di risoluzione e i video da meno di 15 minuti non vengono calcolati. Se serve più spazio, comunque, il costo non è alto: 100 GB costano 1.99$ al mese e si può arrivare a 30 Terabyte pagando 299$ al mese.

La soluzione Google+ Photo è comoda anche per la possibilità di caricare automaticamente sul Cloud ogni foto scattata da smartphone iOS o Android (impostando l’auto backup delle foto) oppure per caricare in modo seriale le foto da PC o Mac con il tool che Google mette a disposizione. Ottima la ricerca interna delle foto caricate, che permette anche la ricerca visuale: se digitate, ad esempio, “fiore” troverà tutte le vostre foto di fiori.

Infine, dato che Google non è mai banale, esistono dei tool cloud automatici che potrebbero creare per voi, con effetto sorpresa, scatti unici: caricando, ad esempio, sequenze di scatti in bracketing oppure scatti successivi, è probabile che Google, automaticamente e per farvi un regalo, vi faccia trovare nel vostro account la versione HDR o una piccola animazione già pronte da gustare. Google+ Photo accetta anche i file RAW.

I pro

  • Costi contenuti
  • Sistema di editing integrato potentissimo (per chi non sa usare Photoshop)
  • Accetta anche i file RAW

I contro

  • Dipende da Google+
  • Qualcuno potrebbe avere dei timori per la privacy. Google, nei luoghi comuni, ci spia sempre.

Microsoft OneDrive

Tra le soluzioni possibili c’è anche OneDrive, la soluzione Cloud di Microsoft. Nata soprattutto come spazio per archiviare i file, OneDrive può essere usata anche per foto e video: all’iscrizione vengono dati 15 GB di spazio gratuiti, ma attivando la condivisione automatica del rullino da smartphone questo spazio viene portato a 18 GB. OneDrive funziona con Windows Phone e con Windows nativamente, con iOS e con Android tramite applicazione. Anche in questi casi è possibile attivare il backup automatico del rullino.

OneDrive è più una sorta di hard disk virtuale per il backup: le foto possono essere viste da tutti i dispositivi, condivise e anche sfogliate dal browser per organizzarle in album. La soluzione Microsoft è una delle più semplici, e forse è perfetta per gli utenti meno evoluti: non integra alcun sistema di editing online delle foto ma è comunque compatibile (e li mostra) con i file RAW, permette di visualizzare i file Exif delle foto, di visualizzare i video in streaming e soprattutto di vedere le foto dove sono state scattate tramite le mappe di Bing. Le foto, ovviamente, devono essere geolocalizzate. Per estendere lo spazio a disposizione il costo è di 1.99 al mese per 100 GB e di 3.99 per 200 GB.

I pro

  • Semplice da usare
  • 18 GB di spazio gratis

I contro

  • E’ fatto soprattutto per i file
  • Non ha un sistema di editing delle foto

 

 

Dropbox

Nato anche lui come spazio per tutti i tipi di file, Dropbox con l’acquisizione di alcune aziende di software fotografici si è evoluto parecchio in ottica imaging. La scelta di Dropbox come soluzione per lo storage delle proprie foto e dei propri video potrebbe essere guidata proprio dall’uso già di un account Dropbox per altri scopi, ed è sempre bene evitare di spargere file e documenti nel web in diversi servizi. La vista “Foto” di Dropbox permette la visualizzazione unica di tutte le foto del proprio account, incluse quelle delle cartelle condivise, e dispone anche di una comoda Timeline per rintracciare subito le foto utilizzando una rapida ricerca temporale.

Dropbox facilita la condivisione di queste foto, anche in cartelle, ma non dispone di strumenti particolari per i fotografi: mancano, ad esempio, i dati di scatto della foto, non esiste alcun editor integrato e soprattutto non c’è il supporto ai file RAW, quindi non sarà possibile vedere l’anteprima di tali file. E’ disponibile, invece, e questo può essere comodo, lo streaming dei video fino a 15 minuti.Dropbox è forse uno dei servizi più limitati attualmente sotto il profilo fotografico, ma se la ragione è la pura archiviazione per proteggere gli scatti è perfetto. Dropbox offre 2 GB di spazio gratuito che diventano 100 GB sottoscrivendo l’opzione Pro da 9,99 al mese.

I pro

  • Sicuro e già utilizzato anche per i file

I contro

  • Funzionalità fotografiche ridotte
  • Applicazione non adatta alle foto
  • Assenza supporto RAW

Flickr

Impossibile parlare di Cloud fotografico senza pensare a Flickril servizio di proprietà di Yahoo è il più usato dai fotografi di tutto il mondo e offre moltissime possibilità in questa ottica. Flickr è completissimo: offre una applicazione per iOS e Android completamente rinnovata e soprattutto una sezione di editing fotografico con strumenti e filtri “pro”.

