Crea sito

“Bixby” non sa le lingue. Rimandata a settembre!

L’assistente di “Bixby” di Samsung ancora non riesce a imparare  l’inglese (figuriamoci l’Italiano), ennesimo ritardo!

Quando Samsung ha annunciato il suo nuovo Portabandiera, il Galaxy S8, una delle funzioni principali è stata la nuova assistente Virtuale chiamata “Bixby“. Questo assistente vocale dovrebbe essere la risposta di Samsung a Siri, Google Assistant e Amazon Alexa, ma quando è arrivato il momento di lanciare effettivamente il Galaxy S8 negli Stati Uniti, della funzionalità della voce di Bixby non c’era traccia.

 

Il Wall Street Journal indicava come possibile uscita della versione in lingua inglese di Bixby verso la  fine di maggio, ma purtroppo anche maggio se ne andato; e dell’assistente di Samsung non c’è traccia. il WSJ torna a dire che l’assistente vocale è nuovamente ritardato negli Stati Uniti fino a “Giugno inoltrato.”

 

 Bixby


Il rapporto dice che la versione in lingua inglese dell’assistente virtuale di Samsung ha bisogno di “svariate settimane” prima che si possa considerare un prodotto “commerciabile”  a causa dell’assistente “che lotta per comprendere la sintassi inglese e la grammatica”.
La prima lingua coreana di Samsung è apparentemente più facile per Bixby da padroneggiare, come assistente lanciato in Corea del Sud, insieme al Galaxy S8.

Bixby non è solo una semplice funzionalità software sul Galaxy S8. Il dispositivo è stato progettato con Bixby in mente, e come sappiamo nel terminale è presente un pulsante laterale specifico per lanciare l’assistente.

Samsung  inoltre ha bloccato, tramite un aggiornamento la possibilità di rimappare il tasto riservato all’assistente virtuale, impedendo di fatto la possibilità che gli utenti di utilizzare quel tasto per altre funzioni generiche oppure di abbinarlo per esempio a “Google Assistant”.

La produttività di voice-command di Samsung dovrebbe migliorare in futuro. Per ora, gli utenti Galaxy S8 dovranno accontentarsi del pulsante dell’assistente virtuale che lancia nient’altro che un’interfaccia di scheda contestuale. Vedremo come proseguirà la cosa nel prossimo mese.

Tags: , ,