Flickr ruota attorno alla fotografia, ed è pensato soprattutto per gestire quello che è uno degli aspetti cruciali, ovvero la privacy: si possono condividere le foto e scegliere i criteri di protezione in modo preciso, così come per ogni singola foto si possono gestire multiple risoluzione per evitare di dare in pasto al pubblico lo scatto originale.

Flickr tuttavia ha qualche limite: i file RAW devono essere convertiti in Jpeg per poter essere visualizzati e ogni file RAW che si carica viene trasformato automaticamente in Jpeg, quindi l’originale è perso e dobbiamo trovare un altro sistema di archiviazione.

Tra i vantaggi, invece, è bene ricordare che Flickr offre 1000 GB di spazio gratuito, praticamente circa 500.000 foto, le foto di una vita. Flickr è perfetto per quelle persone che, oltre a voler memorizzare le proprie foto personali tenendole sotto chiave, vogliono anche mostrare al mondo i loro scatti migliori. Chi sta studiando fotografia, vuole suggerimenti e vuole ispirazione troverà in Flickr una delle scelte migliori: per i selfie in spiaggia e le foto da smartphone forse è meglio rivolgersi altrove.

I pro

  • Ottima gestione della privacy
  • 1000 GB di spazio gratuito

I contro

  • Nessun supporto RAW
  • Pensato più per condividere le foto che per la semplice archiviazione

 

 

Smugmug

Tra le soluzioni proposte fino ad ora smugmug ( ex Picturelife) è sicuramente la meno nota, ma è anche una di quelle più complete e destinate esclusivamente allo scopo che ci prefiggiamo: salvare le nostre foto in un posto sicuro (i server son quelli di Amazon), organizzarle, vederle su più dispositivi e all’occorrenza scaricarle per la stampa. Smugmug ha una interfaccia chiara e piacevole, può essere utilizzato da ogni dispositivo desktop o portatile (iOS, Android, PC e Mac) e gestisce non solo le foto ma anche i video fino a 1080p di risoluzione.

cloud

Non manca il supporto per i file RAW, e per chi usa iPhoto o usava Apertura c’è anche la sincronizzazione del rating e degli album. Smugmug è probabilmente l’applicazione Cloud che più si avvicina a un software di archiviazione fotografica offline, ha una ricerca completa e anche un editor integrato.

Per quanto riguarda il prezzo, sono disponibili 4 piani a pagamento, a partire da circa 6 $ al mese.

I pro

  • E’ uno dei servizi più completi in assoluto
  • E’ facile da utilizzare
  • Ottimo editor integrato

I contro

  • Non c’è il caricamento automatico delle foto da smartphone

Canon Irista

Lanciato come servizio beta da diverso tempo, Irista è finalmente realtà da poche settimane: il servizio Cloud di storage delle foto per fotografi creato da Canon è una soluzione pensata per professionisti e non che hanno bisogno di spazio per memorizzare le foto ed eventualmente condividerle. Irista è un progetto giovane, e Canon ha un background più fotografico che di servizi web, tuttavia l’interfaccia è da apprezzare per semplicità, anche se le funzioni al momento sono molto limitate. Irista supporta ovviamente i file RAW (ma solo Canon, Nikon, Olympus, Sony, Panasonic o Samsung), ma mancano alcune caratteristiche fondamentali come le app per smartphone e la possibilità di accedere quindi in remoto ai contenuti con una interfaccia semplice e veloce.

cloud

Per caricare le foto su Irista c’è un client desktop se sono tante oppure si passa da web: Irista supporta anche l’importazione da Flickr e da Facebook, così come la condivisione sui social di alcune foto. Canon suggerisce l’uso di Irista anche per novelli fotografi: la visione dei dati Exif e la possibilità di condividere singoli scatti offre ai fotografi alle prime armi la possibilità di ricevere suggerimenti su come migliorarsi. Il limite più grande, al momento, è dato dall’assenza del supporto ai video mentre mancano del tutto strumenti di editing online, ma questo può passare in secondo piano.

Il piano gratuito è da 10 GB, ma può essere portato a 50 GB pagando 49 euro all’anno o a 100 GB spendendo 109 euro all’anno.

I pro

  • E’ pensato per i fotografi
  • Gestisce i file RAW

I contro

  • Non supporta il video
  • Nessuna app mobile
  • Funzioni di editing assenti

Google e Picturelife le scelte migliori

Google è una delle scelte più complete che si possano fare: è completissimo, eventuale spazio costa decisamente poco e ha una serie di funzionalità uniche. E’ sempre vero che Google è Google, e non tutti si sentono sicuri ad affidare tutte le proprie foto a un colosso che ha sempre puntati gli occhi addosso per questioni di privacy.

In questo caso soluzioni come Flickr, che offre spazio immenso, sono da preferire, anche se forse quella più bella come funzionalità e interfaccia è Picturelife. Resta sempre in auge la soluzione personale, ovvero un NAS con due dischi da 4 Terabyte: il costo è superiore inizialmente ma poi si ammortizza.

In questo caso, però, sarebbe un disco di rete con limitate funzioni di gestione degli album, una ricerca non impeccabile e performance, soprattutto per la condivisione, strettamente legate alla velocità della propria connessione.

Migliora il Wifi con il Netgear Extender WN3000RP

Migliora il Wifi con il Netgear Extender WN3000RP

WN3000RP

Migliora il Wifi con il Netgear Extender WN3000RP

Volete collegarvi con iPhone, iPad, TV, console, PC, ma il segnale Wi-Fi non è abbastanza potente? Nella maggior parte dei casi la soluzione può essere un Extender che traghetterà il segnale oltre gli attuali confini. Ho avuto modo di acquistare ed utilizzare proprio questo modello di Netgear in passato e mi sento di consigliarlo vivamente.

WN3000RP

Funzionamento

Dotato di due antennine direzionabili, si collega alla presa di corrente ed amplifica la rete Wi-Fi esistente.

Va posizionato in un punto in cui il segnale Wifi c’è anche se debole, il Range Netgear Extender  WN3000RP cattura il segnale e lo rimbalza in maniera da avere una copertura più ampia.

Si collega direttamente alla presa della corrente, poi dovremo collegarci alla rete Wi-Fi che l’Extender ha di base e la configurazione sarà semplice ed immediata, potete farla anche da iPhone o iPad senza problemi e non richiede CD o download di software.

Se il router (o access point) che abbiamo è dotato di WPS la configurazione sarà ancora più semplice e rapida.

Inoltre il Netgear WN3000RP è dotato anche di una porta Lan che permette di collegarci con il computer tramite cavetto Ethernet, ideale se il vostro computer non è dotato di Wi-Fi.

WN3000RP

Caratteristiche principali

  • Rete più estesa: estendi l’accesso a Internet anche per i dispositivi wireless come iPad®, iPod®, portatili, smartphone, console di gioco e TV
  • Potenziare la rete: mantenere l’infrastrutture di rete e migliorare la copertura per eliminare le zone non raggiunte dal segnale wireless
  • Plug-and-Play: si installa in pochi minuti, senza dover inserire CD o collegare cavi Ethernet
  • Push ‘N’ Connect: la tecnologia Push ‘N’ Connect con Wi-Fi Protected Setup® (WPS) consente di connettere i computer e/o i router al Range Extender in modo rapido e sicuro
  • Copertura ottimale: il segnale LED indica il punto migliore per ottenere una copertura wireless ottimale
  • Compatibilità: è compatibile con tutti i router b/g/n o i gateway wireless di NETGEAR e altri marchi
  • Protezione superiore: funziona con tutti gli standard di protezione, compresi WPA-PSK, WPA2-PSK, modalità mista e WEP
  • Connessione: la porta Ethernet permette al Range Extender di funzionare come bridge per la connessione ai dispositivi di home theater
  • NETGEAR Green: pulsante on/off, 80% del packaging riciclato

 

 

 

Considerazioni

Questo prodotto è  molto valido in varie situazioni, sia per garantire una buona copertura in tutta la casa ma anche  per condividere la rete Wi-Fi tra due appartamenti.

L’ultima sfida che ha affrontato con successo è stata quella di condividere la rete Wi-Fi da un palazzo ad un altro: tra due appartamenti con un dislivello di 2 piani che distano circa 20 metri in linea d’aria.

Posizionando un Extender Netgear WN3000RP vicino alla finestra dell’Appartamento A (dotato di Internet Fibra) ed un secondo Extender Netgear WN3000RP vicino alla finestra dell’appartamento B (che si trova nella posizione descritta in precedenza), l’appartamento B risulta completamente coperto da segnale Wi-Fi, quindi si può navigare ad una velocità accettabile.

Questi test, per quanto estremi, sottolineano la potenza di questo dispositivo rispetto ad altri (che di listino sono tra i 40€ ed i 50€) che invece non sono stati in grado di fare lo stesso.

Prezzo

Potete acquistare Netgear Extender WN3000RP su Amazon all’ ottimo prezzo di EUR 24,90.  L’offerta immaginiamo sia limitata, nel caso in cui arrivaste tardi potete ripiegare sul modello minore WN1000RP venduto in offerta a EUR 40,89

Vi ricordo come sempre che questo blog si regge in piedi solo grazie alle Vostre donazioni, e solo così possiamo proporvi aggiornamenti ed altro. grazie